Fare Natale 7: fiocchi di neve di carta

Per il settimo appuntamento con le decorazioni natalizie, ecco dei fiocchi di neve di carta, adatti ad essere appesi all’albero di Nataale o attaccati ad una finestra… Sono molto facili da realizzare, tanto che anche il Nano lo scorso anno ha imparato a realizzarli e ne ha fatti un bel po’ da appendere alla finestra, di diverse dimensioni…

Per realizzarli, basta procurarsi un foglio di carta quadrato (in caso di fogli A4, tagliando la striscia in eccesso si ottengono dei quadrati di cm 21 x 21 e quindi dei fiocchi di neve delle stesse dimensioni), delle forbici e un po’ di colla.
Piegando a metà il foglio, in modo da ottenere dei triangoli, per 3 volte (figg. 1-4), si ottiene un triangolo pari a metà della punta del fiocco di neve.
Praticando 3 tagli quasi paralleli in modo da ottenere delle specie di petali (fig. 5), si ottiene la forma del fiocco di neve.
Poi, riaprendo il foglio, basta prendere ciascuna delle linguette centrali e incollarle al centro del fiocco di neve.Se invece di uno solo, se ne realizzano due, con carta rossa o bianca, possono diventare delle meravigliose stelle di Natale.
Basterà incollarli uno dietro l’altro inclinati di 45° uno rispetto all’altro. Volendo, si possono incollare al centro delle perline dorate, delle palline dorate o altre decorazioni, in modo anche da coprire i lembi incollati.
In questo modo, possono anche essere messe al centro della tavola delle feste, con un risultato davvero spettacolare e un minimo sforzo.

A domani con una nuova idea! 😉

Fare Natale 5: lumini ad albero di Natale

Per il quinto appuntamento con le decorazioni natalizie, ho realizzato degli alberi di Natale in carta, al cui interno inserire dei lumini (possibilmente al led, perché le candeline tea-light potrebbero bruciare la carta) per illuminare la tavola natalizia o la casa. La loro realizzazione è molto semplice: bastano poche piegature e sono pronti…

Si inizia con un quadrato (fig. 1), che si piega a metà ad ottenere un triangolo (fig. 2). Si piega nuovamente a metà questo triangolo (fig. 3), poi ancora a metà (fig. 4), e questo ancora a metà, ad ottenere due triangoli differenti (fig. 5). Infine, si taglia il lato di base arrotondandolo leggermente, sul lato doppio si praticano diversi tagli paralleli, mentre sul lato singolo si praticano dei tagli triangolari (fig. 6). Arrivati a questo punto, si apre tutto il cerchio e si piegano i lati con i fori romboidali verso l’interno (piega a valle) e i lati con i tagli dritti verso l’esterno (piega a monte).
Si possono poi piegare le linguette ricavate con i tagli paralleli verso una stessa direzione (senso orario o antiorario), oppure verso l’alto.

Io ho realizzato due alberelli: quello bianco è realizzato piegando le linguette ricavate con i tagli paralleli verso una stessa direzione, mentre quello verde è realizzato piegando le linguette ricavate con i tagli paralleli verso l’alto.
Inoltre, i due alberelli sono differenti per la direzione dei tagli (uno è stato girato in fig. 6).

Infine, vi ho inserito un lumino a led all’interno, a creare una magica atmosfera natalizia…

A domani con una nuova idea! 😉

Biglietto pop-up con palloncini

Mese nuovo, compleanno nuovo… biglietto nuovo!!! 🙂

Il Terremoto è stato di nuovo invitato ad un compleanno di una ex compagna della scuola materna che si è trasferita… Purtroppo, stavolta non riesco a portarlo, ma ci tenevo a realizzare almeno il biglietto di auguri e a partecipare al regalo da parte della classe.

Allora ho realizzato un biglietto con all’esterno un timbro di “Di’s Digi Stamps” con intorno forme geometriche e un pizzo incollati in modo asimmetrico.

All’interno, ho realizzato una struttura pop-up su cui ho incollato, su due piani diversi, un timbro con la scritta “HAPPY birthday” e dei palloncini e sullo sfondo altri palloncini con i nomi dei bambini attaccati.
Ai piedi dei palloncini, dei timbrini con le lettere, fustellati all’interno di cerchi con motivo intorno, a formare il nome della festeggiata!

