Biglietto per un 50° compleanno

Questo mese, mia cugina raggiunge il mezzo secolo di età… Per questa occasione da ricordare, le ho inviato un biglietto di auguri fatto da me.
Avrei voluto possedere (tutte) le fustelle per i numeri grandi, ma purtroppo il periodo critico al momento non mi permette di intaccare le finanze familiari per farmi un regalino… perciò ho realizzato il biglietto interamente a mano!!!

Ho stampato un motivo in rosa con alberi di libri, visto che lei lavora nel campo editoriale, e vi ho ritagliato le cifre. Poi ho ritagliato la stessa sagoma in 3 dimensioni leggermente crescenti su 3 fogli di carta di tonalità simili e ho incollato uno sopra l’altro gli strati, con sopra il numero… Ho ripassato il contorno della prima sagoma con un pennarello rosa glitterato.
Poi ho realizzato con del cartoncino fuxia la struttura di una easel-card e vi ho incollato la sagoma con il numero su un altro strato di cartoncino.

All’interno, ho incollato un biglietto stampato al pc con una bellissima frase (in lingua originale) che suona pressapoco così: “Non sono gli anni che contano nella vita, è la vita che metti in quegli anni.” Intorno, l’ho incorniciato con un pizzo rosa realizzato con le fustelle della Big Shot. Poi ho incollato la scritta “HAPPY birthday” e una coccardina (sempre realizzate con la Big Shot e le fustelle) con due brillantini attaccati con la colla a caldo…

Mia cugina ha gradito il pensiero, e ne sono stata molto felice! 🙂

Avanzamento dei lavori di settembre

Ecco, anche se in super ritardo, in breve cosa ho realizzato durante il mese di settembre:

  • ho proseguito il ricamo a punto croce e punto scritto per il quadretto per la Prima Comunione di mio nipote, cui manca solo qualche parola della preghiera di S. Francesco e da ripassare il fondo del saio del Santo;
  • ho disegnato al computer diversi tipi di etichette di varie misure con il nome dei miei figli, poi le ho stampate sulla carta adesiva e le ho ritagliate e, insieme a loro, le ho attaccate su tutto il loro materiale scolastico (libri, astuccio, matite, penne, pennarelli, temperino, zaino, scarpe, ecc…) per un rientro a scuola in sicurezza;
  • ho preparato diverse torte con le mele e con le pere consegnate dalla scuola ai miei figli per il “Progetto Frutta e Verdura nelle scuole, promosso dall’Unione Europea e rivolto ai bambini che frequentano la scuola primaria, allo scopo di incoraggiare i bambini al consumo di frutta e verdura ed ad abitudini alimentari sane;
  • ho preparato una crostata con la marmellata di uva spina;
  • ho preparato un tiramisù senza uova per il 4° compleanno del Topino.

…e con questo ho finito… 🙂

 

#solocosebellesettembre

Questo mese di settembre è stato un mese di riprese e nuovi inizi… terminate le vacanze, sono -finalmente, aggiungerei 🙂- ricominciate le scuole!

I due figli grandi hanno ripreso la scuola dagli inizi del mese, mentre i due piccoli sono rientrati alla materna più gradualmente e dopo metà mese…

A parte il 4° compleanno del Topino e l’onomastico del Nano, non abbiamo avuto altri grandi momenti… Comunque anche solo queste 2 feste in famiglia possono bastare! 🙂 E poi è venuta a trovarci la nonna (mia madre) in entrambe le occasioni, cosa che purtroppo capita di rado a causa della distanza… 🙂

Speriamo perciò in tante cose belle per il mese di ottobre o, quantomeno, che restino aperte le scuole!!! 😛

Tiramisù di compleanno senza uova

Per festeggiare il 4° compleanno del Topino, ho preparato un tiramisù leggero senza uova, seguendo un po’ alla lontana una ricetta alle fragole che avevo trovato su internet e riadattandola nella sua versione più “classica” al cioccolato (con i Savoiardi imbevuti in una bagna di latte, cacao e -pochissimo- caffè).

L’ho decorata con codette di cioccolato e topping al cioccolato. Ci avevo anche disegnato sopra il numero 4, ma in frigorifero il disegno si è sciolto!

La torta è stata apprezzata da tutti, grandi e piccoli, anche i meno golosi! E, nonostante la candelina ad un certo punto abbia ceduto su un lato, tipo “torre di Pisa”, il Topino ci ha soffiato sopra ed è stato molto contento lo stesso! Anche perché ha avuto in regalo il tanto desiderato “Lego piccolo”, che finora aveva sempre invidiato molto ai fratelli!

