Avanzamento dei lavori di ottobre

Questo mese, sono riuscita a realizzare un po’ di cosette, anche se non particolarmente impegnative ma numerose! 🙂 Ecco brevemente l’elenco di quello che sono riuscita a fare:

  • ho proseguito il lavoro al nuovo modello di tunica (mod. 107-25 by DROPS Design) in cotone sfumato in azzurro con i gomitoli e i ferri che mi hanno regalato le mie colleghe per il mio compleanno;
  • ho proseguito il ricamo a punto croce e punto scritto per il quadretto per la Prima Comunione di mio nipote;
  • ho realizzato una speciale explosion-box esagonale in blu e azzurro con dentro tante foto della scuola materna per la partenza di una famiglia di amici dei miei due figli maggiori;
  • ho realizzato un biglietto di compleanno tridimensionale con dentro un pacco regalo pop-up da cui escono tanti pacchettini per una compagna del Nano;
  • ho realizzato ben 2 biglietti del tipo “card in a box” con tonalità autunnali per una doppia festa di compleanno di amici del Terremoto;
  • ho realizzato un semplice biglietto di buona fortuna per una collega che andava via, per accompagnare un pensierino da parte delle colleghe più strette;
  • ho realizzato un biglietto di compleanno del tipo “shaker-card” con palloncini di dimensioni diverse per una compagna della Patata;
  • ho realizzato un nuovo costume da mago/stregone per far travestire il Terremoto ad Halloween;
  • ho creato in pochi minuti una bacchetta con stella nera per la Patata per dare un tocco nuovo al suo vecchio costume di Halloween da streghetta.

…e con questo ho finito… 🙂

#solocosebelleottobre

Con la fine di ottobre, ecco un nuovo momento di bilancio per seguire l’appuntamento ideato e portato avanti mese per mese da Maria Chiara del blog “Maryclaire perle&cose” dedicato a “#solocosebelle”…

Che dire di questo mese? Non ci sono stati eventi particolari, a parte varie feste di compleanno di amichetti dei bambini…
una cena di saluto per amici che ritornano nella loro regione natale, che è diventata un momento di ritrovo con vecchi compagni del Nano e un momento dedicato ai ricordi e allo sfogliare vecchie foto…
una collega che ha cambiato lavoro…

Evento fondamentale di questo mese: la nonna è stata da noi qualche giorno e, insieme, siamo andati ad Ampezzo per “La not dalis muars”, con il paese tutto illuminato da lanterne, fuochi e zucche intagliate… 🙂

In più, segnalo che il mio blog la sera del 31 ottobre ha compiuto ben… 6 anni!!! 🙂 Chi volesse partecipare al mio umile “Giveaway”, può commentare qui:

Buon mese di novembre e #solocosebelle!! 🙂

Halloween e… 6° compliblog!

…e a 6 anni precisi di distanza dal mio primo post su questo blog, ecco il mio post su Halloween!!! 🙂

Quest’anno, come facciamo già da alcuni anni (lo scorso anno no, perché la manifestazione è stata annullata a causa del maltempo che ha colpito il Nord Est dell’Italia provocando alluvioni, sradicamento di interi boschi, danni a strade e case…), andiamo ad Ampezzo per “La not dalis muars”.

Per l’occasione, i bambini si sono travestiti: il Nano da vampiro, la Patata da streghetta, il Topino da Jack Sparrow, mentre per il Terremoto ho realizzato un nuovo costume da stregone!