Spero che il nostro biglietto, ad accompagnare il regalo della classe, le faccia mantenere un bel ricordo dei suoi amici della scuola materna!! 🙂

Fare Natale 4: stelle di carta bicolori

Per il quarto appuntamento con le decorazioni natalizie, ecco delle stelle di carta da appendere o da attaccare ad una finestra. La loro realizzazione è molto semplice, adatta anche ai bambini…

Per realizzarle, basta procurarsi 6 fogli di carta di due colori diversi (3 per colore) e ricavare un quadrato su ciascuno (in caso di fogli A4, dei quadrati di cm 21 x 21). Piegando i fogli in 4 parti (fig.1-4), si ricavano dei triangoli su cui vanno praticati dei tagli paralleli (fig. 5). Incollando gli angoli sul davanti e sul retro (fig. 6), si ricavano delle spirali che poi, attaccate tra loro alle punte, tutte nello stesso verso, creano delle stelle. Alternando una spirale di un colore con una di un altro colore, si ricavano delle stelle bicolori a 6 punte.

Utilizzando 5 fogli dello stesso colore, si possono ricavare stelle a 5 punte.

Ed ecco le stelle di carta che abbiamo realizzato con i bambini per decorare le finestre, o da appendere all’albero:

A domani con una nuova idea! 😉

Fare Natale 1: Calendario dell’Avvento origami

Per iniziare questo periodo di Avvento, quest’anno ho deciso di pubblicare un post ogni giorno con una diversa idea per “fare Natale”.

Con cosa potevo inaugurare questa raccolta, se non con… un Calendario dell’Avvento??? 😆

Quest’anno, insieme ai bambini, abbiamo realizzato un calendario con bustine in origami in carta a tema natalizio, che abbiamo attaccato con delle mollettine ciascuna con un numero.

Qui i numeri che ho realizzato io, pronti da scaricare, stampare e ritagliare! Poi si incollano sulla mollettina o direttamente sulla bustina! 🙂

Ecco le istruzioni (semplicissime) per realizzare le bustine, utilizzando un quadrato di carta colorata o di carta fantasia:Noi abbiamo utilizzato delle carte natalizie, che ho stampato dopo averle scaricate da questi siti:

Al loro interno, quest’anno, abbiamo inserito dei racconti a tema “Avvento” che ho scaricato da questi siti:

Lo scorso anno, al lavoro, con diverse colleghe abbiamo fatto realizzare ai bambini un calendario come questo. Ciascuno ha poi decorato a suo piacimento la propria bustina con colla, brillantini e sagome colorate ricavate con i paper-punch.

Per finire, le abbiamo appese ad un filo con delle mollettine con un cuoricino di feltro con il numero e all’interno abbiamo inserito delle caramelline. Ecco come spunto anche il calendario dello scorso anno:

A domani con una nuova idea! 😉

Biglietto di “Lego-auguri”

Ora che anche il Terremoto ha iniziato la scuola primaria, iniziamo con le feste di compleanno dei nuovi compagni di classe…
Per questa volta mi sono incaricata io di occuparmi del regalo comune (e di lanciare la “prassi” del regalo comune) e quindi ho realizzato anche il biglietto.
Vedremo se la cosa funziona e se agli altri genitori piaceranno i miei biglietti e me ne chiederanno altri, oppure la mia creatività avrà un brusco “stop”! 😛

Poiché il regalo è costituito di due scatole di Lego, ho voluto realizzare anche il biglietto “in tema”.
Ho quindi disegnato un numero che sembrasse costruito con i famosi mattoncini, utilizzando il programma della Lego, l’ho stampato e l’ho incollato sul lato frontale del biglietto.
All’interno, con la carta ondulata (riciclata da una confezione di merende) ho realizzato una scatola “pop-up” dalla quale escono fuori tanti mattoncini (tenuti su con delle strisce di plastica trasparente ritagliata dal coperchio di una confezione alimentare) con scritto sopra il nome di ciascun bambino che partecipa al regalo.

Sembra che il regalo e il biglietto siano piaciuti… Vedremo in futuro… 🙂

Biglietto di compleanno con gatto

Questo sabato per me è stato davvero impegnativo, poiché sono stata “di compleanno” tutto il giorno. Al pomeriggio avevo una festa con il Terremoto, mentre la mattina ero ad un compleanno con la Patata. Per entrambi ho preparato io il biglietto per accompagnare il regalo da parte della classe.

Per l’amichetto della Patata, che ha compiuto 4 anni, ho preparato una card con all’esterno la scritta di auguri e 4 candeline realizzate con il washi-tape.
All’interno ho inserito un gatto pop-up realizzato con un timbro digitale e intorno tanti cappellini (che avevo già utilizzato per il biglietto precedente) con il nome di ciascun partecipante al regalo.

Con questo post partecipo al challenge de “Le Tre Pazze PAPERine”:

Cappellini per biglietto di compleanno

Per la prima festa di compleanno di questo mese, ho fatto tardi a propormi per fare il biglietto e quindi la rappresentante di classe ne aveva già preso uno stampato…
Per non fare differenze, ho deciso di mettere io i nomi dei compagni della Patata che partecipavano al regalo…

Perciò, visto che il biglietto aveva l’immagine di pinguini con i cappellini da compleanno, ecco come ho aggiunto i nomi per non discostarmi troppo dalla stampa originale:Li ho stampati tutti dal pc, colorati con i pennarelli e ritagliati uno ad uno, per poi incollarli insieme ai nomi stampati sulle solite etichette e ritagliati anch’essi uno ad uno…

Il risultato finale era abbastanza piacevole:Ne sono stata piuttosto soddisfatta e ne vado abbastanza fiera! 😆

Avanzamento dei lavori di ottobre

Questo mese, sono riuscita a realizzare un po’ di cosette, anche se non particolarmente impegnative ma numerose! 🙂 Ecco brevemente l’elenco di quello che sono riuscita a fare:

  • ho proseguito il lavoro al nuovo modello di tunica (mod. 107-25 by DROPS Design) in cotone sfumato in azzurro con i gomitoli e i ferri che mi hanno regalato le mie colleghe per il mio compleanno;
  • ho proseguito il ricamo a punto croce e punto scritto per il quadretto per la Prima Comunione di mio nipote;
  • ho realizzato una speciale explosion-box esagonale in blu e azzurro con dentro tante foto della scuola materna per la partenza di una famiglia di amici dei miei due figli maggiori;
  • ho realizzato un biglietto di compleanno tridimensionale con dentro un pacco regalo pop-up da cui escono tanti pacchettini per una compagna del Nano;
  • ho realizzato ben 2 biglietti del tipo “card in a box” con tonalità autunnali per una doppia festa di compleanno di amici del Terremoto;
  • ho realizzato un semplice biglietto di buona fortuna per una collega che andava via, per accompagnare un pensierino da parte delle colleghe più strette;
  • ho realizzato un biglietto di compleanno del tipo “shaker-card” con palloncini di dimensioni diverse per una compagna della Patata;
  • ho realizzato un nuovo costume da mago/stregone per far travestire il Terremoto ad Halloween;
  • ho creato in pochi minuti una bacchetta con stella nera per la Patata per dare un tocco nuovo al suo vecchio costume di Halloween da streghetta.

…e con questo ho finito… 🙂

Shaker-card con palloncini per compleanno

Questo week-end, era il turno della Patata di andare ad una festa di compleanno di una sua compagna di classe…

Perciò ecco la shaker-card che ho realizzato per la sua amichetta:

Come prima cosa ho realizzato il biglietto rosa pesca pallido, poi vi ho incollato sul lato frontale un cartoncino giallo con una sagoma intagliata a forma di palloncino, intorno a cui ho incollato diversi palloncini di misure differenti. Tra il cartoncino giallo e quello rosa pesca pallido ho realizzato la struttura per la shaker-card, in cui ho inserito delle paillettes colorate.
All’interno del biglietto ho incollato le solite etichette con i nomi, a tenere i fili ciascuna di un palloncino…

È stato apprezzato molto da tutti i presenti e la Patata, al momento dell’apertura dei regali, ha dichiarato a gran voce, molto orgogliosa: “Il biglietto lo ha fatto la mia mamma!!!” 🙂