Crea sito

Le mie serie tv

La sera, quando i nanetti sono a dormire, noi adulti guardiamo un episodio di una serie tv a scelta. Sono quasi tutte serie ormai concluse, che vediamo al pc, così non dobbiamo fare i salti mortali per seguire i vari episodi a sere alterne, con il rischio di saltare una puntata una sera o di addormentarci prima della fine... Alcune sono serie romantiche che seguo da sola, altre più avventurose le seguo con l’uomo di casa. Comunque in questa pagina sono elencate tutte quelle che ho seguito finora e/o sto continuando a seguire, man mano che finiscono le stagioni in tv.
Qui sotto un elenco in ordine alfabetico e una lista in cui sono divise per genere (entro i limiti del possibile):


A-L

Arrow

Titolo originale: Arrow
Produzione: Warner Bros. Television/Berlanti Television/DC Comics
Canale: The CW (Stati Uniti)
Anno di uscita: 2012-..
Genere: avventura, azione, poliziesco, supereroi
Stagioni: 4
Episodi: 92
Ideatori: Greg Berlanti, Marc Guggenheim, Andrew Kreisberg
Cast (originale): Stephen Amell (Oliver Queen/Arrow), Katie Cassidy (Laurel Lance/Black Canary), David Ramsey (John Diggle), Emily Bett Rickards (Felicity Smoak), Colin Donnell (Tommy Merlyn), John Barrowman (Malcolm Merlyn/Arciere Oscuro), Susanna Thompson (Moira Queen), Willa Holland (Thea Queen), Colton Haynes (Roy Harper/Arsenal), Manu Bennett (Slade Wilson/Deathstroke), Paul Blackthorne (Detective Quentin Lance)
Doppiatori italiani: Riccardo Rossi (Oliver Queen/Arrow), Domitilla D’Amico (Laurel Lance/Black Canary), Simone Mori (John Diggle), Paola Majano (Felicity Smoak), Davide Chevalier (Tommy Merlyn), Francesco Bulckaen (Malcolm Merlyn/Arciere Oscuro), Anna Cesareni (Moira Queen), Ilaria Latini (Thea Queen), Andrea Mete (Roy Harper/Arsenal), Pasquale Anselmo (Slade Wilson/Deathstroke), Vittorio De Angelis (Detective Quentin Lance)

Trama: Il playboy milionario Oliver Queen risulta disperso in seguito ad un violento naufragio e viene considerato morto da tutti. In realtà è naufragato su una remota isola nell’oceano Pacifico, chiamata “Lian Yu” (Purgatorio). Dopo cinque anni viene ritrovato vivo e riesce a tornare finalmente a casa, a Starling City. Ma il giovane playboy è cambiato per via delle traversie affrontate sull’isola e, nascondendo la vera natura dell’uomo che è diventato, tenta disperatamente di fare ammenda per le azioni del passato: riconciliarsi con la sua ex ragazza Laurel Lance e riscattare l’onore del padre combattendo il crimine e la corruzione della sua città, seguendo una lista di nomi lasciatagli dal padre stesso. Per riparare quindi ai torti creati dalla sua famiglia agli abitanti della città, assume l’identità segreta di Arrow, l’Incappucciato o il Giustiziere, combattendo i mali della società e riportando Starling City alla sua gloria passata. Facendo uso delle abilità fisiche, delle tecniche di lotta, dell’incredibile maestria con l’arco e aiutato dal suo braccio destro e confidente John Diggle e dall’abile informatica Felicity Smoak, perseguirà uno ad uno i criminali e i malviventi che minacciano la sua città e i suoi affetti.
La narrazione segue due fili temporali distinti. In ogni episodio accanto alla svolgimento dell’evento relativo viene narrata brevemente ma continuativamente, in flashback, la storia degli anni sull’isola, della lotta per la sopravvivenza, delle scelte talora disumane compiute, dei combattimenti contro i malvagi incontrati, e di come tutto ciò ha trasformato Oliver in un combattente specializzato ad uccidere. Attraverso i flashback, si apprende che Oliver non è rimasto sull’isola per tutti quegli anni, ma è stato anche ad Hong Kong, in Cina, prima di riuscire a tornare a casa...

Fonte: Wikipedia
Serie tv fantasy, liberamente tratta dai fumetti. Le prime stagioni sono affascinanti, poi iniziano a scadere un po’...


Baby Daddy

Titolo originale: Baby Daddy
Produzione: Don't Borrow Trouble/ABC Family Original Productions
Canale: ABC Family (Stati Uniti)
Anno di uscita: 2012-..
Genere: commedia
Stagioni: 5
Episodi: 89
Ideatori: Dan Berendsen
Cast (originale): Jean-Luc Bilodeau (Ben Wheeler), Tahj Mowry (Tucker Dobbs), Derek Theler (Danny J. Wheeler), Melissa Peterman (Bonnie Wheeler), Chelsea Kane (Riley Perrin)
Doppiatori italiani: Davide Perino (Ben Wheeler), Paolo Vivio (Tucker Dobbs), Andrea Mete (Danny J. Wheeler), Laura Romano (Bonnie Wheeler), Myriam Catania (Riley Perrin)

Trama: Ben, un barista di circa venti anni, trova davanti alla porta di casa sua una bambina, che scoprirà essere sua figlia, abbandonata da una ragazza che aveva frequentato per breve tempo. Decide di crescere la bambina con l'aiuto di suo fratello Danny, la loro amica di vecchia data Riley, il loro coinquilino Tucker e la madre di Ben e Danny, Bonnie...

Fonte: Wikipedia
Serie tv fantasy-poliziesca, molto intrigante. Bella anche la storia contrastata tra Vincent e Catherine, benché non più originale dai tempi di Romeo e Giulietta...


Beauty and the Beast

Titolo originale: Beauty and the Beast
Produzione: Take 5 Productions/Whizbang Films/CBS Television Studios
Canale: The CW (Stati Uniti)
Anno di uscita: 2012-..
Genere: fantastico, giallo, poliziesco, romantico
Stagioni: 4
Episodi: 70
Ideatori: Sherri Cooper, Jennifer Levin
Cast (originale): Kristin Kreuk (Catherine Chandler), Jay Ryan (Vincent Keller), Austin Basis (J.T. Forbes), Nicole Anderson (Heather Chandler), Nina Lisandrello (Tess Vargas), Brian J. White (Joe Bishop), Sendhil Ramamurthy (Gabriel Lowen), Max Brown (Evan Marks)
Doppiatori italiani: Selvaggia Quattrini (Catherine Chandler), Fabio Boccanera (Vincent Keller), Luigi Ferraro (J.T. Forbes), Laura Lenghi (Tess Vargas), Riccardo Scarafoni (Joe Bishop), Gabriele Sabatini (Gabriel Lowen), Stefano Crescentini (Evan Marks)

Trama: Catherine Chandler, un’intelligente detective della squadra omicidi di New York, nove anni prima ha assistito all’omicidio di sua madre da parte di due uomini armati, e sarebbe stata uccisa anche lei, se non fosse intervenuto qualcuno a salvarle la vita. Oggi, Catherine è cresciuta ed è una donna competente e forte, ma crede ancora che non fu un uomo a salvarle la vita, ma un animale.
Catherine si trova a lavorare con la sua partner Tess su un omicidio i cui indizi conducono al dottor Vincent Keller, un militare morto in servizio in Afghanistan nel 2002. Durante le indagini scopre, invece, che Vincent è vivo ed è lo stesso uomo che le salvò la vita nove anni prima. Cavia, come altri commilitoni della sua unità, di un esperimento genetico per creare il prototipo di supersoldato, nei momenti di stress l’adrenalina innesca una trasformazione a livello fisico, facendogli aumentare a dismisura forza e sensi e trasformandolo in una bestia furiosa. Considerato fallito l’esperimento, la Muirfield, la multinazionale cui era stato commissionato, aveva eliminato tutti i soggetti. Vincent, scampato per pura fortuna al massacro, si è nascosto negli ultimi dieci anni. Dopo averlo incontrato e aver sentito la sua storia, Catherine fa un patto con lui: lei manterrà il suo segreto se Vincent la aiuterà a risolvere l’omicidio di sua madre... Così inizia la collaborazione tra i due...
Nella seconda stagione Vincent Keller viene ritrovato dopo tre mesi senza memoria e con una missione: uccidere le bestie che il professore Li Zhao ha generato. Ma Catherine e J.T. faranno di tutto per fargli ritornare la memoria...

Fonte: Wikipedia
Serie tv fantasy-poliziesca, molto intrigante. Bella anche la storia contrastata tra Vincent e Catherine, benché non più originale dai tempi di Romeo e Giulietta...


Castle

Titolo originale: Castle
Produzione: Beacon Pictures/ABC Studios
Canale: ABC (Stati Uniti)
Anno di uscita: 2009-..
Genere: commedia, poliziesco
Stagioni: 8
Episodi: 173
Ideatori: Andrew W. Marlowe
Cast (originale): Nathan Fillion (Richard Castle), Stana Katic (Kate Beckett), Ruben Santiago-Hudson (Roy Montgomery), Jon Huertas (Javier Esposito), Seamus Dever (Kevin Ryan), Tamala Jones (Lanie Parish), Molly Quinn (Alexis Castle), Susan Sullivan (Martha Rodger), Penny Johnson Jerald (Victoria Gates)
Doppiatori italiani: Andrea Lavagnino (Richard Castle), Francesca Fiorentini (Kate Beckett), Roberto Draghetti (Roy Montgomery), Roberto Certomà (Javier Esposito), Gabriele Lopez (Kevin Ryan), Giulia Tarquini (Alexis Castle), Lorenza Biella (Martha Rodger), Isabella Pasanisi (Victoria Gates)

Trama: New York. Richard Castle, un famoso ed acclamato scrittore di libri gialli, viene contattato dal New York City Police Department per aiutare la detective della Squadra Omicidi Kate Beckett a risolvere un caso che sembra copiato dalla trama di un suo romanzo. Collaborando, i due riescono a risolvere l’omicidio e, galvanizzato dall’esperienza, Castle – che ha deciso di chiudere con Derrick Storm, uno dei suoi personaggi più riusciti, ed è quindi in cerca di nuove ispirazioni – ha l’idea di chiedere all’amico sindaco il permesso di affiancare la detective Beckett in pianta stabile come consulente della polizia, e di seguire i suoi casi, rendendosi spesso decisivo per la loro soluzione.
La collaborazione forzata tra i due non è delle più tranquille: Castle è una persona fuori dagli schemi, entusiasta di questa nuova esperienza lavorativa, mentre Kate è una donna più tranquilla e riservata, che intraprese anni prima la carriera di poliziotta per risolvere l’omicidio della madre, rimasto ancora insoluto. Allo stesso tempo, Castle decide di prendere a modello proprio la detective per creare la nuova protagonista dei suoi romanzi, Nikki Heat. Col tempo, Castle e Kate da semplici colleghi diventano presto amici, e pur negando reciprocamente la cosa, la loro relazione è sempre sul punto di sfociare in qualcosa di più profondo.

Fonte: Wikipedia
Serie tv poliziesca, con personaggi ben delineati nei loro aspetti caratteriali, che rendono ogni indagine avvincente, grazie alla loro irona e simpatia. Chissà se tra i due nascerà davvero qualcosa di serio: tra loro le cose si complicano sempre ..


C’era una volta - Once upon a time

Titolo originale: Once upon a time
Produzione: Kitsis-Horowitz/ABC Studios
Canale: ABC (Stati Uniti)
Anno di uscita: 2011-..
Genere: avventura, drammatico, fantastico, romantico
Stagioni: 5
Episodi: 111
Ideatori: Edward Kitsis, Adam Horowitz
Cast (originale): Jennifer Morrison (Emma Swan), Jared S. Gilmore (Henry Mills), Ginnifer Goodwin (Mary Margaret Blanchard/Biancaneve), Lana Parrilla (Regina Mills/Regina Cattiva), Josh Dallas (David Nolan/James, Principe Azzurro), Raphael Sbarge (Archibald “Archie” Hopper/Grillo Parlante), Robert Carlyle (Signor Gold/Tremotino/Coccodrillo/Bestia), Eion Bailey (August Wayne Booth/Pinocchio), Meghan Ory (Ruby/Cappuccetto Rosso), Emilie de Ravin (Lacey French/Belle), Jamie Dornan (Sceriffo Graham Humbert/Cacciatore), Colin O’Donoghue (Killian Jones/Capitan Uncino), Michael Raymond-James (Neal Cassidy/Baelfire), Michael Socha (Will Scarlett/Fante di Cuori)
Doppiatori italiani: Stella Musy (Emma Swan), Francesco Ferri (Henry Mills), Valentina Mari (Mary Margaret Blanchard/Biancaneve), Laura Romano (Regina Mills/Regina Cattiva), Davide Chevalier (David Nolan/James, Principe Azzurro), Edoardo Stoppacciaro (Archibald “Archie” Hopper/Grillo Parlante), Alberto Bognanni (Signor Gold/Tremotino/Coccodrillo/Bestia), Riccardo Niseem Onorato (August Wayne Booth/Pinocchio), Chiara Gioncardi (Ruby/Cappuccetto Rosso), Domitilla D’Amico (Lacey French/Belle), Nanni Baldini (Sceriffo Graham Humbert/Cacciatore), Francesco Pezzulli (Killian Jones/Capitan Uncino), Christian Iansante (Neal Cassidy/Baelfire)

Trama: La serie è liberamente ispirata a leggende e a racconti classici della letteratura fantasy e soprattutto delle fiabe, ma impostati al giorno d’oggi, facendo spesso riferimento ai film d’animazione Disney tratti dagli stessi, da cui si riprendono nomi, personaggi e luoghi specifici.
Storybrooke, nel Maine, è una città nella quale gli abitanti (in realtà personaggi di fiabe) vivono come persone normali e sembrano non ricordare la loro vera identità. Solo Henry, un ragazzino di dieci anni e figlio adottivo del sindaco, conosce la verità e cerca costantemente di risvegliare i ricordi degli abitanti. Per riuscirci cerca e trova Emma Swan, sua madre naturale, convincendola a riportarlo a Storybrooke e a rimanervi. Henry è sicuro che lei sia l’unica persona che possa spezzare il sortilegio gettato ventotto anni prima dalla Regina Cattiva che ha fatto precipitare tutti i personaggi delle fiabe nel mondo reale, togliendo la possibilità di far vivere loro il lieto fine. Emma accetta di rimanere a Storybrooke perché intuisce che tra Henry e la madre adottiva, Regina, non esiste il rapporto affettivo che sperava nascesse dandolo in adozione. Regina, col terrore di perdere la custodia del bambino e che si spezzi il suo sortilegio, ostacolerà la permanenza di Emma e cercherà in tutti i modi di allontanarla, ma ogni tentativo sarà inutile grazie alla forza di volontà della Salvatrice (Emma) e del sostegno dei suoi nuovi amici, tra cui Mary Margaret Blanchard (in realtà sua madre Biancaneve), David (suo padre, il Principe Azzurro), Ruby (Cappuccetto Rosso), ecc.

Fonte: Wikipedia
Serie tv fantasy, direi piuttosto originale. Riporta al giorno d’oggi tutti i personaggi delle fiabe popolari più (e alcune meno) famose...


