Il Carnevale di Venezia

Dopo una vita intera che sentivo raccontare meraviglie sul Carnevale di Venezia, quest’anno finalmente sono riuscita ad andarci (e a portarci i miei figli)!!!

Poiché nei week-end era impossibile anche solo pensare una cosa del genere, abbiamo scelto di andarci il lunedì grasso perché essendo un giorno feriale (e non essendo proprio l’ultimo giorno) eravamo certi che ci fosse un po’ (ma solo un po’) meno gente! 🙂

Non c’è molto da raccontare a parole, a parte che c’erano davvero le maschere più svariate, dalle più comuni (che si trovano un po’ ovunque) alle più fantasiose, dalle più caratteristiche (le tipiche maschere veneziane) alle più originali.
Inutile descriverle: penso che le foto parlino da sole…
Perciò, ecco qui sotto alcuni degli scatti che sono riuscita a strappare tra un figlio che scappava di qua e uno che tirava di là… 😀

Maschere…

Continua a leggere

Calendario dell’Avvento 2018

Quest’anno ho deciso di fare un calendario dell’Avvento con un maggiore spirito natalizio rispetto al solito: invece di riempire le tasche del nostro solito pannello con qualcosa da tirare fuori (gli anni precedenti erano dolcetti, cioccolatini, caramelle, con i pezzi del presepe oppure -come lo scorso anno- attività natalizie da fare), ho pensato che sarebbe più significativo lasciare le tasche tutte vuote e riempirle ogni sera con un qualcosa di cui essere felici e ringraziare Gesù Bambino che verrà.

Per farlo, ogni giorno cercheremo su internet fotografie, figure e disegni, oppure stamperemo i pittogrammi presi dal grande database spagnolo di CAA (Comunicazione Aumentativa Alternativa) presente sul portale ARASAAC, facilmente comprensibile anche al Terremoto e alla Patata che non sanno leggere!

5° Compliblog e Linky Party

Oggi ricorrono i 5 anni dal mio primo post su questo blog. 😀
Il mio blog è nato in un periodo in cui mi sentivo particolarmente creativa ed avevo abbastanza tempo, essendo a casa dal lavoro per la mia seconda maternità. Poi mi ha accompagnata durante i periodi in cui ho ripreso a lavorare e in quelli in cui sono stata a casa per la 3a e la 4a gravidanza ed ha visto crescere i miei 4 bambini. Ha visto i momenti felici, ma anche i momenti difficili. Negli ultimi mesi ha seguito il mio periodo critico, in cui ho scoperto di aspettare il 5° figlio e sono andata nuovamente in maternità, per poi dover affrontare la delusione della perdita del bambino e il difficile rientro anticipato al lavoro… Di conseguenza, ultimamente l’ho un po’ trascurato, ma mai abbandonato del tutto!
Per festeggiare la ricorrenza del 5° compliblog, ho quindi organizzato un Linky Party a tema “Creatività”, della durata di un mese, a cui spero che partecipiate numerosi…
Per partecipare:

  1. cliccate su “Add your link” in fondo all’articolo ed aggiungete il link ad uno o più dei vostri post (anche vecchi) che riguardi una vostra creazione con qualunque tema e realizzata con qualunque tecnica. 🙂
  2. condividete questa iniziativa copiando l’immagine qui sotto e linkandola a questo post.
    linkyparty_5compliblog

    …oppure, copiate e incollate questo codice html:

C’è tempo fino alle 23:55 di venerdì 30 novembre!!
Partecipate, partecipate, partecipate! 😀
Grazie!

Linky Party 4° compliblog

Con l’arrivo dell’autunno e l’avvicinarsi della fine di ottobre, il mio piccolo blog sta per compiere i 4 anni dalla pubblicazione del primo post!!!

Per festeggiare l’evento, ho pensato di aprire un Linky Party con tema autunnale…

Per partecipare bastano 2 semplici passaggi:

  1. cliccare, a fondo post, su “Add your link” e aggiungere il link ad un post (anche vecchio) a tema autunnale in senso lato: qualunque creazione, ricetta, evento, idea o foto che richiami l’autunno, la festa di Halloween, il colore delle foglie, ecc…
  2. condividere questa iniziativa copiando nel proprio post o nel proprio blog/pagina Fb l’immagine qui sopra e linkandola a questo post.
Oppure, si può copiare e incollare questo codice html:

Il Linky Party terminerà il 15 novembre. 🙂

Festa a tema: “I pirati”

Per festeggiare il 7° compleanno del Nano con gli amichetti, quest’anno mi sono imbarcata in un’impresa piuttosto impegnativa dal punto di vista organizzativo, visto che nel frattempo sono anche ritornata al lavoro…

Come prima cosa, ho fatto gli inviti (alle 2 di notte della domenica, poiché abbiamo deciso la data con soli 5 giorni di anticipo) con un biglietto a forma di pergamena trovato in rete e modificato con il programma “Paint”, con cui ho aggiunto le scritte. Infine ne ho stampati 4 per foglio e li ho ritagliati perché il Nano li potesse distribuire il lunedì stesso.
Per l’ambientazione ho trovato alla “Metro” un festone con una fila di bandierine con il simbolo dei pirati (il teschio con le ossa incrociate). Poi ho creato delle bandierine da mettere sui panini e sulle fette di pizza, creandole sempre con il programma “Paint” e alcune immagini trovate in rete.

Continua a leggere

Festa di compleanno (bis) ed altri disastri (per fortuna risolti)

Lunedì, nonostante fossimo reduci dal Battesimo del Topino, avevamo fissato la data per la festa del Terremoto con qualche amichetto…
Inizialmente dovevano essere 5 ed avevamo preparato i biglietti per tutti, ma una volta portati a scuola, la maestra (che non era quella del pomeriggio che il venerdì precedente aveva detto che si sarebbe occupata lei di darli ai genitori degli interessati) si è tirata indietro dal ruolo di postino e quindi il lunedì pomeriggio il Terremoto è tornato a casa con il papà riportando questa notizia… ed io già lì dovevo capire che era un segnale… 😆
Il suddetto papà, inoltre, ha preso i biglietti restituiti dalla suddetta maestra e, invece di pensare (o di chiamarmi che glielo suggerivo io!) ad infilarli negli armadietti dei bambini interessati (N.B.- Su ogni biglietto c’era scritto il nome dell’invitato e sul muro c’è un elenco dei bambini con i relativi contrassegni presenti sul loro armadietto e sui loro marcabiancheria), li ha infilati nello zainetto del Terremoto che ha prontamente lasciato all’asilo!!! Quindi il pomeriggio mi sono ritrovata un Terremoto preoccupatissimo perché i biglietti non avevano raggiunto i destinatari e ho dovuto cercare i numeri di telefono delle mamme interessate per mandar loro (benedetto What’sApp, che di solito io odio!!) l’immagine dell’invito. 😛

Continua a leggere

Di zucche e castagne

100-0073_imgLo scorso week-end a Udine, come tutti gli anni, c’era la Festa delle Castagne in una delle vie adiacenti al centro: via Cussignacco.
Domenica, invece, si teneva la Festa della Zucca a Fagagna (UD), presso il museo di Cjase Cocel.

Ebbene, in una sorta di “maratona” di fine estate (lo so che siamo già in autunno, ma il periodo “clou” delle sagre all’aperto è l’estate!), ci siamo dedicati all’intaglio e decorazione di una zucca per Halloween, all’assaggio di varie specialità gastronomiche (ed enologiche 😆 ), alla visita dei vari laboratori per bambini e del laboratorio di tessitura, oltre che a guardare gli animali della fattoria a Cjase Cocel. E nel tardo pomeriggio siamo anche andati a mangiare le castagne e a bere la Ribolla alla Festa delle Castagne!! Una giornata molto intensa, insomma! 😀

Continua a leggere

3° Compliblog e Linky Party autunnale

Con la fine di ottobre, il mio blog raggiungerà il 3° anno dalla sua creazione… Il blog mi ha accompagnata in 3 anni di creazioni e lavoretti con i bambini, eventi cui ho partecipato e scorci di vita familiare, che dal mese scorso ha raggiunto i 6 componenti!!! 🙂

Poiché il mio primo post era dedicato alla ricorrenza di Halloween, quest’anno ho deciso di aprire un “Linky Party”, della durata di circa 1 mese, con il tema “Autunno”.

Per partecipare basta cliccare, a fondo post, su “Add your link” e aggiungere il link ad un post (anche vecchio) a tema autunnale in senso lato: qualunque creazione, evento o idea che richiami l’autunno e/o la festa di Halloween… 🙂

linkyparty_3compliblogSe desiderate partecipare, condividete questa iniziativa copiando l’immagine qui sopra e linkandola a questo post.
Oppure, copiate e incollate questo codice html:

Il Linky Party terminerà il 15 novembre alle ore 12:00. 🙂


Questo post partecipa a:

decoriciclo

Salva

Salva

Salva

Salva

Week-end ai castelli

Come anticipato sabato, anche quest’anno abbiamo partecipato all’edizione primaverile della manifestazione “Castelli Aperti” ed abbiamo visitato il Castello di Arcano sabato mattina e quello di Susans domenica pomeriggio.

castello_ArcanoIl Castello di Arcano è molto antico, poiché risale addirittura al XII secolo, ma sembra sia stato costruito su una precedente costruzione fortificata forse antecedente il X secolo. Come ogni castello che si rispetti, sembra avere anche questo la sua leggenda di sangue, che riguarda Todeschina di Prampero, andata in sposa a Francesco d’Arcano nel 1635 e uccisa a pugnalate poco tempo dopo: Todeschina prima di morire scrisse con il sangue le proprie iniziali su un muro del castello e il marito la fece murare. Oggi il castello è sede di un’azienda vinicola, ma ospita anche matrimoni, ricevimenti e convegni.

Continua a leggere