Biscotti di Halloween

biscotti_Halloween_boxIeri sera, con un pomeriggio di anticipo, ho preparato i biscotti di Halloween con il Nano 5enne… Approfittando di una offerta a tema “Halloween” del Lidl, avevo comprato le scatole di preparato per farli, ma si possono ricreare perfettamente con della pasta frolla e zucchero a velo unito a sciroppo di fragola/lampone per la glassa!
Il prossimo anno credo che li faremo così!

biscotti_HalloweenComunque, seguendo le istruzioni, abbiamo cotto i biscotti e, una volta pronti e raffreddati, li abbiamo ricoperti di glassa alle fragole e li abbiamo messi in freezer qualche minuto per farla rassodare… Alla fine ci abbiamo messo sopra le cialdine a forma di zucca, per un effetto davvero spaventoso!!! 🙂

Salva

2° Compliblog

2_compleannoOggi ricorre il secondo compleanno del mio blog… Ne è passata di acqua sotto i ponti, in questi 2 anni… Avevo iniziato il blog quando ero a casa dal lavoro per la mia seconda maternità ed ero nella fase più creativa della mia vita. Poi ho ricominciato a lavorare e il tempo è diventato sempre meno, finché non sono tornata a casa per la terza gravidanza!!!

Tra poco tornerò di nuovo al lavoro e tra casa, lavoro e figli non so quanto tempo riuscirò a dedicare al mio blog… Comunque continuerò a creare, soprattutto con i bambini! Per una mamma di 3 pargoli ancora in età prescolare, le idee per tenerli occupati senza che facciano guai non bastano mai!!! Ed è anche un modo per passare del tempo insieme a loro (soprattutto ai maschietti) senza doversi mettere a far finta di combattere in continuazione… 🙂

Salva

Rinnovo della cucina

cuscino_primaI cuscini delle nostre sedie della cucina ci stanno ormai abbandonando, pezzo per pezzo (in senso letterale 😛 )… Già da un po’ di tempo mi ero ripromessa di rinnovarli, cambiando la stoffa blu scura con i limoni con… una stoffa bianca… sempre con i limoni!!! 🙂 In realtà non ho scelto i limoni come frutto fisso, ma il giallo sta bene con le tende (a fiorellini gialli)!

cuscino_limoniAllora mi sono armata di stoffa, forbici, cerniera e macchina da cucire e ne sono venuti fuori dei cuscini “nuovi”!!

Prima di tutto ho tagliato dei rettangoli di stoffa della larghezza del cuscino e del doppio della lunghezza (più qualche centimetro per le cuciture in entrambi i versi). dopo aver stirato la stoffa, ho piegato in due il rettangolo e ho cucito i due lati più lunghi a rovescio. Sul lato corto rimasto, ho inserito la cerniera ed ecco fatto! Non sembra difficile, no?!

🙂

Con questo post partecipo a:

Sciarpa con i “Knit loom” (inizio)

Era un po’ di tempo che mi incuriosivano i telai da maglia e che raccoglievo idee e progetti per imparare ad utilizzarli… Approfittando del prezzo scontato a cui si trovavano alla Fiera di Vicenza, ho comprato un kit di telai rettangolari, con l’idea di poterli poi usare anche in tondo, in modo da avere il massiomo delle possibilità con il minimo della spesa! 🙂

Il kit conteneva 4 telai rettangolari in plastica colorata di 4 misure differenti: 25 cm (da 26 pioli), 35 cm (da 38 pioli), 45 cm (da 50 pioli) e 55 cm (da 62 pioli) + un ago in plastica + un uncino + un libretto con le istruzioni passo passo per fare una sciarpa.