Defiance

Titolo originale: Defiance
Produzione: Five & Dime Productions/Universal Cable Productions
Canale: Syfy (Stati Uniti)
Anno di uscita: 2013-2015
Genere: distopico, fantascienza
Stagioni: 3
Episodi: 38
Ideatori: Rockne S. O’Bannon
Cast (originale): Grant Bowler (Joshua Nolan), Julie Benz (Amanda Rosewater), Stephanie Leonidas (Irisa Nyira), Tony Curran (Datak Tarr), Jaime Murray (Stahma Tarr), Graham Greene (Rafe McCawley), Mia Kirshner (Kenya Rosewater)
Doppiatori italiani: Luca Ward (Joshua Nolan), Francesca Fiorentini (Amanda Rosewater), Daniela Calò (Irisa Nyira), Stefano Alessandroni (Datak Tarr), Stefano De Sando (Rafe McCawley), Stella Musy (Kenya Rosewater)

Trama: Nel 2046 gli esseri umani e i Votan lottano per ricostruire un mondo, la Terra, totalmente cambiata e semidistrutta. In tutto l’emisfero occidentale, i comandi generali dei Votan sono presenti in gran parte del Centro e Sud America, mentre la nuova e unificata Repubblica Terrestre ha un importante punto d’appoggio nelle città popolose del nord-est del Nord America, ora riorganizzata come un’unità territoriale nota come “Columbia”, che comprende BosWash, il Corridoio Québec-Windsor e le Province marittime canadesi, con capitale New York. Il resto del Nord America rimane una regione di calanchi, lentamente ricolonizzata in diverse piccole repubbliche indipendenti e città-stato. Una di queste comunità è la città-stato indipendente di Defiance, situata nel cuore del continente e costruita sulle rovine di St. Louis, nel Missouri. Il marine Joshua Nolan, nativo di Saint Louis che aveva lasciato all’età di dieci anni all’inizio della guerra con gli alieni, torna in quello che ormai è poco più che un campo profughi. Qui si unisce alla comunità locale, Defiance, impegnandosi a proteggerla da violenti scontri umani-alieni, sciacalli e altri eventuali pericolosi visitatori occasionali...

Fonte: Wikipedia
Serie tv di fantascienza, abbastanza originale e accattivante. Non mancano gli intrighi, i misteri e la storia d’amore...


Fringe

Titolo originale: Fringe
Produzione: Bad Robot Productions/Warner Bros. Television
Canale: Fox (Stati Uniti)
Anno di uscita: 2008-2013
Genere: drammatico, distopico, fantascienza, giallo, poliziesco, thriller
Stagioni: 5
Episodi: 100
Ideatori: J.J. Abrams, Roberto Orci, Alex Kurtzman
Cast (originale): Anna Torv (Olivia Dunham), Joshua Jackson (Peter Bishop), John Noble (Walter Bishop), Jasika Nicole (Astrid Farnsworth), Lance Reddick (Phillip Broyles), Blair Brown (Nina Sharp), Leonard Nimoy (William Bell), Mark Valley (John Scott), Seth Gabel (Lincoln Lee), Kirk Acevedo (Charlie Francis)
Doppiatori italiani: Eleonora De Angelis (Olivia Dunham), Fabrizio Manfredi (Peter Bishop), Carlo Valli (Walter Bishop), Rossella Acerbo (Astrid Farnsworth), Simone Mori (Phillip Broyles), Rita Savagnone (Nina Sharp), Vittorio De Angelis (John Scott), Gabriele Lopez (Lincoln Lee), Roberto Gammino (Charlie Francis)

Trama: In tutto il mondo si stanno verificando eventi apparentemente inspiegabili, fenomeni soprannaturali, che fanno riferimento a quello che la Sicurezza Nazionale americana ha definito “Lo Schema”. Quando il volo internazionale 627, partito da Amburgo, atterra a Boston con tutti i passeggeri e i componenti dell’equipaggio morti, l’agente dell’FBI Olivia Dunham è chiamata per risolvere il caso. Olivia è decisa a chiedere l’aiuto di uno scienziato, il Dr. Walter Bishop, che conduceva esperimenti per il Governo all’interno di un ramo della scienza chiamata “Fringe” (che comprende fenomeni paranormali come il controllo della mente, il teletrasporto, la proiezione astrale, l’invisibilità, la mutazione genetica, la resuscitazione) prima di essere dichiarato mentalmente instabile e rinchiuso in un istituto psichiatrico in seguito ad un incidente di laboratorio. Olivia deve chiedere aiuto al figlio dello scienziato, Peter Bishop, che, nonostante abbia un’intelligenza alquanto sopra la norma come il padre, non si è mai laureato e ha vissuto di truffe e inganni, in quanto unico parente che può firmare le carte di dimissioni di Walter Bishop.
Il trio così formatosi inizia ad indagare sui casi dello “Schema”, sotto il comando dall’agente della Sicurezza Nazionale Phillip Broyles: nasce così la “Divisione Fringe”, con quartier generale nel vecchio laboratorio di Walter nello scantinato dell’Università di Harvard a Cambridge. La squadra si troverà a combattere contro mutaforma provenienti da un universo alternativo, a combattere contro (prima) e al fianco (poi) dei loro doppi dell’altro universo, a fare esperienza di diverse linee temporali e ad affrontare l’invasione di “osservatori” provenienti da un lontano futuro...

Fonte: Wikipedia
Serie tv di fantascienza, che ricorda un po’ (ma solo un po’!) la famosissima serie “X-Files”. Le prime stagioni sono piuttosto piacevoli ed intriganti, poi le cose si fanno sempre più (a volte anche troppo, per i miei gusti) complicate...


Galavant

Titolo originale: Galavant
Produzione: Abbey C Studios Ltd./ABC Studios
Canale: NBC (Stati Uniti)
Anno di uscita: 2011-..
Genere: commedia musicale
Stagioni: 2
Episodi: 18
Ideatori: Dan Fogelman
Cast (originale): Joshua Sasse (Galavant), Timothy Omundson (Re Richard), Vinnie Jones (Gareth), Mallory Jansen (Madalena), Karen David (Isabella), Luke Youngblood (Sid)

Trama: Galavant è un audace eroe il cui “lieto fine” è rovinato a seguito dell'intervento del malvagio re Richard, che gli ha rubato l'amore della sua vita, Madalena. Quest'ultima inoltre ha deciso di rimanere a corte, attirata dagli sfarzi di una vita agiata. Galavant sarà determinato a recuperare la sua reputazione e la sua dama spinto dalla principessa Isabella di Valencia, che necessita del suo aiuto per salvare il proprio regno dallo stesso re Richard. Tuttavia non sa che la principessa lo sta conducendo in una trappola, ideata dal malvagio sovrano per ucciderlo ed entrare nelle grazie della sua neo-sposa.
Partiti in viaggio insieme allo scudiero di Galavant, il giovane Sid, affrontano diverse avventure rocambolesche che includono incontri con cavalieri, pirati e monaci. Intanto, al castello di Valencia, il re Richard cerca di acquisire mascolinità con i suggerimenti della sua burbera guardia del corpo Gareth, e il suo esile ma fedele chef Vincenzo per impressionare Madalena, che tuttavia è coinvolta in una tresca con il giullare Steve.
Una volta che il gruppo arriva al castello, la trappola è svelata e vengono spediti tutti in prigione per essere in seguito giustiziati. In questa occasione Galavant e Isabella capiranno di amarsi. Re Richard stesso è spodestato dal malvagio fratello Kingsley; ma Gareth permetterà a Galavant di fuggire su una nave di pirati solo se avrà cura del suo padrone Richard, e in seguito libera il resto del gruppo (composto da Isabella, i suoi genitori, lo chef Vincenzo con l'amata ancella Gwynne e il Giullare) che si recherà dal principe Harry, cugino undicenne di Isabella e suo promesso sposo. Madalena uccide Kingsley e insieme a Gareth, che tiene in ostaggio Sid, diventano i nuovi regnanti.
Tempo dopo, Galavant riporta il re Richard al suo castello per poi andare a salvare Isabella, ma scopre che il primo è stato smantellato dagli ex sudditi del sovrano che hanno dato vita ad una democrazia. Inoltre, per un equivoco, la principessa di Valencia crederà che Galavant non la ami più e cadrà sotto il controllo del suo malvagio organizzatore del matrimonio a causa di un diadema incantato...

