#solocosebellegiugno

Questo mese di giugno, dopo che la quarantena si è abbastanza allentata e abbiamo avuto l’inizio di una simil-normalità, è scoppiata l’estate, con il caldo e continui acquazzoni!!! Alla fine del mese sono dovuta tornare al lavoro, facendo i salti mortali per gestire i bambini (che invece sono dovuti restare ancora a casa!), poiché i centri estivi sono strapieni, molti non inizieranno fino a luglio e hanno costi esorbitanti…

Purtroppo, abbiamo inaugurato il 2 giugno con una gita di 3 ore al Pronto Soccorso perché il Terremoto ha pensato bene di fratturarsi un ossicino del dito medio della mano destra in una colluttazione con suo fratello! 🙁
Comunque, almeno ha quasi terminato la scuola, visto che la settimana successiva abbiamo concluso le lezioni online!!! 😀
All’inizio del mese abbiamo festeggiato l’anniversario di matrimonio… Finalmente siamo potuti andare a pranzo fuori!!! Dopo tutto quel tempo in casa, siamo andati in un agriturismo: ci mancava davvero! 🙂
E i bambini sono stati entusiasti di poter finalmente giocare all’aria aperta!!!E a cena, la torta!!! Un semifreddo tipo tiramisù preparato insieme ai bambini!!

Il week-end successivo, siamo stati anche al mare a Lignano a fare una passeggiata… Mai vista la spiaggia a inizio stagione così tranquilla e bella!!! 🙂E siamo anche rimasti a cena lì per rientrare in nottata (come facevamo quando eravamo una copia senza figli!) e abbiamo festeggiato così il compleanno del papà!

Poi, a fine mese, è venuta la nonna a prendere il Nano e la Patata per portarseli a casa sua a passare qualche giorno insieme ai cuginetti… e far respirare la mamma, che nel frattempo è tornata al lavoro!!!
Che strano andare a cena fuori con (solo) 2 figli… 🙂 Siamo addirittura riusciti a goderci la cena, nello stesso agriturismo in cui eravamo stati per l’anniversario. 😀

Speriamo in un luglio che vada di bene in meglio… Auguro a tutti che i futuri mesi siano nuovamente ricchi di #solocosebelle!!! 🙂
E grazie, come sempre, a Fiore, che tiene vivo questo appuntamento! 🙂

Avanzamento dei lavori di maggio

Questo mese, nonostante il grande impegno con la didattica a distanza (la cosidetta “DaD”), sono riuscita a realizzare qualcosa, sferruzzando, cucinando o ricamando mentre il Terremoto ascoltava la lezione o tra una rincorsa e l’altra per la casa per rimetterlo davanti al computer… 😀 Ecco brevemente l’elenco di quello che sono riuscita a fare:

  • ho proseguito il lavoro al nuovo modello di tunica (mod. 107-25 e 107-24 by DROPS Design) in cotone sfumato in azzurro con i gomitoli e i ferri che mi hanno regalato le mie colleghe per il mio compleanno dello scorso anno;
  • ho proseguito il ricamo a punto croce e punto scritto per il quadretto per la Prima Comunione di mio nipote, cui mancano solo la parte centrale della preghiera di S. Francesco e da ripassare il fondo del saio del Santo;
  • ho realizzato varie mascherine colorate per i miei due figli minori senza cucire, utilizzando le gambe dei leggins bucati di mia figlia;
  • ho realizzato al computer due versioni di domino “didattico” per i miei figli (uno con il disegno delle mani e un altro con le facce dei dadi), per aiutarli a imparare e ricordare meglio i “numeri amici” del 10;
  • ho realizzato una scatola a base rettangolare con coperchio in carta con la tecnica dell’origami, per conservare le tessere del domino dei “numeri amici” del 10;
  • ho preparato una torta rovesciata all’ananas e banana per la festa della mamma;
  • ho preparato una torta alle fragole per il 10° compleanno del Nano;
  • ho preparato dei panini morbidi alla lavanda.

…e con questo ho finito… 🙂

#solocosebellemaggio

Questo mese di maggio, tanto atteso da tutti perché sembrava dover essere la fine della quarantena e l’inizio della cosidetta “Fase 2”, ormai è giunto alla fine… Per noi non è stato molto diverso dai mesi precedenti, poiché l’uomo di casa è tornato al lavoro e noi siamo rimasti sempre rinchiusi in casa per altri 31 giorni, salvo un paio di pedalate in bici più lontani dei 200 m previsti dalla “Fase 1” e una gita sul fiume Tagliamento con il papà a prendere il primissimo sole della stagione e a sguazzare nell’acqua…

All’inizio del mese abbiamo festeggiato i compleanni del Nano e mio… Purtroppo non siamo potuti andare da nessuna parte, e abbiamo festeggiato a casa solo tra di noi, quando avremmo dovuto festeggiare in grande perché per entrambi era un compleanno con numero tondo!!! 🙁
Tuttavia, per consolazione, abbiamo festeggiato comunque con la torta e le candeline! 🙂Dopo la metà del mese, i bambini si sono potuti finalmente incontrare e così la Patata ha passato un po’ di tempo al parco con una sua compagna di scuola e idem il Nano (entrambi sempre indossando la mascherina, nonostante in realtà qui non sia obbligatoria sotto i 6 anni!)…
Per concludere in bellezza il mese, la settimana scorsa e stasera siamo tornati a mangiare fuori, in due locali che hanno finalmente riaperto: prima da “Yardie”, una paninoteca-birreria (ottimo il panino al pollo al curry!)

ShangrYardie: pollo, zucchine alla piastra, carota, lattuga e salsa al curry

e poi da “RockStation8591 Cafe®”, una paninoteca-hamburgeria-birreria in stile rock, con le pareti rivestite di foto di gruppi e cantanti famosi e i panini con i loro nomi (ottimo il panino “The Clash”, con hamburger, crema di pecorino, confettura di pere e zenzero, noci e insalata!)

Insomma, accontentandosi delle piccole cose, qualche cosa di bello si trova anche nei periodi più buii… Mi resta da fare il viaggio per il mio compleanno, come avevo sognato, ma magari tra qualche mese chissà… 🙂

Auguriamoci tante cose belle per giugno!!! 🙂

Torte del 10° compleanno alle mele e alle fragole

Quest’anno, durante il periodo della quarantena da Coronavirus Covid-19, ci siamo trovati a festeggiare in casa anche il 10° compleanno del Nano… Visto il grande evento, poiché non potevamo fargli feste in grande, non gli abbiamo fatto mancare le torte!!! A pranzo abbiamo mangiato la torta alle mele fatta dal papà, mentre a cena ho preparato io una torta al pan di Spagna farcito con crema e decorato con fragole sopra…

Ecco la torta di mele, con il numero “10” al centro, realizzato con le mele posizionate ad hocE qui sotto la torta alle fragole, con sopra le candeline (e alcuni pezzi di fragola mancanti perché il festeggiato le ha sgraffignate prima che arrivasse in tavola!)…

Nonostante i negozi ancora prevalentemente chiusi, avevo da parte una scatola di costruzioni che lui ambiva da tempo e quello è stato il nostro regalo.


Tanti auguri al nostro Nano grande!!! 🙂

Avanzamento dei lavori di aprile

Questo mese, al di là di ogni aspettativa, sono riuscita a realizzare moltissime cose. Ecco brevemente l’elenco di quello che sono riuscita a fare:

  • ho proseguito il lavoro al nuovo modello di tunica (mod. 107-25 e 107-24 by DROPS Design) in cotone sfumato in azzurro con i gomitoli e i ferri che mi hanno regalato le mie colleghe per il mio compleanno e sto proseguendo con il retro;
  • ho proseguito il ricamo a punto croce e punto scritto per il quadretto per la Prima Comunione di mio nipote, proseguendo con la scritta della preghiera;
  • ho realizzato dei biglietti di compleanno con le nuove fustelle che avevo comprato a febbraio e che mi sono arrivate questo mese e non vedo l’ora di usarle per i biglietti di compleanno dei compagni dei miei figli (appena riapriranno le scuole!);
  • ho aiutato i miei figli a realizzare i lavoretti di Pasqua, seguendo le istruzioni e le indicazioni video date dalle loro maestre;
  • ho realizzato dei prototipi per le scatoline delle bomboniere per la Prima Comunione del Nano, anche se è stata rimandata a data da destinarsi;
  • ho creato una scatolina a base rettangolare di carta, con la tecnica dell’origami, per contenere le figurine della raccolta d’arte del Nano;
  • ho creato una scatolina quadrata di carta, con la tecnica dell’origami, per contenere le carte del Memory che i miei figli hanno trovato ne “gli vuovi” di Pasqua;
  • ho realizzato delle mascherine per i miei figli senza cuciture (e con possibilità di inserirvi un filtro di carta/tessuto/carta da forno), perché possano giocare in cortile senza rischi;
  • ho preparato diverse volte dei panini morbidi (tipo quelli da hamburger) senza usare la macchina del pane e mi sono specializzata nella loro preparazione;
  • ho riordinato e riorganizzato gli spazi nella mia mini craft-room;
  • ho aiutato i miei figli a fare i compiti di metà quadrimestre per la scuola (oltre a farglieli fare giorno per giorno 🙁 ).

…e con questo ho finito… 🙂

Avanzamento dei lavori di marzo

Questo mese è stato molto peculiare a causa dell’evento storico che ci è capitato tra capo e collo, a causa del virus Covid-19 che ha fatto sì che le scuole non riaprissero dopo le vacanze di Carnevale e restassero chiuse per tutto il mese. Perciò, pur dovendo continuare a lavorare, ci siamo trovati a fare i turni per tenere a casa i bambini. Tra lavoro, compiti da fargli fare, uscite al parco (per evitare che ci smontassero casa), la prima metà di marzo è volata. Poi è iniziata la quarantena e la clausura forzata, con la chiusura del mio lavoro, poi di tutti i negozi e dei parchi e infine del lavoro di mio marito e perciò ci siamo ritrovati tutti a casa. Benché fossi a casa, i miei hobby sono finiti in lista dietro alle mille cose da fare per tenere occupati i bambini, i compiti per i più grandi da scaricare e stampare, i pranzi e le cene per tutti da preparare, le faccende varie da portare a termine, ecc… Perciò la sera riuscivo a leggere e vedere un film, ma i miei lavoretti sono andati avanti meno del previsto… Ecco brevemente l’elenco di quello che sono riuscita a fare:

  • ho proseguito il lavoro al nuovo modello di tunica (mod. 107-25 e 107-24 by DROPS Design) in cotone sfumato in azzurro con i gomitoli e i ferri che mi hanno regalato le mie colleghe per il mio compleanno, e sono arrivata all’altezza degli scalfi;
  • ho proseguito il ricamo a punto croce e punto scritto per il quadretto per la Prima Comunione di mio nipote, arrivando a posizionare tutta la scritta della preghiera.

In compenso, mi sono data molto da fare in cucina, riuscendo a preparare, tra un pasto quotidiano e l’altro:

  • la torta per festeggiare in famiglia il 5° compleanno della Patata, con ripieno di cioccolato e decorazione in pasta di zucchero con il disegno di Elsa di “Frozen”;
  • dei cupcakes per la festa del papà (fatti insieme ai bambini) con sopra panna montata e decorazioni colorate di zucchero e cioccolato;
  • dei biscotti di semplice pastafolla, decorati con la glassa bianca sopra e zuccherini colorati, codette al cioccolato e mompariglia colorata (messi dai bambini);
  • pane bianco semplice (fatto con la macchina del pane);
  • pane bianco con le olive (fatto con la macchina del pane);
  • pane integrale di segale (fatto con la macchina del pane);
  • pane alla curcuma con semi di lino (fatto con la macchina del pane);
  • panini bianchi con gorgonzola e noci (cotti in forno);
  • il pollo al curry come lo preparavamo a casa dei miei tanti anni fa.

…e con questo ho finito… 🙂

#solocosebellemarzo

All’inizio di questo mese, ero un po’ in difficoltà a scrivere questo post perché, data la situazione, è stato più difficile del solito trovare momenti belli da condividere… Il mese è iniziato con i bambini a casa da scuola per la seconda settimana consecutiva, e già non si tenevano più! Inoltre, abbiamo dovuto fare i salti mortali tra me e mio marito per stare a casa con loro e andare al lavoro. In più, mentre all’inizio ero abbastanza tranquilla, al lavoro mi sono resa sempre più conto di essere davvero a rischio di contagio e quindi andavo a lavorare con sempre crescente ansia… fino a quando, finalmente, a metà mese tra Regione, i nostri capi nazionali e le direzioni di sede sono giunti alla conclusione che dovevamo chiudere!!! Per la serie “meglio tardi che mai”!!! 🙂

Di positivo, c’è stata la festa di compleanno del Terremoto, fatta con pochi bambini in un momento pre-emergenza in cui si riusciva ancora a festeggiare. Poi abbiamo dovuto festeggiare la Patata in casa… Per fortuna è stata molto contenta con poco: la torta fatta da me e dal Nano con sopra la figura di Elsa di “Frozen” e per regalo i palloncini -sempre di “Frozen”- e l’ovetto di cioccolato con sorpresa che mi aveva chiesto (proprio il giorno del compleanno hanno chiuso i negozi e al supermercato avevano appena tolto il reparto giocattoli 🙁 !)…Il primo week-end di marzo siamo anche riusciti ad andare a fare un pic-nic al Bosco Romagno per far prendere un po’ d’aria ai bambini dopo 15 giorni a casa da scuola.Altri momenti belli non ne ho fotografati, ma -a pensarci bene- tutto sommato questo mese abbiamo passato un bel po’ di tempo insieme, abbiamo fatto un bel po’ di “serate cinema” (come chiamiamo di solito le serate prefestive in cui mangiamo pizza, panzerotti, o pane e affettati in salotto sul divano, davanti ad un film), preparato (e poi mangiato :P) un bel po’ di dolci, giocato insieme, ecc… Insomma, se si guarda alle piccole cose senza voler strafare, anche stando chiusi in casa si possono trascorrere dei momenti belli! 🙂

Un saluto e un augurio a tutti che la situazione migliori e che il mese prossimo sia altrettanto ricco di #solocosebelle!!!

Torta di compleanno con Elsa di “Frozen”

Per il compleanno della Patata, quest’anno, abbiamo avuto un periodo un po’ particolare che ricorderemo negli annali come il periodo della quarantena da Coronavirus Covid-19, in cui eravamo chiusi in casa senza poter festeggiare. Per questo, almeno non poteva mancare la torta!!! Insieme al Nano, allora, ci siamo messi al lavoro tutto il pomeriggio ed abbiamo preparato una torta soffice (seguendo la solita ricetta) con l’aggiunta di qualche albume d’uovo e di cacao amaro nell’impasto. Abbiamo raddoppiato le dosi per fare 2 torte, che abbiamo livellato, sovrapposto e farcito con crema al cioccolato. Sopra abbiamo decorato con la pasta di zucchero, realizzando un disco smerlato (che ricorda un cristallo di ghiaccio) e sopra Elsa di “Frozen” con la scritta del nome e alcune perline e stelline di zucchero azzurre e blu…Nonostante non ci fossero regali (eravamo chiusi in casa da giorni e proprio la sera prima è uscito il decreto che obbligava alla chiusura tutti i negozi tranne gli alimentari), la Patata è stata molto contenta!!! 🙂


Tanti auguri alla nostra Patata!!! 🙂

Avanzamento dei lavori di febbraio

Anche questo mese è giunto ormai al termine e mi aspetta l’appuntamento mensile con il resoconto dei miei lavori… Ecco brevemente cosa sono riuscita a fare questo mese:

  • ho proseguito di gran lena con il ricamo a punto croce e punto scritto per il quadretto per la Prima Comunione di mio nipote;
  • ho proseguito il lavoro al nuovo modello di tunica (mod. 107-25 e 107-24 by DROPS Design) in cotone sfumato in azzurro con i gomitoli e i ferri che mi hanno regalato le mie colleghe per il mio compleanno;
  • ho realizzato una “rocker-card rosa” con davanti una bimba con palloncino e 2 coccardine colorate e all’interno tanti palloncini con i nomi dei bambini per il compleanno di una compagna del Nano;
  • ho realizzato un’altra “rocker-card in lilla” con davanti i personaggi del cartone animato con i Trolls e 3 coccardine colorate e all’interno altri 2 personaggi del cartone e tanti palloncini con i nomi dei bambini per il compleanno di due gemelline ex-compagne della Patata;
  • ho preparato una torta carnevalesca per il 7° compleanno del Terremoto;
  • ho sperimentato delle ricette di pane con la nuova macchina del pane che ci ha regalato Babbo Natale, tra cui mi sono specializzata nel pane nero con miele, noci e cioccolato.

…e con questo è tutto!!! 🙂

#solocosebellefebbraio 2020

E ora che anche questo mese volge al termine, posso ripercorrere alcuni momenti belli vissuti e partecipare all’appuntamento dedicato a “#solocosebelle”, ideato da Maria Chiara del blog “Maryclaire perle&cose” e, da quest’anno, portato avanti mese per mese da Fiore del blog “Casalinga per caso”…

Il 1° febbraio siamo tornati dopo un bel po’ di tempo in un ristorante-pizzeria in Slovenia, il “Belvin” di Dobrovo, famoso per la meravigliosa tartara che preparano……ma anche i dolci non sono da meno!!! 😛

Nel week-end di metà febbraio, approfittando del clima mite e del bel tempo, siamo andati a fare una passeggiata sul lungomare di Trieste e nel parco del Castello di Miramare.

E a febbraio abbiamo anche festeggiato insieme il 7° compleanno del Terremoto.

A fine febbraio, costretti in casa dall’allarme Coronavirus, purtroppo non siamo riusciti ad andare al Carnevale di Venezia (che peraltro è stato annullato proprio il giorno in cui dovevamo andarci!). Però abbiamo avuto una nevicata/grandinata eccezionale, poiché il 26 febbraio il cielo nuvoloso è diventato nero, si è alzato un vento terribile e in 5 minuti siamo passati dagli 11,5°C a 1,5°C e la pioggia a goccioloni è diventata in un batter d’occhio una tempesta di neve e grandine!!!

Alla fine, almeno, abbiamo potuto ammirare un bell’arcobaleno e i bambini hanno giocato un po’ con la neve in cortile, dopo diversi giorni di clausura…

Ed ora, con l’arrivo di marzo, auguro #solocosebelle a tutti e… al mese prossimo! 🙂