GMG: Giornata Mondiale del Gioco

gmg_flyerOggi era la Giornata mondiale del Gioco e, per l’occasione, il Centro storico di Udine, il Giardino del Torso e la Ludoteca Comunale hanno ospitato molte attività ludiche per bambini e adulti dalle h 16 alle h 20.

Verso le h 18 abbiamo iniziato il nostro giro per le piazze interessate dalla manifestazione con il Nano 4enne e il Maratoneta (ovvero l’ex Gattonatore), tra giochi sportivi, giochi di società, divertimento, e molto altro ancora!

LOCANDINA-ospedale-pupazzi[1]Nella piazza del Castello di Udine abbiamo potuto visitare l’ “Ospedale dei Pupazzi”, una tenda da campo allestita dall’ABIO per giocare a curare i piccoli amici dei bimbi dai mali più disparati, per introdurre i piccoli al mondo ospedaliero sotto forma di gioco e fugare le loro paure.

Poi abbiamo girato tutte le altre piazze e, facendoci timbrare ad ogni “Info point” il biglietto di raccolta timbri, alla fine i nani hanno avuto un gelato gratis, una locandina con un gioco e due simpatici segnalibri-gadget.

Inoltre, la Ludoteca comunale era aperta fino alle h 20 e sarà aperta anche domani, 1° giugno 2014. Ecco la mappa, la locandina e il programma dettagliato.

Utilità matassine DMC

coloriDMCHo completato il lavoro sui fogli in html per mantenere la catalogazione delle proprie matassine di mouliné DMC e per trovare le sfumature più adatte secondo la gamma di colori: grazie ai due nuovi fogli, ora è possibile avere sempre a portata di mano le cartelle colori in cui scegliere i colori in base alle gradazioni e/o alle colonne in cui sono inseriti!

Inoltre, è possibile effettuare il download completo di tutti e tre i fogli e scaricarli sul proprio computer, notebook o altri strumenti informatici, per averli sempre a portata di “crocetta”! 🙂

La memoria del cuore

lamemoriadelcuoreIeri sera ho rispolverato un film molto romantico e allo stesso tempo drammatico di un paio di anni fa: “La memoria del cuore” (titolo originale “The Vow”, La promessa).

Tratto da una storia vera, racconta della storia d’amore tra una coppia di freschi sposi, il cui matrimonio viene messo duramente alla prova da un incidente d’auto in cui lei perde completamente la memoria. Lei (impersonata dall’attrice Rachel McAdams) si risveglia dal coma come se gli ultimi anni non fossero esistiti e la sua famiglia, da cui lei era fuggita, ne approfitta per tentare di ricucire un rapporto ormai rotto da tempo… Invece, il marito (impersonato dall’attore Channing Tatum) si trova cancellato dal cuore e dalla mente della donna che ama e farà di tutto per riconquistarla da capo.

Una storia che fa riflettere su come un istante possa cambiare tutte le prospettive… Il titolo originale, credo che sia molto più incisivo di quello italiano: “The Vow” mette in risalto l’importanza che per lui ha il loro matrimonio e la promessa che si sono fatti! Il titolo italiano, come spesso accade, è sì un gioco di parole, ma non è lo stesso!! Film molto bello e triste.

Inizio di nuovi lavori

portapann_magDopo che ho terminato l’accapatoio con i coniglietti, mi sono messa a completare il porta-pannolini con il coniglietto, ma ho anche iniziato la mia nuova opera: la tenda con i draghi per la stanza dei bambini!

tendadraghi_mag14Intanto ho trovato il centro e mi sono preparata tutti i fili di mouliné, legandoli con un nastro. Partendo ben organizzati, si arriva molto lontano!! 🙂 🙂

Spero di riuscire a dedicare un po’ di tempo ad entrambi i lavori, in modo da portarli a termine in tempi ragionevoli (cioè prima dei prossimi 10 anni)!! 🙂

Elizabeth Chandler

Vista la mia recente confessione riguardo alla mia passione per il genere “urban fantasy”, oggi ho deciso di parlare di una delle autrici di romanzi paranormal/urban fantasy che preferisco: Elizabeth Chandler. Delle sue opere ho letto tutte quelle che finora sono state pubblicate in Italia, visto che di leggere in inglese non sono in grado.

