Giochiamo con i mesi: #solocosebellefebbraio

Con la fine di febbraio, ecco ancora il mio appuntamento con il post dedicato al tema “#solocosebelle”, ideato da Maria Chiara del blog “Maryclaire perle&cose”…

Questo mese c’è stato S.Valentino, con i suoi cuoricini e la sua atmosfera romantica…

e ho partecipato al bellissimo swap di Fiore dedicato ai cuori, per cui ho regalato e ricevuto tanti doni a forma di cuore…

Poi ho realizzato cuoricini anche con (e per) i miei figli con gli elastici…

 

…e un biglietto di auguri per il compleanno di una compagna di scuola!

 

Questo mese abbiamo avuto un tempo davvero variabile:

“cielo a pecorelle”,

alternato a giornate di sole, con tramonti spettacolari…
la luna piena visibile nel cielo limpido
e il sole nascosto dalla nebbia e dalla foschia…
e il tramonto dopo la tempesta…

Infine, questo mese abbiamo festeggiato il 6° compleanno del Terremoto. Per l’occasione il papà ed io gli abbiamo preparato delle frittelle da portare a scuola… e io gli ho realizzato una torta superveloce per festeggiare in famiglia.

Auguri!!!

#insiemeraccontiamo 42

Ecco il nuovo “incipit” di Pat del blog myrtilla’s house, tutto in tema con il mese di febbraio…
e i miei finali alternativi…

S.Valentino d’oggi

San Valentino… una delle tante feste in cui ci si doveva per forza di cose far regali. Oh! Lei lo aveva fatto e in cambio…

…aveva ricevuto solo un sms. Si dovevano incontrare per un’appuntamento e per scambiarsi i regali, ma lui non si era presentato.
Le aveva solo inviato un’emoticon:

e poi aveva bloccato il suo numero e l’aveva eliminata dalla propria cerchia di amicizie su tutti i social!
“Sai che c’è? Visto che tanto ho ancora lo scontrino, torno al negozio e mi faccio cambiare la cover della sua squadra del cuore con una cover tutta glitterata per il mio, di cellulare! Così impara, quello str…o”
Girò i tacchi e si diresse a passo spedito verso il negozio.


S.Valentino d’altri tempi

San Valentino… una delle tante feste in cui ci si doveva per forza di cose far regali. Oh! Lei lo aveva fatto e in cambio…

…aveva ricevuto un invito presso un ristorante molto chic, tanto che il suo modesto dono le pareva così di poco valore che si vergognava anche a darglielo. Anche se, in fondo, era fatto con il cuore (e con le sue mani) e doveva pure contare qualcosa!
Si preparò con un vestito elegante, un filo di trucco e una parure di orecchini e collana di perle che aveva ereditato dalla nonna paterna. Lui era arrivato sotto casa sua, aveva suonato il citofono e lei era subito corsa ad aprirgli la porta. Poi, dopo un bacio, lui l’aveva fatta salire sull’auto ed aveva guidato fino al ristorante, dove aveva parcheggiato e le aveva aperto la portiera per aiutarla a scendere…
Una volta nel ristorante, avevano ordinato la cena, accompagnata da un ottimo vino. Poi un’orchestrina si era avvicinata e aveva iniziato a suonare per loro una melodia romantica e lui si era alzato, le si era avvicinato e si era inginocchiato davanti a lei e, tirando fuori dalla tasca una scatolina di velluto, gliel’aveva aperta davanti e lei era rimasta incantata dal bellissimo anello antico. Poi, le fatidiche parole “Vuoi diventare mia moglie?” l’avevano fatta sciogliere in lacrime mentre rispondeva di sì.

Dopo quel S.Valentino indimenticabile, ogni anno lei e suo marito festeggiavano con una cenetta romantica e lei gli regalava qualcosa fatto con le sue mani. Anche ora che avevano 4 figli, il giorno di S.Valentino li lasciavano ad una nonna o ad una baby-sitter e uscivano. Dopotutto, forse S.Valentino non era proprio “una delle tante feste in cui ci si doveva per forza di cose far regali”!

♥ ♥ FINE ♥ ♥

Cuori con elastici

Il 14 febbraio pomeriggio, appena sono arrivata alla scuola materna a prendere lui e la Patata, il Terremoto mi ha chiesto se gli avevo preparato un regalino per S. Valentino. Colta alla sprovvista, gli ho spiegato che il regalino si fa tra le persone innamorate, ma gli ho proposto di realizzare insieme dei cuori con gli elastici da appendere (come quelli che ho realizzato per lo swap del cuore di Fiore)…
Visto che lo facevo insieme a lui, anche i fratelli minori ne hanno voluto uno uguale. Così sono venuti fuori 3 charms a cuore, che ho appeso ad un semplicissimo elastico perché potessero metterlo al polso subito per la sera stessa!

🙂

5° swap del cuore di Fiore (invii)

Quest’anno Fiore ha indetto il suo 5° swap del cuore e per la prima volta mi sono buttata e ho deciso di parteciparvi…
Per lo swap sono stata abbinata a Elisabettta del blog Lab 360°, a cui ho inviato:

  • un blocchetto di post-it a forma di cuore, con il supporto in cartoncino per appenderlo e per infilarci una matita, realizzato da me;
  • una matita rivestita da me con del washi-tape a cuoricini (inserita nel porta-post-it);
  • due penne con charms a forma di cuore che ho realizzato con gli elastici azzurri e rosa (quelli da braccialetti);
  • un segnalibro a forma di cuore in pannolenci cucito da me;
  • un biglietto con un cuore in cartoncino ondulato e una striscia di washi-tape con i cuori…

E per accompagnare in modo dolce il pacchetto, vi ho messo dentro gli “Strucchi”, dei dolcetti tipici del Friuli, confezionati con un cartoncino con oblò a forma di cuore e legato con un nastrino… indovinate un po’… 😀
…con fiorellini e cuoricini!!!!!!

Grazie ancora a Fiore per aver organizzato questo simpatico swap e…

BUON S. VALENTINO a tutti!!!
🙂

Avanzamento dei lavori di febbraio

E in tutta fretta è volato anche febbraio!!! Durante questo brevissimo mese, purtroppo, non sono riuscita a fare tutto quello che avrei voluto, ma qualcosina ho creato…

  • Però ho finalmente terminato il mio coprispalle in lana mista ad alpaca (mod. Neap Tide by DROPS Design) a coste, cui ho aggiunto delle maniche con un motivo ad onde, in modo da coordinarlo con la gonna con coste e motivo a onde che mi ero fatta qualche mese fa (mod. Sea Foam by DROPS Design). Ora ho il mio completo terminato, e ne vado molto fiera!!! 😀
  • Ho proseguito con il lavoro alla tunica rosa e lilla (mod. Lyrah by DROPS Design) per la mia Patata, portando avanti la gonna con il colore lilla, fino alla vita in rosa pastello. 🙂
  • Ho preparato una cheesecake al dulce de leche per S. Valentino. 😛

…ed ecco terminato l’elenco delle opere che ho portato avanti in questo mese! 🙁

Cheesecake di S. Valentino

Per S. Valentino, poiché quest’anno coincideva con il Mercoledì delle Ceneri, abbiamo fatto un posticipo di festeggiamenti. Quindi ho preparato con un giorno di ritardo un’ottima cheesecake al “dulce de leche”, una specie di crema mou tipica dell’Argentina – fatta in casa – che mi è stata regalata per Natale…

Per la cheesecake al dulce de leche, ho seguito la ricetta del sito CookAround, nella sua versione senza cottura. Il risultato è venuto ottimo, anche se il dulce de leche cola dappertutto, ma proprio dappertutto!!!!

Purtroppo la foto non è venuta un granché, e poi la torta è sparita e non sono riuscita a farne altre! 😛

Buon S. Valentino!!! ♥♥♥

Storie alla “Romeo e Giulietta”

Vista l’atmosfera romantica di S. Valentino, in questi giorni ho deciso di farmi una “full-immersion” di film e telefilm in stile “Romeo e Giulietta”. Come avevo già raccontato tempo fa, la storia dei due sfortunati amanti scritta da Shakespeare, mi affascina dai tempi dell’adolescenza.