Per imparare, avevo fatto un sacco di ricerche in rete, soprattutto su Youtube e in Pinterest, trovando centinaia di video e immagini di spiegazioni dei vari punti, ma purtroppo la maggioranza erano in inglese! Finalmente sono approdata sul blog italiano di maestraGiGì, che ha realizzato una serie di video-tutorial in italiano, corredati di schede scaricabili con immagini e spiegazione scritta (sempre in italiano!) e mi sono studiata tutte le tecniche… poi mi sono sentita pronta per partire con i video anche in inglese (tipo questo)!! 😀

knitloom_sciarpa1aCosì, giusto perché a me le cose troppo semplici mi stufano in fretta e invece mi piace complicarmi la vita (salvo poi rinunciare o non riuscire a finire 😛 ), ho iniziato a fare una sciarpa con due trecce per il Nano 5enne… La mia idea di base era quella di fargli un cappello, magari con il paraorecchie incorporato, poi ho pensato di farne uno con sciarpa incorporata e alla fine penso che farò un completo 2-pezzi con eventuali bottoni per attaccare la sciarpa al cappello!!

Lavoretto creativo “come ci viene”…

…ovvero come partire a fare un nuovo progetto… senza seguire il progetto passo passo, ma come ci viene al momento!!! 😛

Per procedere con il mio programma di riordino e riorganizzazione della casa, dovevo riorganizzare i cassetti dei vestiti dei miei figli… Infatti la cameretta è stata comprata quando è nato il Terremoto e, a parte essere tutta color avio, ha 2 armadi a due ante con quattro cassetti ciascuno. I letti sarebbero 3, ma ancora abbiamo solo 2 materassi e la terza rete viene usata come cassettone in cui stivare vestiti estivi e altro…

mutandineOra la Patata richiede spazio! I suoi vestitini devono trovare una collocazione in una parte di armadio che per ora era dedicata al Terremoto. Il Nano deve ospitare nella sua parte di armadio tutta la biancheria da letto sia sua che del lettino del fratello che della culla della sorella… quindi le sue code devono stare tutte nei cassetti!! Quindi, necessità di riordino! Per poter tenere nello stesso cassetto sia pantaloni che mutandine, ho trovato in rete (qui) un video che insegna a piegare i vestiti in modo che non si stropiccino e siano gestibili anche dai bambini…. Però avevo bisogno di un contenitore per tenerle a posto e quindi… via di ricilo!!!

Continua a leggere

“Abilmente Autunno 2015” a Vicenza

Anche se con un po’ di giorni di ritardo, come promesso, ecco qui gli ultimi aggiornamenti sulla Fiera “Abilmente Autunno” di Vicenza di quest’anno…

Quest’anno, sono rimasta un po’ delusa: in fondo gli stand erano più o meno gli stessi di tutti gli anni… c’era pochissimo spazio dedicato al cake design, essendo l’edizione autunnale (in primavera il cake design la fa da padrone in un intero padiglione)… nonostante io ci sia andata di giovedì, c’era già una gran folla, tanto che per arrivare in orario (più o meno! 😛 ) al workshop sul “Corsivo 1.0” ho dovuto fare a gomitate tra la gente con borsoni, carrelli della spesa, valigioni e… passeggini!!!
mondial_loomSì, perché ci sono mamme e nonne che si trascinano dietro questi poveri pargoli per ore ed ore tra stoffe, kit da ricamo, gomitoli di lana e cotone, formine da biscotti, carte e cartoncini da scrap, timbrini di ogni tipo, ecc… Io sto con i miei figli 365 giorni all’anno, non avendo nessuno (a parte le maestre dell’asilo) cui lasciarli, ma per quella mezza giornata che riesco ad andare alla Fiera di Vicenza, di solito cerco qualcuno cui lasciarli (anche a costo di allungare la strada)… In caso contrario, risparmio loro (e anche a me che dovrei sentire le loro lagne per ore…) quel supplizio e non ci vado nemmeno io!!! 🙁 Forse la mia è solo invidia…

Continua a leggere

2° compleanno del blog e Linky Party

2_compleannoA fine mese ricorre il 2° compleanno del mio blog… Quasi 2 anni di post in cui ho condiviso le mie creazioni e i miei lavoretti, alcuni appuntamenti cui non ho potuto mancare e alcuni scorci di vita familiare prima a 4 e poi, da marzo di quest’anno, a 5!! 🙂

In occasione di questo anniversario, mi piacerebbe poter aprire un “Linky Party”, della durata di circa 1 mese, con il tema “Compleanno”.

Ed ora, cliccate, a fondo post, su “add your link” e aggiungete il links ad un post (anche vecchio) di occasioni di festeggiamenti in famiglia, creazioni, regalini, pacchetti e confezioni, bigliettini di auguri, ecc… che richiamino il tema “Compleanno”  🙂

linkyparty_2compliblogSe lo desiderate, condividete questa iniziativa copiando l’immagine qui sopra e linkandola a questo post.
Oppure, copiate e incollate questo codice html

Grazie!


Salva

Bomboniere con vasetti degli omogeneizzati (parte I)

Come ho già detto (qui), per il Battesimo della Patata, ho avuto un gran daffare a tirare fuori una nuova idea per non fare tutto uguale al Battesimo del Terremoto…
Per lui avevo fatto le bomboniere riutilizzando i vasetti degli omogeneizzati e riempiendoli di sale. All’epoca mi era dispiaciuto tantissimo non poterli riempire con il sale rosa dell’Himalaya (più colorato e più facile da trovare rispetto a quello blu di Persia!) ma, pensando che fosse il mio ultimo Battesimo, non ho accantonato l’idea e l’ho quindi solo modificata un pochino, cambiando solo il colore del sale! Continua a leggere

Ritorno al futuro presente

rit_fut_2_skateOvunque si parla della data di oggi, che è una data per così dire “storica”: nel film del 1989 “Ritorno al futuro 2”, Martin McFly si ritrova catapultato nel -25 anni fa- “lontano” 21 ottobre 2015!! Alcune cose si sono più o meno avverate: la televisione a comando vocale ancora non esiste, ma la domotica è sulla buona strada; l’hoverboard (la tavola levitante) dovrebbe essere lanciata a breve in America; gli occhiali-telefono, che sono un incrocio tra gli attuali smartphone ei Google Glass (occhiali dotati di realtà aumentata); il drone che porta a spasso il cane non esiste ancora, ma i droni con telecamera sono già in commercio; rit_fut_2_videotelefonola video-telefonata in cui Martin viene licenziato non è molto differente dagli attuali sistemi di video-conferenza o di video-chiamata (tipo Skype); il cibo liofilizzato è ancora ad uno stadio meno “avanzato” rispetto alla pizza liofilizzata cucinata dalla nonna Lorraine, ma chissà per il futuro… 🙂rit_fut_2_traffico

Ci sono, tuttavia, altre cose che non sono (ancora?) attuali:

Continua a leggere

Bomboniere con riciclo di vasetti

Ed ecco una nuova occasione di festa in famiglia: il Battesimo della nostra terzogenita!

Come per gli altri due, le bomboniere le ho ideate e confezionate io stessa. Dopo molta indecisione e mille giri in internet (cui ho dedicato un post a parte) fatti per focalizzarmi su una sola delle mie molteplici idee, ho deciso di rinunciare al sale rosa dell’Himalaya come avevo sognato di fare quando, per le bomboniere del Terremoto, ho dovuto cercare per mari e monti il sale blu di Persia!

bomboniera_V3Alla fine, ho optato anziché per il sale, per la luce! Quindi, candeline profumate! E per contenerle… barattolini degli omogeneizzati!!! Stavolta, ho deciso per un progetto molto più semplice e rapido da fare: con 3 bambini in giro per casa, il lavoro dall’altra volta era impensabile!!! Quindi, stavolta sono andata via rapida con washi-tape, feltro e colla!!!

Continua a leggere