😀

Mini porta gift-card con Topolino skater

Il mese scorso, finalmente, dopo lunghi mesi di distanza, il Nano ha potuto incontrare di nuovo i suoi amici di classe ed ha festeggiato il compleanno di uno di loro trascorrendo un pomeriggio insieme…

Per l’occasione, ho realizzato un mini biglietto porta gift-card per inserirvi un buono per comprare uno skateboard. Ho scelto dei colori estivi e mi sono fatta ispirare dal tutorial dei mini portasoldi (spiegato da Milly, sul blog Le Tre Pazze PAPERine)… ho così realizzato un bigliettino con la taschina con del cartoncino albicocca, inserito in una custodia in cartoncino verde, decorata con Topolino in skateboard.

La realizzazione è stata molto semplice e rapida (in tutto circa 1 ora e mezza, decorazioni comprese), il regalo era davvero atteso ed è stato gradito molto. La gift-card di un noto negozio di attrezzature sportive è pagabile on-line (senza perciò dover andare fisicamente in negozio) e si può stampare scegliendo un simpatico layout tra alcuni differenti. Poiché l’ho stampato su carta, ho ritagliato l’immagine e il codice e li ho incollati su due lati di un rettangolo di cartoncino albicocca, in modo da irrigidire la gift-card. 🙂

Infine, per inaugurare il mio nuovo acquisto della “Card and envelope maker” della “Vaessen Creative”, ho arrotondato gli angoli della gift-card e ho realizzato la mia prima busta con un foglio di carta verde in tinta col biglietto e questo nuovo strumento (utilissimo, perché per la prima volta mi sono venute le pieghe precise e la forma perfettamente rettangolare!!! 🙂) Insomma… un successo!!! 🙂

 

Con questo post partecipo al challenge de “Le Tre Pazze PAPERine”:

Avanzamento dei lavori di luglio

Questo mese, nonostante le brevissime ferie e il rientro al lavoro, sono riuscita a realizzare qualcosina:

…e con questo ho finito… 🙂

#solocosebellegiugno

Questo mese di giugno, dopo che la quarantena si è abbastanza allentata e abbiamo avuto l’inizio di una simil-normalità, è scoppiata l’estate, con il caldo e continui acquazzoni!!! Alla fine del mese sono dovuta tornare al lavoro, facendo i salti mortali per gestire i bambini (che invece sono dovuti restare ancora a casa!), poiché i centri estivi sono strapieni, molti non inizieranno fino a luglio e hanno costi esorbitanti…

Purtroppo, abbiamo inaugurato il 2 giugno con una gita di 3 ore al Pronto Soccorso perché il Terremoto ha pensato bene di fratturarsi un ossicino del dito medio della mano destra in una colluttazione con suo fratello! 🙁
Comunque, almeno ha quasi terminato la scuola, visto che la settimana successiva abbiamo concluso le lezioni online!!! 😀
All’inizio del mese abbiamo festeggiato l’anniversario di matrimonio… Finalmente siamo potuti andare a pranzo fuori!!! Dopo tutto quel tempo in casa, siamo andati in un agriturismo: ci mancava davvero! 🙂
E i bambini sono stati entusiasti di poter finalmente giocare all’aria aperta!!!E a cena, la torta!!! Un semifreddo tipo tiramisù preparato insieme ai bambini!!

Il week-end successivo, siamo stati anche al mare a Lignano a fare una passeggiata… Mai vista la spiaggia a inizio stagione così tranquilla e bella!!! 🙂E siamo anche rimasti a cena lì per rientrare in nottata (come facevamo quando eravamo una copia senza figli!) e abbiamo festeggiato così il compleanno del papà!

Poi, a fine mese, è venuta la nonna a prendere il Nano e la Patata per portarseli a casa sua a passare qualche giorno insieme ai cuginetti… e far respirare la mamma, che nel frattempo è tornata al lavoro!!!
Che strano andare a cena fuori con (solo) 2 figli… 🙂 Siamo addirittura riusciti a goderci la cena, nello stesso agriturismo in cui eravamo stati per l’anniversario. 😀

Speriamo in un luglio che vada di bene in meglio… Auguro a tutti che i futuri mesi siano nuovamente ricchi di #solocosebelle!!! 🙂
E grazie, come sempre, a Fiore, che tiene vivo questo appuntamento! 🙂

Avanzamento dei lavori di maggio

Questo mese, nonostante il grande impegno con la didattica a distanza (la cosidetta “DaD”), sono riuscita a realizzare qualcosa, sferruzzando, cucinando o ricamando mentre il Terremoto ascoltava la lezione o tra una rincorsa e l’altra per la casa per rimetterlo davanti al computer… 😀 Ecco brevemente l’elenco di quello che sono riuscita a fare:

  • ho proseguito il lavoro al nuovo modello di tunica (mod. 107-25 e 107-24 by DROPS Design) in cotone sfumato in azzurro con i gomitoli e i ferri che mi hanno regalato le mie colleghe per il mio compleanno dello scorso anno;
  • ho proseguito il ricamo a punto croce e punto scritto per il quadretto per la Prima Comunione di mio nipote, cui mancano solo la parte centrale della preghiera di S. Francesco e da ripassare il fondo del saio del Santo;
  • ho realizzato varie mascherine colorate per i miei due figli minori senza cucire, utilizzando le gambe dei leggins bucati di mia figlia;
  • ho realizzato al computer due versioni di domino “didattico” per i miei figli (uno con il disegno delle mani e un altro con le facce dei dadi), per aiutarli a imparare e ricordare meglio i “numeri amici” del 10;
  • ho realizzato una scatola a base rettangolare con coperchio in carta con la tecnica dell’origami, per conservare le tessere del domino dei “numeri amici” del 10;
  • ho preparato una torta rovesciata all’ananas e banana per la festa della mamma;
  • ho preparato una torta alle fragole per il 10° compleanno del Nano;
  • ho preparato dei panini morbidi alla lavanda.

…e con questo ho finito… 🙂

#solocosebellemaggio

Questo mese di maggio, tanto atteso da tutti perché sembrava dover essere la fine della quarantena e l’inizio della cosidetta “Fase 2”, ormai è giunto alla fine… Per noi non è stato molto diverso dai mesi precedenti, poiché l’uomo di casa è tornato al lavoro e noi siamo rimasti sempre rinchiusi in casa per altri 31 giorni, salvo un paio di pedalate in bici più lontani dei 200 m previsti dalla “Fase 1” e una gita sul fiume Tagliamento con il papà a prendere il primissimo sole della stagione e a sguazzare nell’acqua…

All’inizio del mese abbiamo festeggiato i compleanni del Nano e mio… Purtroppo non siamo potuti andare da nessuna parte, e abbiamo festeggiato a casa solo tra di noi, quando avremmo dovuto festeggiare in grande perché per entrambi era un compleanno con numero tondo!!! 🙁
Tuttavia, per consolazione, abbiamo festeggiato comunque con la torta e le candeline! 🙂Dopo la metà del mese, i bambini si sono potuti finalmente incontrare e così la Patata ha passato un po’ di tempo al parco con una sua compagna di scuola e idem il Nano (entrambi sempre indossando la mascherina, nonostante in realtà qui non sia obbligatoria sotto i 6 anni!)…
Per concludere in bellezza il mese, la settimana scorsa e stasera siamo tornati a mangiare fuori, in due locali che hanno finalmente riaperto: prima da “Yardie”, una paninoteca-birreria (ottimo il panino al pollo al curry!)

ShangrYardie: pollo, zucchine alla piastra, carota, lattuga e salsa al curry

e poi da “RockStation8591 Cafe®”, una paninoteca-hamburgeria-birreria in stile rock, con le pareti rivestite di foto di gruppi e cantanti famosi e i panini con i loro nomi (ottimo il panino “The Clash”, con hamburger, crema di pecorino, confettura di pere e zenzero, noci e insalata!)

Insomma, accontentandosi delle piccole cose, qualche cosa di bello si trova anche nei periodi più buii… Mi resta da fare il viaggio per il mio compleanno, come avevo sognato, ma magari tra qualche mese chissà… 🙂

Auguriamoci tante cose belle per giugno!!! 🙂

Torte del 10° compleanno alle mele e alle fragole

Quest’anno, durante il periodo della quarantena da Coronavirus Covid-19, ci siamo trovati a festeggiare in casa anche il 10° compleanno del Nano… Visto il grande evento, poiché non potevamo fargli feste in grande, non gli abbiamo fatto mancare le torte!!! A pranzo abbiamo mangiato la torta alle mele fatta dal papà, mentre a cena ho preparato io una torta al pan di Spagna farcito con crema e decorato con fragole sopra…

Ecco la torta di mele, con il numero “10” al centro, realizzato con le mele posizionate ad hocE qui sotto la torta alle fragole, con sopra le candeline (e alcuni pezzi di fragola mancanti perché il festeggiato le ha sgraffignate prima che arrivasse in tavola!)…

Nonostante i negozi ancora prevalentemente chiusi, avevo da parte una scatola di costruzioni che lui ambiva da tempo e quello è stato il nostro regalo.


Tanti auguri al nostro Nano grande!!! 🙂