Per un paio di anni ho aspettato che uscisse il “Romeo & Juliet” di Carlo Carlei del 2013 anche in italiano e finalmente sono riuscita a vederlo!!! Peraltro, è uscito il 12 febbraio 2015, giusto per S. Valentino… Anche questa volta – come, devo ammettere, anche nei film degli ultimi anni – i due attori Hailee Steinfeld (interprete de “Il Grinta”) e Douglas Booth (conosciuto per i film “LOL – Pazza del mio migliore amico” e “From Time to Time” e la miniserie “I pilastri della Terra”) sembrano davvero due ragazzini (al contrario dei Romeo e Giulietta del passato, che dimostravano almeno 10 anni di più di quelli previsti da Shakespeare!). Purtroppo, mentre Douglas Booth mi piace abbastanza, trovo Hailee Steinfeld un po’ troppo “patatosa” (passatemi il termine) per essere una Giulietta accettabile… D’accordo che l’amore è cieco e in adolescenza qualsiasi rospo può passare per un principe azzurro, ma stavolta non c’è storia e l’attrice fa rimpiangere amaramente sia Claire Danes che la più datata Olivia Hussey! 🙁 Continua a leggere

Avanzamento dei lavori di febbraio

Ecco gli avanzamenti dei miei numerosi lavori di questo secondo mese del 2017:

  • ho fatto dei passi da gigante nel lavoro a maglia dei leggins multicolor a coste da bambina per la mia Patata, seguendo il modello Nellie della “Drops Design” e attualmente sto lavorando a entrambe le gambe (che sono circa a metà);
  • ho iniziato e terminato la fascia per i capelli abbinata ai leggins per la Patata, seguendo il modello Posie sempre della “Drops Design”, con 3 fiori fatti anch’essi a maglia (anziché all’uncinetto) applicati sopra; Continua a leggere

Dolce di S. Valentino

Oggi, per festeggiare S. Valentino, ho preparato una torta da mangiare stasera con tutta la famiglia. Ho seguito la ricetta del “Dolce di Natale facile facile”, dal libro “Torte e dolcetti. Per le feste dei bambini, per divertirsi con loro in cucina”, che avevo preso in prestito a dicembre e di cui avevo provato una variante al cioccolato il mese scorso.

Una volta cotta la torta, l’ho decorata con la panna montata bianca e rosa (colorata con il colorante alimentare rosso) con dei cuori.

Il risultato è simpatico… spero che la torta alla frutta secca piaccia a tutta la famiglia! 🙂

❤ ❤ Auguri di Buon San Valentino!!! ❤ ❤

Con questo post partecipo al:

Barattolino di S. Valentino

Per S. Valentino ho deciso di creare un barattolino per il mio craft-corner… per definire “elegantemente” la mia scrivania da lavoro, che al momento si trova nella “stanza-hobby”, ma che tra qualche tempo dovrà sparire per far posto alla cameretta della Patata.
Nel tentativo (per ora alquanto blando) di riordinare la scrivania, sto raccogliendo tutto il mio materiale in scatole, scatoline, barattolini e altri contenitori vari (prevalentemente di riciclo).
Ho quindi abbellito questo barattolino riciclato dagli omogeneizzati dei miei figli con il silicone e vi ho attaccato sopra perline e tanti piccoli glitter a forma di cuoricino… Una volta asciutto il silicone, ho attaccato con la colla a caldo un nastrino di raso rosso intorno al tappo e poi vi ho aggiunto un fiocchetto (sempre realizzato con il nastrino di raso rosso).
Il tutto fa parte di un progetto più in grande, che posterò a fine mese, ma per ora questo barattolino “cuoricioso”, “ricicloso” e goloso ne è un’anteprima che mi sono auto-dedicata! 😛

Ringrazio gli autori del blog “Favole di Legno”, cui mi sono ispirata ampiamente, benché le loro opere siano a un livello decisamente superiore rispetto alle mie modeste creazioni… 🙁

Con questo post partecipo al:

al:

e al: