Cintura con elastici

Dopo essermi fatta prendere dalla “Elasti-mania” ed aver creato un po’ di braccialetti con gli elastici per i miei figli, mi sono finalmente dedicata alla realizzazione della cintura che avevo in mente come obiettivo fin dall’inizio… 🙂

Per realizzarla, ho scelto la tecnica utilizzata anche per il braccialetto “Catenella tripla”, utilizzando elastici di colori abbastanza neutri (che possano andare bene un po’ con tutti i capi di abbigliamento, di qualunque colore siano) come il bianco, il nero e il grigio: dapprima ho realizzato una lunga catenella tripla utilizzando il telaio “Twist Loops” e sganciando ogni volta gli elastici, per riagganciarli ai pioli iniziali una volta eseguiti tutti gli incroci fino alla fine del telaio. Raggiunta la lunghezza adatta, ho chiuso la catenella e, con l’ausilio di un uncinetto, ho aggiunto una catenella centrale con elastici grigi per tutta la lunghezza della cintura.

Ho così ottenuto una cintura “Catenella quadrupla”! Eccola qui:

🙂

Avanzamento dei lavori di novembre

Ed ecco la fine di novembre e l’inizio dell’Avvento… Ed ecco arrivato il momento del solito resoconto mensile dei miei W.I.P. (= Work In Progress):

  • Ho proseguito il lavoro a maglia per realizzare il vestito per me, seguendo un modello (mod. Dance With Me by DROPS Design) a ferri accorciati.
  • Ho proseguito il lavoro a maglia alla coperta per il letto dei bambini, con il disegno del castello (schema di Nicky Epstein).
  • Ho realizzato diversi braccialetti con gli elastici per i bambini.
  • Ho iniziato a realizzare vari biglietti di auguri per Natale da inviare ad amiche lontane e, attraverso lo swap di Fiore, ad altre bloggers.

…e con questo ho finito… 🙂

Elasti-mania

Tempo fa avevo trovato al “Lidl” un set creativo cui non avevo saputo resistere: il “Twist Loops” di “crelando”… Visto che a novembre avevo preso in prestito in biblioteca anche un libro per creare braccialetti con gli elastici, ho finalmente tirato fuori la scatola con tutto il materiale e mi sono messa al lavoro insieme ai bambini.

Così ho iniziato da un modello base (che si può realizzare anche con due dita o con due uncinetti o matite o forchette…) per il Terremoto: il bracciale “Spina di pesce”, di cui abbiamo realizzato prima una versione in 7 colori scelti da lui, poi un’altra nei 7 colori dell’arcobaleno. Poi, man mano ho iniziato ad aumentare la difficoltà, creando un bracciale “Diamante” per il Nano, un bracciale “Catenella tripla” per il Topino e un bracciale “Stella” per la Patata.

Il mio prossimo obiettivo è quello di riuscire a realizzare delle cinture con gli elastici… Chissà quanto mi ci vorrà… 🙂

Con questo post partecipo al:
challenge#21

Avanzamento dei lavori di ottobre

Ed ecco la fine di ottobre, con l’arrivo (che sia la volta buona??) dell’autunno, le giornate più corte e la pioggia… Ed eccomi puntuale (o quasi) al mio appuntamento con il resoconto mensile dei miei W.I.P. (= Work In Progress):

  • Ho terminato il portatovaglioli con le perline che avevo iniziato insieme ai bambini.
  • Ho proseguito il lavoro a maglia per realizzare un vestito per me, seguendo un modello (mod. Dance With Me by DROPS Design) che richiede i ferri accorciati.
  • Ho cucito anche il secondo ricamo con le iniziali (fatti da mia madre!) sui grembiuli per l’asilo della Patata.
  • Ho iniziato a lavorare a maglia una coperta per il letto dei bambini (vedremo una volta terminata a chi andrà….).
  • Ho realizzato delle maschere spaventose per Halloween per i bambini.

…e con questo ho finito… 🙂

Maschere di Halloween 2018

Anche quest’anno è arrivato Halloween e i bambini sono eccitatissimi all’idea di mascherarsi.
Purtroppo, non ho avuto molto tempo per fare qualcosa con loro, ma sono riuscita a trovare delle maschere un po’ spaventose sul sito pianetabambini.it e così gliele ho stampate (già colorate) e le ho date al Terremoto e al Nano da ritagliare.

Poi le ho plastificate nella plastificatrice in modo che fossero resistenti agli strappi, alla condensa del respiro, ai nasi gocciolanti ecc… 😀
Abbiamo fatto i fori ai due lati per inserire l’elastico e… le maschere erano bellissime e pronte da indossare!!!

Ad avere più tempo, gliele avrei fatte anche colorare (almeno ai due grandi)! 😛

Comunque, così il risultato è stato di grande soddisfazione:

Nuovo portatovaglioli multicolor

Alcuni mesi fa ho acquistato all’Ikea un portatovaglioli in plastica nera, il modello “Greja“…

Una volta montato e messo in tavola, ci siamo ben presto accorti che i nostri tovaglioli di carta che di solito compro in pacchi da 160 o 250 (formato famiglia o formato esercito, per meglio dire) non sono della misura ideale per questo portatovaglioli perché troppo piccoli! Per evitare che scappino, ho deciso di rivestirlo da entrambe le parti… con le perline “Pyssla” e del filo di cotone!!!

Così a fine agosto ho messo all’opera il Nano e il Terremoto mentre i due fratellini dormivano ed ho fatto infilare loro le perline secondo una sequenza scelta da entrambi di comune accordo. Io li ho aiutati a tessere le perline come su un telaio, e qualche giorno fa ho finalmente portato a termine il lavoro dopo che loro si erano stancati! 🙂

E così ecco il risultato:

Adesso è funzionale e rallegra la tavola in ogni occasione!! 🙂

Avanzamento dei lavori di aprile

Ed eccoci ad aprile, con la sua aria primaverile (finalmente!!!), e al resoconto mensile dei miei W.I.P. (= Work In Progress)…

  • Ho dovuto disfare tutta la parte superiore del vestitino traforato turchese (mod. Wendy Darling by DROPS Design) fino allo scalfo, per poter lavorare tutto d’un pezzo vestitino e maniche, poiché con le cuciture sono una frana e mi stavo complicando troppo le cose!
  • Ho finalmente terminato la fascia per i capelli lavorata a maglia con il cotone turchese per la mia Patata (abbinata al mod. Wendy Darling by DROPS Design).
  • Ho lavorato molto al pannello multitasche laterale per la scarpiera e l’ho quasi finito di realizzare, anche se mi mancano le “tasche” di stoffa da allacciare all’interno degli sportelli della medesima scarpiera, per evitare la caduta di scarpe da un ripiano all’altro.
  • Ho realizzato le 6 bottigliette delle emozioni per i miei figli.

…e con questo ho terminato l’elenco delle opere che ho portato avanti in questo mese! beh, nonstante il proverbio “Aprile, dolce dormire”, posso esserne fiera! 😛

Bottigliette delle emozioni

Come avevo raccontato nel post su “I colori delle emozioni”, il meraviglioso libro di Anna Llenas, ogni mese io e la Patata abbiamo preparato una bottiglietta di colore diverso da portare all’asilo nido. Ma questa attività ci è sempre stata molto invidiata dai fratelli, perciò ne abbiamo preparate tutti insieme altre 6, da tenere a casa.

Il mio “tocco personale” (sia per quelle per l’asilo che per queste per casa) è stato quello di realizzare ciascuna bottiglia con il tappo in tinta a seconda dell’emozione. Per farlo, ho preso una serie di bottigliette del the della stessa marca, in modo che siano tutte della stessa forma e dimensione.

I colori principali sono stati facili da reperire: per il giallo il the al limone, per l’azzurro il the deteinato, per il rosso il the alla pesca… I problemi sono sorti quando siamo arrivati al nero e al verde, per non parlare del rosa… A quel punto mi sono specializzata nel cambiare tappo alle bottigliette!!! Quindi ho sostituito a delle bottigliette uguali alle precedenti, i tappi di altre bevande della stessa marca, compreso il tappo verde del the verde poiché la sua bottiglietta originale era verde anziché trasparente!!! 😛

Con questo post partecipo alla raccolta:
Ispirazioni & Co. 2018
Ispirazioni & Co.

Fortino di legno

Per il precedente compleanno, al Nano hanno regalato un kit per costruire con il legno. La confezione conteneva alcune pezzi di legno, un seghetto, la colla da legno, chiodini e martello, oltre ad alcuni accessori per mettere i chiodi in sicurezza e per tagliare nel modo giusto il legno…
Finalmente, nel week-end, lui e il papà hanno trovato un momento per mettersi insieme a costruire un fortino per i soldatini!!

Insieme hanno tagliato i legni lunghi in modo da creare le pareti e i buchi per la porta, oltre al piano intermedio. Poi li hanno incollati e inchiodati tra loro e vi hanno incollato le 4 colonne su cui hanno poggiato la torretta di vedetta.

Adesso che il fortino è terminato, soldati e indiani possono combattere grandi battaglie!!! 🙂

 

Con questo post partecipo al:

Ispirazioni & Co. 2018
Ispirazioni & Co.

Avanzamento dei lavori di gennaio

E con l’inizio del nuovo anno è arrivato gennaio… E veloce come è venuto, se n’è andato!!! Durante questo primo mese del 2018, purtroppo, non sono riuscita a fare molto…

Ho proseguito con il lavoro delle maniche (che nel modello originale non erano previste) del mio coprispalle in lana mista ad alpaca (mod. Neap Tide by DROPS Design), ma purtroppo ho dovuto farle e disfarle 4-5 volte prima di trovare le misure ideali! Ora mi manca solo la seconda manica e poi dovrei avere il completo terminato!!!

Di nuovo, ho realizzato una cintura nera e argento utilizzando le linguette delle lattine, ideale da indossare con i jeans!!

…ed ecco terminato l’elenco delle opere che ho portato avanti in gennaio! 🙁