Fonte: Wikipedia
Commedia musicale davvero divertente, che prende in giro tutti gli stereotipi dei personaggi delle fiabe. Purtroppo si è conclusa dopo solo 2 stagioni e non è stata tradotta in italiano, ma del resto non so se in italiano renderebbe allo stesso modo...


Grimm

Titolo originale: Grimm
Produzione: GK Productions/Hazy Mills Productions/Open 4 Business Productions/Universal Television
Canale: NBC (Stati Uniti)
Anno di uscita: 2011-..
Genere: fantastico, poliziesco
Stagioni: 5
Episodi: 110
Ideatori: David Greenwalt, Jim Kouf
Cast (originale): David Giuntoli (Nick Burckhardt), Russell Hornsby (Hank Griffin), Bitsie Tulloch (Juliette Silverton), Silas Weir Mitchell (Eddie Monroe), Sasha Roiz (capitano Sean Renard), Reggie Lee (sergente Wu), Bree Turner (Rosalee Calvert), Claire Coffee (Adalind Schade)
Doppiatori italiani: Francesco Venditti (Nick Burckhardt), Massimo Bitossi (Hank Griffin), Francesca Manicone (Juliette Silverton), Fabrizio Vidale (Eddie Monroe), Riccardo Niseem Onorato (capitano Sean Renard), Guido Di Naccio (sergente Wu), Sabrina Duranti (Rosalee Calvert), Barbara De Bortoli (Adalind Schade)

Trama: Nick Burkhardt è un detective della omicidi di Portland con una particolare abilità: vedere il lato oscuro, le “bestie selvagge”, che si nascondono nelle persone che lo circondano. La sua vita cambia improvvisamente dopo l’incontro con sua zia Marie, che gli rivela di essere l’ultimo discendente di una famiglia di cacciatori chiamati col nome “Grimm”, che combattono una famiglia di creature soprannaturali noti come “Wesen”, per difendere il genere umano. Dopo aver indagato sul suo passato, Nick si rende conto di dover seguire il proprio destino. I “Wesen” sono quasi sempre uomini bestia tranne rare e potenti eccezioni e non tutti sono aggressivi nei confronti degli esseri umani...

Fonte: Wikipedia
Serie tv fantasy-poliziesca, davvero interessante. Mi piace molto il protagonista, che nonostante il suo lavoro di poliziotto che dovrebbe renderlo esperto di tutte le efferatezze, mostra un lato molto ingenuo e sensibile, tanto da apparire quasi comico...


Il trono di spade

Titolo originale: Game of Thrones
Produzione: Management 360/HBO
Canale: HBO (Stati Uniti)
Anno di uscita: 2011-..
Genere: avventura, drammatico, fantastico
Stagioni: 6
Episodi: 60
Ideatori: David Benioff, D.B. Weiss, dai libri di George R. R. Martin
Cast (originale): Sean Bean (Eddard Stark), Michelle Fairley (Catelyn Tully), Richard Madden (Robb Stark), Sophie Turner (Sansa Stark), Maisie Williams (Arya Stark), Isaac Hempstead-Wright (Bran Stark), Kit Harington (Jon Snow), Mark Addy (Robert Baratheon), Jack Gleeson (Joffrey Baratheon), Lena Headey (Cersei Lannister), Nikolaj Coster-Waldau (Jaime Lannister), Peter Dinklage (Tyrion Lannister), Charles Dance (Tywin Lannister), Emilia Clarke (Daenerys Targaryen), Harry Lloyd (Viserys Targaryen), Jason Momoa (Khal Drogo), Iain Glen (Jorah Mormont), Alfie Allen (Theon Greyjoy), Rory McCann (Sandor Clegane, “Il Mastino”), Aidan Gillen (Petyr Baelish), Liam Cunningham (Davos Seaworth), John Bradley (Samwell Tarly), Stephen Dillane (Stannis Baratheon), Carice van Houten (Melisandre di Asshai), Natalie Dormer (Margaery Tyrell), James Cosmo (Jeor Mormont), Jerome Flynn (Bronn), Conleth Hill (Varys), Sibel Kekilli (Shae), Oona Chaplin (Talisa Maegyr), Joe Dempsie (Gendry Waters), Rose Leslie (Ygritte), Kristofer Hivju (Tormund), Hannah Murray (Gilly), Gwendoline Christie (Brienne di Tarth), Iwan Rheon (Ramsay Bolton), Nathalie Emmanuel (Missandei), Michiel Huisman (Daario Naharis)
Doppiatori italiani: Massimo Corvo (Eddard Stark), Emanuela Rossi (Catelyn Tully), Edoardo Stoppacciaro (Robb Stark), Giulia Tarquini (Sansa Stark), Sara Labidi (Arya Stark), Tito Marteddu (Brandon “Bran” Stark), Daniele Giuliani (Jon Snow), Stefano De Sando(Robert Baratheon), Manuel Meli (Joffrey Baratheon), Claudia Catani (Cersei Lannister), Riccardo Rossi (Jaime Lannister), Gaetano Varcasia (Tyrion Lannister), Paolo Buglioni (Tywin Lannister), Letizia Ciampa (Daenerys Targaryen), David Chevalier (Viserys Targaryen), Massimiliano Virgilii (Khal Drogo), Angelo Maggi (Jorah Mormont), Davide Albano (Theon Greyjoy), Alessandro Messina (Sandor Clegane, “Il Mastino”), Massimo De Ambrosis (Petyr Baelish), Rodolfo Bianchi (Davos Seaworth), Simone Crisari (Samwell Tarly), Antonio Sanna (Stannis Baratheon), Cinzia Villari (Melisandre di Asshai), Letizia Scifoni (Margaery Tyrell), Michele Gammino (Jeor Mormont), Pasquale Anselmo (Bronn), Simone Mori (Varys), Valentina Mari (Shae), Rossella Acerbo (Talisa Maegyr), Sacha De Toni (Gendry Waters), Chiara Gioncardi (Ygritte), Massimo Lodolo (Tormund), Valentina Favazza (Gilly), Stella Gasparri (Brienne di Tarth), Francesco Pezzulli (Ramsay Bolton), Veronica Puccio (Missandei), Stefano Crescentini (Daario Naharis)

Trama: La serie racconta le avventure di molti personaggi che vivono in un grande mondo immaginario costituito principalmente da due continenti. Il centro più grande e civilizzato del continente occidentale è la città capitale Approdo del Re, dove risiede il Trono di Spade. La lotta per la conquista del trono porta le più grandi famiglie del continente a scontrarsi o allearsi tra loro in un contorto gioco di potere. Ma oltre agli uomini, emergono anche altre forze oscure e magiche.
Eddard Stark, lord di Grande Inverno, viene incaricato dal suo re e amico Robert Baratheon di recarsi ad Approdo del Re per ricoprire la carica di Primo Cavaliere del Re. La guerra fra i Sette Regni è però alle porte, a causa degli intrighi e delle mire al trono dei membri della nobile Casa Lannister. Jon Snow, figlio illegittimo di Eddard Stark, si arruola invece nei Guardiani della notte e si reca sulla Barriera, enorme muro di ghiaccio che separa il mondo degli uomini dalle ostili terre del Nord, da cui sta arrivando una minaccia terribile. Nel frattempo Daenerys Targaryen e il suo crudele fratello Viserys, ultimi superstiti della nobile Casa Targaryen regnante prima della rivolta dei Baratheon, cercano di ricostruire l’antico potere nelle selvagge terre al di là del mare.
La guerra tra le famiglie dei Sette Regni è ormai giunta. Mentre Tyrion Lannister esercita le funzioni di Primo Cavaliere e regge a stento il Trono di Spade, su cui è seduto il folle giovane re Joffrey, altri uomini pretendono di essere regnanti: Robb Stark, che ha radunato i vessilli del Nord; Stannis Baratheon, la cui rigida lucidità è in parte annebbiata da un nuovo culto monoteista; Renly Baratheon, con il supporto delle armate dell’Altopiano; Balon Greyjoy, con le sue navi lunghe; Daenerys Targaryen, la giovane principessa esiliata, sopravvissuta alle fiamme e madre dei draghi, che cerca un esercito al di là del mare. Nel frattempo, oltre la Barriera, Jon Snow e i Guardiani della notte si preparano all’impatto con forze oscure e dimenticate.
I giochi continuano. Jon Snow è tra i Bruti e mentre Daenerys Targaryen cerca di ottenere un esercito nelle terre di Astapor, le cose ad Approdo del Re cambiano: i Tyrell acquistano più potere e cercano di entrare nelle grazie dei potenti Lannister. In viaggio verso nord, Bran Stark vive sogni sempre più realistici e incontra un nuovo amico che lo accompagnerà nel suo viaggio verso la Barriera. Jaime Lannister e Brienne di Tarth continuano la loro marcia verso sud con non poche difficoltà, mentre Tyrion e Cersei Lannister non sono più padroni di loro stessi dall’arrivo del loro padre nella capitale. Arya Stark incontra il sacerdote Thoros di Myr e si unisce alla Fratellanza Senza Vessilli. Rifugiato alla Roccia del Drago, Stannis Baratheon attende un segnale dal Signore della Luce, mentre la Sacerdotessa Rossa è in viaggio alla ricerca del figlio bastardo nelle cui vene scorre il sangue di un Re. Theon Greyjoy è stato rapito dal bastardo di Roose Bolton, un individuo di raro sadismo che lo tormenterà alternando torture, mutilazioni e false speranze. Robb Stark sente il peso della guerra e cerca di dare uno scopo ai suoi uomini, ma intrighi e tradimenti lo aspettano presso coloro che credeva suoi alleati.
La guerra dei cinque Re sembra giungere ad un epilogo e i Lannister figurano come vincitori indiscussi. Ad Approdo del Re, il giovane re Joffrey è pronto per sposare Margaery Tyrell, ma qualcuno sta tramando per impedire al giovane leone di regnare; Tyrion si ritrova invischiato in un complotto che rischia di condurlo alla morte e nuove personalità importanti arrivano in città. Sansa Stark trova un inaspettato alleato nel momento del bisogno. Alla Roccia del Drago, Stannis Baratheon cerca di riorganizzare le sue truppe e cercare sostegno nelle Città Libere al di là del mare. Alla Barriera, Jon Snow e i Guardiani della Notte si preparano ad affrontare l’esercito di Mance Rayder, sempre più vicino ai confini dei Sette Regni. Bran Stark continua il suo viaggio nelle Terre dell’Eterno Inverno, mentre sua sorella Arya prosegue la sua avventura da ostaggio del Mastino. Brienne di Tarth e Podrick Payne si imbarcano in una missione per conto di Jaime. Nel Nord, Theon Greyjoy è sempre più succube del sadico Ramsay Snow, impegnato in una missione per provare il suo valore al padre e venire riconosciuto come un Bolton. A Meereen, Daenerys Targaryen si insedia come regina e governa la Baia degli Schiavisti.
Ad Approdo del Re, la Regina Madre Cersei Lannister tenta di mantenere solido il potere della Corona, ora guidata dal giovane Tommen Baratheon. La famiglia reale è però minacciata dall’emergente figura enigmatica e austera dell’Alto Passero e dal suo ordine di fedeli ai Sette Dei. Jaime Lannister parte per una pericolosa missione a Dorne, mentre suo fratello Tyrion vaga per il Continente Orientale in cerca di uno scopo. Conscio dell’imminente arrivo della Lunga Notte, Jon Snow tenta di fondare un’alleanza con i Bruti, ma le sue decisioni sono poco amate tra i Guardiani della Notte. Petyr Baelish lascia la Valle di Arryn per dedicarsi al suo nuovo piano con Sansa Stark. Nel frattempo, Re Stannis Baratheon si prepara alla conquista dei Sette Regni, anche se la sua marcia verso Grande Inverno si rivela piena di ostacoli. Ad aspettarlo nel cuore del Nord vi sono Roose e Ramsay Bolton, decisi a difendere il potere ottenuto con sangue e tradimento. A Meereen, Daenerys Targaryen affronta le conseguenze della sua politica senza il consiglio di ser Jorah Mormont, il quale cerca in tutti i modi di riguadagnare la fiducia della Madre dei Draghi. Arrivata a Braavos, Arya Stark aspira ad acquisire i poteri degli Uomini Senza Volto e diventare un’assassina.
Ad Approdo del Re, la Regina Madre Cersei Lannister e suo fratello Jaime tentano di riunire la famiglia reale, ancora minacciata dal Credo Militante dell’Alto Passero. A Grande Inverno, Ramsay Bolton cerca di convincere le grandi famiglie del Nord ad allearsi con lui, mentre a Braavos Arya Stark prosegue il suo percorso per diventare “nessuno”. A Dorne, Ellaria Sand è pronta a prendere le redini del principato con l’aiuto delle Serpi delle Sabbie. Petyr Baelish, ottenuto il completo controllo sul giovane Robin Arryn e l’esercito della Valle, deve riconquistare la fiducia di Sansa Stark. Nelle Terre dei Fiumi, mentre la Fratellanza Senza Vessilli si imbatte in un personaggio dimenticato, continua la guerra fra la Casa Frey e la Casa Tully. Al Castello Nero, Ser Davos Seaworth e Lady Melisandre affrontano le insidie sorte dopo la morte di Jon Snow, mentre oltre la Barriera Bran Stark prosegue il suo allenamento con il Corvo con tre occhi. Theon Greyjoy lascia Sansa nelle mani di Brienne di Tarth per tornare dalla sua famiglia. Ignari del suo stato, i Greyjoy di Pyke continuano ad aspirare alla grandezza. Mentre Daenerys Targaryen è prigioniera di Khal Moro e attende che la fortuna torni dalla sua parte, Tyrion Lannister collabora con Varys per tentare di controllare la città di Meereen.

Fonte: Wikipedia
Serie tv fantasy, tratta dai libri di George R. R. Martin, ricca di avventure, suspence e colpi di scena. Non ho letto i romanzi da cui è tratta, spaventata più che altro dalla loro mole, ma la serie tv mi affascina... Spettacolari le ambientazioni. Forse (soprattutto nelle stagioni successive alla prima) si potevano risparmiare alcune scene eccessive di violenza gratuita (che ho letto non essere prese dai libri)!


M-Z

Orphan Black

Titolo originale: Orphan Black
Produzione: Temple Street Productions
Canale: Space (Canada)
Anno di uscita: 2013-...
Genere: azione, fantascienza, thriller
Stagioni: 4
Episodi: 40
Ideatori: Graeme Manson, John Fawcett
Cast (originale): Tatiana Maslany (Sarah Manning, Beth Childs, Alison Hendrix, Cosima Niehaus e altri cloni), Dylan Bruce (Paul Dierden), Jordan Gavaris (Felix Dawkins), Evelyne Brochu (Delphine Cormier), Kevin Hanchard (Detective Arthur “Art” Bell), Michael Mando (Vic), Maria Doyle Kennedy (Siobhan Sadler)
Doppiatori italiani: Joy Saltarelli (Sarah Manning, Beth Childs, Alison Hendrix, Cosima Niehaus e altri cloni), Marco Vivio (Paul Dierden), Manuel Meli (Felix Dawkins), Riccardo Scarafoni (Detective Arthur “Art” Bell), paolo Vivio (Vic)

Trama: Sarah Manning (Tatiana Maslany) è una ragazza orfana che vive una vita irregolare. Assiste in una stazione al suicidio di una donna, Elizabeth Childs, che si butta sotto un treno in transito. La donna era fisicamente identica a lei e Sarah decide di impadronirsi della sua borsa e della sua identità.
Grazie ai soldi sottratti alla suicida, Sarah intende fuggire con Felix (Jordan Gavaris), il suo migliore amico e fratello adottivo, e sua figlia Kira, che vive con la madre adottiva di Sarah e Felix, Mrs. S.
Nell’intento di svuotare il conto in banca di Elizabeth Childs, Sarah indossa i panni di Beth, fingendo di essere lei a lavoro e nella vita privata. Scopre però di essere uno dei sette cloni sparsi per il mondo che qualcuno sta cercando di uccidere. Decide allora di indagare sulla sua vita e su chi ha condotto l’esperimento grazie anche all’aiuto di altri due cloni, Alison e Cosima. Inizia così per Sarah un’avventura che metterà a rischio la vita non solo sua ma anche di sua figlia Kira.

Fonte: Wikipedia
Serie tv di fantascienza abbastanza intrigante, che affronta il tema della clonazione umana... Appassionante, non vedo l’ora di sapere come prosegue la prossima stagione!


Outlander

Titolo originale: Outlander
Produzione: Tall Ship Productions/Story Mining and Supply Company/Left Bank Pictures/Sony Pictures Television
Canale: Starz (Stati Uniti)
Anno di uscita: 2014-..
Genere: drammatico, fantastico, romantico, storico
Stagioni: 2
Episodi: 29
Ideatori: Ronald D. Moore, dai libri di Diana Gabaldon
Cast (originale): Caitriona Balfe (Claire Beauchamp Randall), Sam Heughan (“Jamie” MacKenzie Fraser), Tobias Menzies (Frank Randall/Jonathan “Black Jack” Randall), Graham McTavish (Dougal MacKenzie), Gary Lewis (Colum MacKenzie), Lotte Verbeek (Geillis Duncan), Bill Paterson (Ned Gowan), Duncan Lacroix (Murtagh Fitzgibbons Fraser), Grant O’Rourke (Rupert MacKenzie), Stephen Walters (Angus Mhor), Annette Badland (Mrs. Glenna Fitzgibbons), Nell Hudson (Laoghaire MacKenzie)
Doppiatori italiani: Francesca Fiorentini (Claire Beauchamp Randall), Stefano Crescentini (“Jamie” MacKenzie Fraser), Francesco Prando (Frank Randall/Jonathan “Black Jack” Randall), Paolo Marchese (Dougal MacKenzie), Luigi La Monica (Colum MacKenzie), Domitilla D’Amico (Geillis Duncan), Franco Zucca (Ned Gowan), Stefano Thermes (Murtagh Fitzgibbons Fraser), Marco De Risi (Rupert MacKenzie), Luigi Ferraro (Angus Mhor)

Trama: Nel 1945, dopo la fine della seconda guerra mondiale, Claire Randall, infermiera in un ospedale militare, ritorna da suo marito Frank. I due partono per le Highlands scozzesi per una “seconda” luna di miele, per ritrovarsi dopo 5 anni di lontananza. Ma, durante il soggiorno a Inverness, Claire viene misteriosamente catapultata indietro nel tempo nella Scozia del 1743 grazie ad un cerchio di pietre misteriose, chiamato Craigh na Dun. La donna si ritrova in un mondo sconosciuto, dove la sua vita è costantemente in pericolo, anche a causa di un ufficiale inglese antenato di suo marito, il capitano Jonathan “Black Jack” Randall. Salvata da Murtagh Fitzgibbons, viene portata all’accampamento di un gruppo di guerrieri del clan scozzese dei MacKenzie. Viaggiando insieme a loro verso Castle Leoch, Claire cura Jamie Fraser, giovane guerriero rimasto ferito e ricercato dalle Giubbe Rosse per furto, mettendo così in luce le proprie conoscenze in campo medico...
Giunta a Castle Leoch, conosce il laird Colum MacKenzie, che la costringe a rimanere al castello come guaritrice e le impedisce di dirigersi alle pietre, grazie alle quali Claire spera di poter tornare da Frank. Claire, suo malgrado, si trova costretta ad ambientarsi nella società scozzese.
Claire incontrerà altre volte Jonathan Randall, e tornerà alle pietre di Craigh na Dun. Ma il suo cuore resta diviso tra Jamie e Frank...

Fonte: Wikipedia
Serie tv fantasy-storica, molto intrigante. Da leggere i romanzi da cui è tratta (piuttosto fedelmente, oserei dire!)...


Penny Dreadful

Titolo originale: Penny Dreadful
Produzione: Showtime/Sky Atlantic
Canale: Showtime (Stati Uniti)
Anno di uscita: 2014-..
Genere: drammatico, horror, thriller
Stagioni: 3
Episodi: 27
Ideatore: John Logan
Cast (originale): Timothy Dalton (Sir Malcolm Murray), Eva Green (Vanessa Ives), Josh Hartnett (Ethan Chandler), Reeve Carney (Dorian Gray), Rory Kinnear (La Creatura), Billie Piper (Brona Croft), Danny Sapani (Sembene), Harry Treadaway (Victor Frankenstein), Simon Russell Beale (Ferdinand Lyle), Helen McCrory (Evelyn Poole/Madame Kali)

Trama: In una Londra vittoriana, Vanessa Ives, una giovane con poteri di chiaroveggente, unisce le proprie forze a quelle di Ethan, un giovane ribelle e violento che si atteggia a cowboy, e di Sir Malcolm, un uomo ricco e dalle mille risorse, per combattere un nemico sconosciuto, invisibile, che non sembra essere umano e che massacra la popolazione inerme.

Prendendo il nome dalle omonime pubblicazioni del XIX secolo, i penny dreadful, e ispirandosi a La Lega degli Straordinari Gentlemen di Alan Moore, la serie intreccia le origini di personaggi della letteratura horror come Victor Frankenstein, il Licantropo, Dorian Gray e il Conte Dracula, i quali sono alle prese con la loro alienazione mostruosa nella Londra vittoriana.
Fonte: Wikipedia
Serie tv horror-thriller, ambientata nella Londra vittoriana. Interessante intreccio tra la letteratura horror inglese ed elementi originali. Anche se non è una serie che concilia il sonno, mi ci sono appassionata. Peccato sia da seguire in inglese con i sottotitoli, poiché è ancora inedita in Italia...


Pretty Little Liars

Titolo originale: Pretty Little Liars
Produzione: Alloy Entertainment/Warner Horizon
Canale: ABC Family (Stati Uniti)
Anno di uscita: 2010-..
Genere: drammatico, giallo, thriller
Stagioni: 7
Episodi: 160
Ideatore: Marlene King, dai libri di Sara Shepard
Cast (originale): Ashley Benson (Hanna Marin), Troian Bellisario (Spencer Hastings), Lucy Hale (Aria Montgomery), Shay Mitchell (Emily Fields), Sasha Pieterse (Alison DiLaurentis), Janel Parrish (Mona Vanderwall), Ian Harding (Ezra Fitz), Keegan Allen (Toby Cavanaugh), Tyler Blackburn (Caleb Rivers), Lindsey Shaw (Paige McCullers), Holly Marie Combs (Ella Montgomery), Laura Leighton (Ashley Marin), Torrey DeVitto (Melissa Hastings), Tammin Sursok (Jenna Marshall)
Doppiatori italiani: Gemma Donati (Hanna Marin), Maria Letizia Scifoni (Spencer Hastings), Letizia Ciampa (Aria Montgomery), Chiara Gioncardi (Emily Fields), Valentina Favazza (Alison DiLaurentis), Joy Saltarelli (Mona Vanderwall), Francesco Venditti (Ezra Fitz), Alessio Nissolino (Toby Cavanaugh), Daniele Raffaeli (Caleb Rivers), Federica De Bortoli (Paige McCullers), Barbara De Bortoli (Ella Montgomery), Sabrina Duranti (Ashley Marin), Angela Brusa (Melissa Hastings), Giulia Catania (Jenna Marshall)

Trama: Quattro liceali, che fino ad un anno prima formavano un di inseparabili amiche intorno alla loro “queen bee” («ape regina») Alison DiLaurentis, si sono separate dopo la scomparsa della ragazza. Ma quando viene ritrovato il corpo di Alison DiLaurentis, le quattro ragazze (Spencer Hastings, Hanna Marin, Aria Montgomery ed Emily Fields) si ritrovano insieme. Poco prima della scoperta del corpo di Alison, le quattro ragazze iniziano a ricevere SMS anonimi, firmati solo «A», qualcuno che conosce i loro segreti più oscuri e profondi, di cui soltanto Alison era a conoscenza. Ma anche dopo il funerale, i messaggi continuano ad arrivare...
Le ragazze si mettono allora sulle tracce di «A», ma lei (o lui) è sempre un passo avanti a loro. Ogni volta che scoprono la sua identità e pensano di aver messo fine alla lunga serie di minacce e ricatti, «A» torna a farsi sentire con un nuovo SMS che le riporta al punto di partenza...

Fonte: Wikipedia
Serie tv teen-drama che costituisce un giallo avvincente e intrigante. Ogni volta che si è vicini alla soluzione del mistero ci si ritrova a brancolare di nuovo nel buio, come nei romanzi di Agatha Christie... Ogni volta che finisce una serie, si resta con il fiato sospeso in attesa della successiva!


Ravenswood

Titolo originale: Ravenswood
Produzione:
Canale: ABC Family (Stati Uniti)
Anno di uscita: 2013-2014
Genere: drammatico, horror, thriller
Stagioni: 1
Episodi: 10
Ideatore: Marlene King, Oliver Goldstick, Joseph Daugherty
Cast (originale): Tyler Blackburn (Caleb Rivers), Nicole Anderson (Miranda Collins), Britne Oldford (Remy Beaumont), Brett Dier (Luke Matheson), Merritt Patterson (Olivia Matheson), Steven Cabral (Raymond Collins), Meg Foster (Carla Grunwald)

Trama: Spin-off di “Pretty Little Liars”.
Ambientata nella fittizia Ravenswood, Pennsylvania, non molto distante dalla Rosewood della serie madre “Pretty Little Liars”, la trama vede come protagonisti cinque estranei, tra cui Caleb Rivers, le cui vite sono connesse tra loro a causa di una maledizione mortale che si abbatte sulla città da anni

Fonte: Wikipedia
Serie tv spin-off in cui si mescola il giallo con una atmosfera horror e paranormale. Inizia dall’episodio 13 della IVa stagione di “Pretty Little Liars” e continua ad incrociarsi con la serie madre per qualche episodio. Non è una serie indimenticabile, tuttavia il protagonista, Caleb (Tyler Blackburn) di “Pretty Little Liars”, merita. Purtroppo la serie è stata cancellata dopo 10 episodi, per cui resta un po’ in sospeso. Per avere una sorta di “conclusione” bisogna vedere l’episodio 11 della Va stagione di “Pretty Little Liars”, dopo che Caleb è ritornato a Rosewood.


Salem

Titolo originale: Salem
Produzione: Fox 21/Prospect Park
Canale: WGN America (Stati Uniti)
Anno di uscita: 2014-..
Genere: avventura, horror, storico
Stagioni: 2
Episodi: 26
Ideatori: Adam Simon, Brannon Braga
Cast (originale): Janet Montgomery (Mary Sibley), Shane West (John Alden), Seth Gabel (Cotton Mather), Tamzin Merchant (Anne Hale), Ashley Madekwe (Tituba), Elise Eberle (Mercy Lewis), Iddo Goldberg (Isaac Walton), Xander Berkeley (Magistrato Hale), Lucy Lawless (Contessa Marburg)
Doppiatori italiani: Chiara Gioncardi (Mary Sibley), Stefano Crescentini (John Alden), Emiliano Contorti (Cotton Mather), Virginia Brunetti (Anne Hale), Perla Liberatori (Tituba), Eva Padoan (Mercy Lewis), Paolo Vivio (Isaac Walton), Mauro Gravina (Magistrato Hale)

Trama: Nel XVII secolo, a Salem, nel Massachusetts coloniale, John Alden, capitano reduce dalla guerra espansionistica contro i nativi americani, fa ritorno dopo diversi anni nella sua città natale per ritornare dalla sua amata Mary. Quest’ultima è ormai una donna molto diversa da quella dei ricordi di John, è infatti una potente strega che ha sposato il ricco leader cittadino che alle streghe era solito guidare la caccia. In una Salem centro di una vera guerra tra puritani e streghe, John decide di rimanervi per cercare di contenere il panico e la condanna a morte preventiva di persone innocenti, vittime tra le quali, a causa di una manipolazione di Mary, figura anche un suo vecchio amico.
Il sommo rito è stato compiuto. Il rito ha determinato l’espansione di una nuova epidemia di peste. Mary ha scoperto che suo figlio, che poi deciderà di chiamare John, è vivo e che Tituba, insieme agli Anziani, lo ha tenuto nascosto per tantissimo tempo. Mercy vuole diventare il nuovo capo delle streghe, ma venendo rifiutata dagli Anziani, non si fa scrupoli a ucciderli tutti, dichiarando guerra a Tituba e Mary. John viene aiutato dai suoi amici indiani e decide di compiere un rito che lo farà diventare più forte, in modo che tutte le streghe di Salem muoiano. Anna Hale è consapevole di essere una strega, per giunta una delle più forti, visto che i suoi genitori erano degli stregoni dalla nascita...

Fonte: Wikipedia
Serie tv storico-horror, ambientata a Salem nel XVII secolo, durante la famosa lotta alle streghe. Inizialmente mi è piaciuta, poi ha iniziato a diventare molto contorta e il lato horror si è accentuato sempre di più, tanto da farmi interrompere la visione serale (prima di addormentarmi) perché non conciliava affatto il riposo...


Star-Crossed

Titolo originale: Star-Crossed
Produzione: CBS Television Studios
Canale: The CW (Stati Uniti)
Anno di uscita: 2014
Genere: drammatico, fantascienza, romantico
Stagioni: 1
Episodi: 13
Ideatori: Meredith Averill
Cast (originale): Aimee Teegarden (Emery Whitehill), Matt Lanter (Roman), Brina Palencia (Sophia), Malese Jow (Julia Yeung), Titus Makin Jr. (Lukas), Grey Damon (Grayson Montrose), Natalie Hall (Taylor), Chelsea Gilligan (Teri), Greg Finley (Drake)

Trama: La serie è incentrata sulla storia d’amore tra una ragazza umana e un ragazzo di origine aliena, facente parte di un gruppo di sette ragazzi alieni che provano ad integrarsi in una scuola di periferia.

Fonte: Wikipedia
Serie tv che ricorda molto “Romeo e Giulietta” di Shakespeare in chiave fantascientifica. Interessante l’intrigo, piacevole da seguire... Purtroppo, la serie è stata cancellata dopo la prima stagione: peccato!


Stitchers

Titolo originale: Stitchers
Produzione: StoryBy Productions/ABC Family Original Productions
Canale: ABC Family - Freeform (Stati Uniti)
Anno di uscita: 2015-...
Genere: fantascienza, giallo, poliziesco
Stagioni: 2
Episodi: 21
Ideatori: Jeffrey Alan Schechter
Cast (originale): Emma Ishta (Kirsten Clark), Kyle Harris (Cameron Goodkin), Ritesh Rajan (Linus Ahluwalia), Salli Richardson-Whitfield (Maggie Baptiste), Allison Scagliotti (Camille Engelson), Damon Dayoub (Quincy Fisher)

Trama: La serie segue Kirsten, una ragazza che è stata reclutata da un ente governativo per essere “cucita” nei ricordi di persone recentemente scomparse, col fine di indagare su omicidi e misteri che altrimenti rimarrebbero irrisolti. Cameron, un brillante neuroscienziato, assiste Kirsten nel programma segreto guidato da Maggie, un esperto operatore segreto. Il programma include anche Linus, un ingegnere di bioelettrica e tecnico delle comunicazioni e Camille, compagna di stanza di Kirsten e una studentessa laureata in informatica, che sarà poi reclutata per aiutare Kirsten come “stitcher”.

Fonte: Wikipedia
Serie tv di fantascienza abbastanza originale. Interessanti l’intrigo e i personaggi, piacevole da seguire... Purtroppo, la serie è inedita in Italia!


The Flash

Titolo originale: The Flash
Produzione: Bonanza Productions/Berlanti Productions/Warner Bros. Television/DC Entertainment
Canale: The CW (Stati Uniti)
Anno di uscita: 2014-...
Genere: avventura, azione, poliziesco, fantascienza, supereroi
Stagioni: 2
Episodi: 46
Ideatori: Greg Berlanti, Andrew Kreisberg, Geoff Johns
Cast (originale): Grant Gustin (Barry Allen/Flash), Candice Patton (Iris West), Danielle Panabaker (Caitlin Snow), Carlos Valdes (Cisco Ramon), Tom Cavanagh (Harrison Wells/Eobard Thawne), Jesse L. Martin (Detective Joe West), Rick Cosnett (Eddie Thawne)
Doppiatori italiani: Letizia Scifoni (Clarke Griffin), David Chevalier (Bellamy Blake), Laura Boccanera (Consigliera Abigail Walters), Massimo Bitossi (Cancelliere Thelonius Jaha), Gaia Bolognesi (Octavia Blake), Daniele Raffaeli (Finn Collins)

Trama: Spin-off di “Arrow”.
Barry Allen, all’età di 11 anni, ha assistito all’omicidio della madre per mano di qualcosa di inspiegabile e quando suo padre è stato ingiustamente accusato del crimine e quindi messo in carcere, è stato accolto in casa dal detective Joe West e da allora vive con lui e sua figlia Iris. Barry è diventato un brillante scienziato forense per il Dipartimento di Polizia di Central City e studia privatamente tutti quei casi “impossibili”, convinto che prima o poi troverà il vero colpevole della morte di sua madre. Purtroppo Barry rimane coinvolto in uno strano incidente durante il collaudo di un acceleratore di particelle da parte dei laboratori “S.T.A.R. LAB” e dopo nove mesi di coma si risveglia con il potere di muoversi a una velocità sovraumana. Barry tuttavia non è stato l’unico ad essere colpito in questo senso e i nuovi “meta-umani" approfittano dei loro poteri per commettere atti criminosi. Il giovane Allen decide, quindi, di utilizzare l’eccezionale potere conferitogli dal destino per proteggere l’umanità, mantenendo però segreta la propria identità. Da questo momento comincia a far uso dei suoi straordinari poteri per sconfiggere il crimine con all’aiuto di pochi amici a conoscenza della sua condizione (il dott. Wells, ricercatore dei laboratori S.T.A.R., i suoi assistenti Cisco Ramon e Caitlin Snow ed il detective Joe West). Barry decide quindi di indossare la maschera e diventare il guardiano di Central City: Flash, l’uomo più veloce del mondo.

Fonte: Wikipedia
Serie tv di fantascienza, della serie dei supereroi, piacevole da seguire... Simpatici i momenti in cui Barry si incontra e si scontra con i protagonisti della serie madre “Arrow”. Attendo con ansia che inizi la prossima stagione!


The 100

Titolo originale: The 100 (The Hundred)
Produzione: Alloy Entertainment/CBS Television Studios/Warner Bros. Television
Canale: The CW (Stati Uniti)
Anno di uscita: 2014-...
Genere: avventura, drammatico, fantascienza, distopico
Stagioni: 3
Episodi: 45
Ideatori: Jason Rothenberg, dal libro di Kass Morgan
Cast (originale): Eliza Taylor-Cotter (Clarke Griffin), Bobby Morley (Bellamy Blake), Henry Ian Cusick (Consigliere Marcus Kane), Paige Turco (Consigliera Abigail Walters), Isaiah Washington (Cancelliere Thelonius Jaha), Marie Avgeropoulos (Octavia Blake), Thomas McDonell (Finn Collins), Devon Bostick (Jasper Jordan), Christopher Larkin (Monty Green), Lindsey Morgan (Raven Reyes), Ricky Whittle (Lincoln)
Doppiatori italiani: Letizia Scifoni (Clarke Griffin), David Chevalier (Bellamy Blake), Laura Boccanera (Consigliera Abigail Walters), Massimo Bitossi (Cancelliere Thelonius Jaha), Gaia Bolognesi (Octavia Blake), Daniele Raffaeli (Finn Collins)

Trama: 97 anni dopo una guerra nucleare globale che ha sconvolto il pianeta Terra, ciò che rimane del genere umano è una stazione spaziale, l’Arca, formata dalle 13 stazioni spaziali che si trovavano in orbita al momento del disastro. L’Arca ha leggi molto severe e chi trasgredisce viene punito con la morte per espulsione nel vuoto. Con l’aumento della popolazione e con il rapido deteriorarsi degli impianti di riciclo, i rappresentanti del governo decidono di inviare sulla Terra cento delinquenti per verificare se l’atmosfera terrestre è ancora troppo ricca di radiazioni per permetterevi la vita. Questi giovani ragazzi intraprenderanno un viaggio molto pericoloso per cercare di ripopolare il Pianeta e creare una nuova comunità.

Fonte: Wikipedia
Serie tv di fantascienza, che ricondurrei al filone “distopico”, piacevole da seguire (almeno per la prima stagione)... Attendo con ansia che inizi la seconda stagione!


The Musketeers

Titolo originale: The Musketeers
Produzione: BBC One, BBC America
Canale: BBC One (Regno Unito)
Anno di uscita: 2014-...
Genere: avventura, azione
Stagioni: 3
Episodi: 30
Ideatori: Adrian Hodges, liberamente ispirato ai romanzi di Alexandre Dumas figlio
Cast (originale): Tom Burke (Athos de la Fère), Howard Charles (Porthos du Vallon), Santiago Cabrera (Aramis de Vannes), Luke Pasqualino (Charles D’Artagnan), Hugo Speer (Capitano Treville), Alexandra Dowling (Regina Anna d’Asburgo), Ryan Gage (Re Luigi XIII), Tamla Kari (Constance Bonacieux), Maimie McCoy (Milady de Winter), Marc Warren (Rochefort), Peter Capaldi (Cardinale Armand Richelieu), Bo Poraj (Jacques Michel Bonacieux), Thalissa Teixeira (Sylvie), Matt Stokoe (Capitano Marcheaux), Andre Flynn (Gaston), Rupert Everett (Governatore Philippe Feron), Matthew McNulty (Lucien Grimaud)
Doppiatori italiani: Fabio Boccanera (Athos de la Fère), Fabrizio Vidale (Porthos du Vallon), Niseem Onorato (Aramis de Vannes), Fabrizio Manfredi (Charles D’Artagnan), Angelo Maggi (Capitano Treville), Valentina Favazza (Regina Anna d’Asburgo), Oreste Baldini (Re Luigi XIII), Domitilla D’Amico (Constance Bonacieux), Francesca Fiorentini (Milady de Winter), Christian Iansante (Rochefort), Massimo Lodolo (Cardinale Armand Richelieu)

Trama: Parigi, 1630. D’Artagnan, Athos, Aramis e Porthos sono dei valorosi spadaccini che lottano per ciò che è giusto, indipendentemente dal rischio personale. Non è tutto rose e fiori per i moschettieri al servizio di Luigi XIII in quanto prima il Cardinale Richelieu, poi il suo fidato Conte di Rochefort e infine il Governatore Feron (fratellastro del re) hanno piani ben precisi per screditarli ed eliminarli.

Fonte: Wikipedia
Serie tv di avventura, lontanamente ispirata ai romanzi di Alexandre Dumas, ricca di azione e suspence... Non mancano però i momenti romantici e drammatici, anche se alla fine, come per gli eroi del romanzo, il bene trionfa sempre!!
Purtroppo, sembra che la serie si concluderà con la terza stagione!


#-0


Ultimo aggiornamento
della pagina:

Sei il visitatore n.