Baciatadaunangelo1I suoi libri più belli trovo che siano stati quelli del ciclo “Baciata da un angelo”, in particolare la prima trilogia (“Baciata da un Angelo. L’amore che non muore”, “Baciata da un Angelo. Il potere dell’amore” e “Baciata da un Angelo. Anime gemelle”), anche se poi non sono riuscita a fare a meno di seguire anche la seconda, giusto per sapere come finiva…

Continua a leggere

Nuova utilità matassine DMC

matassine_DMCVisto che ho un sacco di matassine di cotone mouliné da ricamo, che ora ho ben ordinate e sistemate in scatole, non potevo restare con le mani in mano e quindi ho deciso di applicare le mie conoscenze informatiche alla catalogazione dei miei fili da ricamo. Così avrò sempre chiaro lo stato dei miei acquisti e non mi capiterà più di comprare matassine doppie (o addirittura triple!) come in passato!

Quindi ho creato una pagina in html in cui tenere conto dei fili che ho per mezzo di una crocetta vicino. E, visto il lavoro fatto, ho pensato di rendere il mio foglio in html utilizzabile da chiunque possa averne bisogno: basta salvare la pagina ed è utilizzabile anche off-line, mettendo un segno di spunta nella casella accanto ad ogni colore! Prossimamente completerò il tutto con un foglio in cui si possano scegliere i colori in base alle gradazioni e/o alle colonne in cui sono inseriti!

Se a qualcuno interessasse un foglio analogo per altre marche, può contattarmi lasciando un commento qui sotto… 🙂

Opera completa

E finalmente, dopo tanto lavoro, ho completato il famoso asciugamano-accapatoio con i coniglietti sul cappuccio!!!accapatoio_conigli_mag

Il lavoro è stato lungo, ma appena sono riuscita a dedicarvi un po’ di tempo senza continue interruzioni, è andato via veloce. Credo che la cosa che mi ha aiutata di più sia stata la migliore organizzazione del materiale: ora che ho trasferito tutte le matassine sulle “farfalline”, ho preso tutti i colori che mi servivano (come da schema) e li ho legati con una catenella apribile (di quelle che si usano per i portachiavi), insieme ad un paio di forbicine…

Ha funzionato anche contro i “furti” di fili colorati del Gattonatore!!! Almeno me li rubava tutti insieme… 🙂

Sformato di asparagi

DSCF6986Ieri sera, per finire il chilo di asparagi che avevo comprato, ho inventato una ricetta facile e velocissima: una torta salata agli asparagi e pancetta!

Ho preso un rotolo di pasta sfoglia già pronta che avevo in frigorifero, ci ho messo dentro i cubetti di pancetta, gli asparagi lessati, un uovo e del provolone dolce DSCF6989grattugiato. Ho arrotolato la pasta sfoglia  e l’ho messa in forno per 30 minuti circa, dopo aver praticato dei tagli paralleli per tutta la lunghezza del rotolo.

Il risultato è stato ottimo (e, inoltre, velocissimo)!

Urban fantasy 1

Da qualche anno a questa parte ammetto di essermi fatta contagiare dalla moda del momento e mi sono avvicinata (quasi per caso) al genere “Urban Fantasy”, che non avevo nemmeno mai sentito prima.

Tutto è iniziato la sera prima del mio matrimonio, quando a tavola con amici e parenti mi è capitato di sentir parlare di un libro in uscita, ultimo capitolo di una grande e famosa saga… Lì per lì non ci ho fatto nemmeno tanto caso, presa da ben altri pensieri…

twilightDopo alcuni mesi, una sera sono riuscita a trascinare il mio ormai marito al cinema a vedere un film che locandine, trailer e siti di cinema definivano “Horror, fantastico”: mi aspettavo un film con avventure di vampiri, ma ho scoperto una avvincente storia d’amore alla “Romeo e Giulietta”: “Twilight”!

Da quel momento ho scoperto che era tratto da un librotwilight_saga, che poi era solo il primo di una quadrilogia e quindi sono corsa a leggere tutta la saga, divorando ogni volume in circa 48 ore (escluse le ore di lavoro, ma incluse buona parte di quelle notturne!).

Continua a leggere

Asparagi con uova sode

asparagi_uovaIeri sera ho provato una ricetta presa da un volantino della sagra degli asparagi: lo scorso week-end eravamo stati alla “Festa degli asparagi” di Tavagnacco (UD) e avevo avuto la ricetta, poi ho visto gli asparagi al supermercato e ne ho preso un “mazzetto” (che, non l’avrei mai detto, pesava addirittura 1 Kg), che quindi dovevo assolutamente consumare!

Quindi, per cena, asparagi con uova sode! La ricetta è molto semplice e non richiede una lunga preparazione: giusto il tempo di lessare gli asparagi e di fare le uova sode!

Poi si serve su un piatto e si condisce con olio, sale, pepe e aceto. E il piatto è pronto!

Unica nota dolente: i noti effetti dell’asparagina a posteriori… 🙂