Ed ora… per festeggiare, quest’anno niente Linky Party ma ho deciso di indire un piccolo “Giveaway”: non ci sono regole, occorre solo lasciare un commento a questo post (uno per ciascun partecipante). Se vi fa piacere, inserite il link al mio post nel vostro blog/sito o seguitemi su Facebook ma senza impegno! 🙂

Cosa si vincerà?
Una piccola sorpresa realizzata da me! 🙂

Sorteggerò il vincitore (o la vincitrice) attraverso l’estrazione del Lotto di sabato 30 novembre sulla ruota Nazionale, scegliendo il primo numero utile. In caso di mancanza di numeri disponibili procederò con le altre ruote in ordine alfabetico al contrario (Venezia, poi Torino, Roma, ecc…). Saranno validi i commenti che arriveranno entro la mezzanotte del 29 novembre, perciò c’è circa un mese di tempo! Coraggio!! 🙂

Avanzamento dei lavori di ottobre

Ed ecco la fine di ottobre, con l’arrivo (che sia la volta buona??) dell’autunno, le giornate più corte e la pioggia… Ed eccomi puntuale (o quasi) al mio appuntamento con il resoconto mensile dei miei W.I.P. (= Work In Progress):

  • Ho terminato il portatovaglioli con le perline che avevo iniziato insieme ai bambini.
  • Ho proseguito il lavoro a maglia per realizzare un vestito per me, seguendo un modello (mod. Dance With Me by DROPS Design) che richiede i ferri accorciati.
  • Ho cucito anche il secondo ricamo con le iniziali (fatti da mia madre!) sui grembiuli per l’asilo della Patata.
  • Ho iniziato a lavorare a maglia una coperta per il letto dei bambini (vedremo una volta terminata a chi andrà….).
  • Ho realizzato delle maschere spaventose per Halloween per i bambini.

…e con questo ho finito… 🙂

Maschere di Halloween 2018

Anche quest’anno è arrivato Halloween e i bambini sono eccitatissimi all’idea di mascherarsi.
Purtroppo, non ho avuto molto tempo per fare qualcosa con loro, ma sono riuscita a trovare delle maschere un po’ spaventose sul sito pianetabambini.it e così gliele ho stampate (già colorate) e le ho date al Terremoto e al Nano da ritagliare.

Poi le ho plastificate nella plastificatrice in modo che fossero resistenti agli strappi, alla condensa del respiro, ai nasi gocciolanti ecc… 😀
Abbiamo fatto i fori ai due lati per inserire l’elastico e… le maschere erano bellissime e pronte da indossare!!!

Ad avere più tempo, gliele avrei fatte anche colorare (almeno ai due grandi)! 😛

Comunque, così il risultato è stato di grande soddisfazione:

Giochiamo con i mesi: #solocosebelleottobre

Con la fine di ottobre, rieccomi anche con il post dedicato al tema “#solocosebelle”, ideato da Maria Chiara del blog “Maryclaire perle&cose”.

Questo mese è stato caratterizzato da giornate ancora dal clima quasi estivo, poiché l’autunno non voleva proprio arrivare. Così ci siamo goduti le ultime giornate ancora lunghe, con dei tramonti spettacolari…

Continua a leggere

Avanzamento dei lavori di novembre

Ed eccoci sempre più vicini al termine dell’anno… Durante questo mese di novembre sono riuscita a fare giusto qualcosa:

  • ho realizzato dei cupcakes-ragno per un Halloween in ritardo;
  • ho proseguito con il mio coprispalle in lana mista ad alpaca (mod. Neap Tide by DROPS Design), lavorando alle maniche (che nel modello originale non erano previste);
  • ho proseguito con i bordi delle tasche della tunica rosa e lilla (mod. Lyrah by DROPS Design) per la mia Patata;
  • insieme al Terremoto ho realizzato un biglietto di auguri con Babbo Natale per una persona per cui aveva avuto un pensiero affettuoso;
  • ho riempito le tasche del nostro Calendario dell’Avvento con alcune attività natalizie per i bambini.

…ed ecco terminato l’elenco delle opere che ho portato avanti in novembre! 🙁
Il mese prossimo dovrò fare un resoconto di ciò che ho realizzato in confronto alla mia lista dei “buoni propositi 2017“! 🙁

Avanzamento dei lavori di ottobre

Ed ecco, con la fine di ottobre, che mancano solo due mesi alla fine dell’anno… Durante questo mese:

  • ho terminato il nuovo lavoro a maglia a sorpresa, ovvero una gonna con coste e motivo a onde per me (mod. Sea Foam by DROPS Design), lavorata con un filato grosso misto lana e alpaca e i ferri n.8 e n.7 (per le coste);
  • ho iniziato e portato avanti di gran lena il coprispalle coordinato alla gonna (mod. Neap Tide by DROPS Design), sempre lavorata con lo stesso filato grosso misto lana e alpaca e i ferri n.8 e n.7 (per le coste);
  • ho creato delle foglie a maglia da utilizzare come decorazioni autunnali per la casa;
  • ho creato due zucche sempre a maglia (mod. The Patch by DROPS Design) per Halloween;
  • ho realizzato i costumi da Halloween per il Terremoto (da zucca di Halloween) e per la Patata (da streghetta).

…ed ecco terminato l’elenco delle opere che ho portato avanti in ottobre! 🙁
Il resto rimane ad allungare la mia già lunga lista di U.F.O.!

Favette dei morti

E dopo i costumi e le decorazioni di Halloween, della cui origine si può leggere la storia sul blog di Silvia “InarteSy”, ho pensato di ritornare al lato più religioso e spirituale della festa di Ognissanti e del Giorno dei defunti (il 2 novembre)…

Il 31 ottobre, il Terremoto all’asilo ha fatto le “favette dei morti” e le ha portate a casa. Le “favette” sono un dolcetto tradizionale di varie regioni d’Italia, che prendono questo nome dalla credenza dell’antica Roma che le anime dei defunti fossero contenute nelle fave.

Per me sono un dolce speciale perché mi riportano alla mente i ricordi della mia infanzia, poiché il mio nonno veneto ogni volta che ci veniva a trovare in autunno ci portava un sacchetto di “favette” che da noi non si trovavano. Mia madre le conservava fino alla sera di Ognissanti o del 2 novembre, quando tutta la famiglia si riuniva sul divano del salotto dopo cena a fare una veglia per i nostri cari defunti… dopo la preghiera, si mangiavano le “favette”.

Quest’anno, visto che i bambini sono abbastanza grandicelli e che il Terremoto le ha portate a casa fatte con le sue manine, ho riproposto questa vecchia tradizione della mia infanzia e abbiamo ricordato tutti i nostri cari che non ci sono più e abbiamo detto un paio di preghiere per loro.

A seconda della regione, le ricette delle “fave dei morti” sono innumerevoli, ma l’ingrediente principale è per tutte la mandorla. La ricetta della scuola del Terremoto non sono ancora riuscita ad averla, ma lui racconta di aver usato farina, zucchero a velo, uova, cannella e cacao (in effetti, le mandorle non si sentivano, ma non so come siano tradizionalmente in Friuli). In rete si trovano moltissime versioni differenti, per lo più fatte con mandorle, farina, zucchero e uova, aromatizzate con cannella, cacao e alchermes.

😛

Cupcakes-ragno alla liquirizia

In un ultimo sprazzo di Halloween, mercoledì ho finalmente realizzato i cupcakes-ragno che avevo promesso al Nano qualche giorno fa: insieme avevamo comprato gli ingredienti mancanti (le rotelle di liquirizia e la farina), ma poi tra lavoro, Topino ammalato, costumi per i fratelli e altri impegni, non sono riuscita a farli… 🙁

Mercoledì ho fatto i cupcakes seguendo la ricetta della torta allo yoghurt e utilizzando lo yoghurt al gusto di liquirizia della “Fattoria Scaldasole” (non per fare pubblicità, ma l’ho visto al supermercato per la prima volta un po’ di mesi fa!). 😛

Una volta cotti, li ho decorati insieme a lui ricoprendoli di cioccolato fondente fuso, con sopra una spolverata di codette di cioccolato. Poi vi abbiamo messo 8 zampine di liquirizia, 4 per lato, incastrate ai lati tra il cupcake e il suo pirottino. Alla fine abbiamo aggiunto degli Smarties colorati al posto degli occhi, ed ecco i nostri cupcakes mostruosi!!! 😆

Ed ecco il particolare di uno:

P.S.- Con questo post partecipo al: