#paroleconcatenate 2020 n.2

Ed eccoci già al nostro 2° appuntamento con l’edizione del gioco delle parole concatenate 2020!!!

La soluzione della catena della settimana scorsa era:

Scrivere
Macchina
Corsa
Ostacoli

La “macchina da scrivere” è uno strumento dotato di tastiera collegata a vari dispositivi meccanici, elettrici e/o elettronici, che permettono di ottenere su un supporto, generalmente un foglio di carta, l’impressione di caratteri (lettere, numeri, segni ortografici, segni di punteggiatura, simboli vari) simili a quelli della stampa tipografica. Nata sul finire del XIX secolo, è stata uno dei primi dispositivi di largo utilizzo per la rapida redazione di documenti in formati standardizzati. Il suo utilizzo è stato piano piano soppiantato a partire dal XXI secolo dai personal computer che contengono installati uno o più programmi di videoscrittura.
Un’“automobile da corsa” o “macchina da corsa” è un’automobile realizzata secondo uno specifico regolamento tecnico (che varia in base alla competizione) per gareggiare entro un percorso chiuso alla normale circolazione (autodromo oppure tracciato stradale). Questo sport individuale, è chiamato “automobilismo”.
Le gare di “corsa ad ostacoli” sono gare di atletica leggera. Le gare praticate all’aperto possono essere di diverse lunghezze: 100 metri ostacoli (specialità esclusivamente femminile), 110 metri ostacoli (specialità esclusivamente maschile) e 400 metri ostacoli. Al coperto si disputa la specialità dei 60 metri ostacoli.

Perciò, complimenti a tutti i partecipanti che hanno indovinato e, in particolar modo, a Luisella, che ha risposto per prima!

Le regole le trovate qui, mentre qui ci sono tutti gli esempi precedenti.

Ed ora… ecco la catena di oggi:

Zampa
E
I
Sioux

Indovinato??? 🙂

A martedì prossimo per la soluzione e il vincitore!!!

#paroleconcatenate 2020 n.1

Con l’inizio del nuovo anno, riparte il gioco delle parole concatenate del martedì dal 1° appuntamento della nuova edizione 2020!!!

Per prima cosa, una rinfrescata alle regole:

  • ogni martedì posterò una catena di 4 parole collegate tra loro (la prima deve essere legata con la seconda, la seconda con la terza e la terza con l’ultima), di cui la prima e l’ultima saranno completamente leggibili, mentre delle 2 centrali sarà visibile solo l’iniziale.
  • Ci sarà tempo 1 settimana per postare la propria soluzione (una sola a partecipante per ciascun post) nei commenti, trovando le due parole corrette attinenti (qui tutti gli esempi precedenti).
  • Il martedì successivo, pubblicherò la soluzione e il nome di chi ha indovinato le parole. In caso di più persone che indovinano, vince chi ha dato la soluzione corretta per primo in ordine cronologico nei commenti.
  • Nel caso in cui nessuno abbia indovinato, pubblicherò di nuovo la stessa catena di parole, con qualche indizio in più sulle 2 parole centrali.
  • Alla fine dell’anno vedremo chi avrà indovinato più catene e quindi sarà decretato vincitore della sfida dell’anno!

Ed ora, ecco qui la prima catena:

Scrivere
M
C
Ostacoli

Indovinato??? 🙂

A martedì prossimo per la soluzione e il vincitore!!!

Vincitori gioco #paroleconcatenate 2019

Con la fine del 2019, è arrivato il momento di decretare i vincitori della Ia edizione del gioco delle parole concatenate!!! Poiché domani sarò impegnatissima, ho anticipato ad oggi il post finale del gioco…

La soluzione della catena della settimana scorsa era:

Bicchiere
Cristallo
Neve
Fiocchi

Un “bicchiere di cristallo” è un bicchiere di vetro pregiato.
Un “cristallo di ghiaccio” è una particella di acqua ghiacciata che, aggregandosi ad altre particelle, costituisce il “fiocco di neve”.

Perciò, complimenti a Luisella, che ha indovinato la soluzione.

Con quest’ultima puntata del 2019, è arrivato il momento di stilare la classifica dettagliata di tutti coloro che hanno partecipato al gioco, unito ad un enorme GRAZIE a tutti i partecipanti, vincitori e non, ma anche a tutti i sostenitori e a chi è passato anche solo per un saluto!!!
Ecco quindi i risultati di questa Ia edizione:
1. Luisella del blog “Tra Italia e Finlandia”, che ha indovinato per prima 25 catene
2. Sara del blog “Creativa per gioco e per passione”, che ha indovinato per prima 8 catene
3. Sara D.B. del blog “Villa Emilia (My Woodland Garden)”, che ha indovinato per prima 7 catene
4. Fiore del blog “Casalinga per caso”, che ha indovinato per prima 5 catene
5. Maria del blog “Africreativa”, che ha indovinato per prima 1 catena e
Davide e Carmela del blog “Pyros & Patch”, che hanno indovinato per primi 1 catena

Vista la vittoria schiacciante, decreto vincitrice Luisella!! Quindi, come promesso… le ho preparato una sorpresa! Intanto, se ha piacere, può prelevare qui sotto il banner che ho creato apposta per l’occasione:

🙂

Per tutti voi, appuntamento a martedì prossimo (7 gennaio) con l’inizio della nuova sfida!!!

Intanto…

BUONA FINE DELL’ANNO
E
BUON INIZIO DELL’ANNO NUOVO!!!

#paroleconcatenate n.48

Con queste feste di mezzo, ho ritardato di un giorno l’appuntamento settimanale con il gioco delle parole concatenate!!! Ops… 😀

La soluzione della catena della settimana scorsa era:

Cranica
Calotta
Polare
Orso

La “calotta cranica” è la parte superiore del cranio, di forma ovoidale, formata dall’insieme di diverse ossa piatte (frontale, occipitale, parietali, temporali)e delimitata in basso dalla base del cranio. La sua superficie è ricoperta dal cuoio capelluto.
La “calotta polare” è la calotta di ghiaccio che copre il terreno di una vasta area geografica, in prossimità dei poli terrestri.
L’“orso polare” o “orso bianco” (Ursus maritimus Phipps, 1774) è un grande mammifero carnivoro appartenente alla famiglia Ursidae, che si trova attorno al polo nord nel mare glaciale artico ed è il più grande carnivoro di terraferma esistente sul nostro pianeta insieme all’orso kodiak.

Perciò, complimenti a Luisella, che ha indovinato la soluzione e grazie a tutti i partecipanti!

Poiché mancano ancora pochi giorni alla fine dell’anno, coraggio: questa è l’ultima puntata!!! 🙂

Le regole le trovate come sempre qui, mentre qui ci sono tutti gli esempi precedenti e qui la classifica più dettagliata, aggiornata alle prime 40 puntate.

Ed ora… ecco la catena di oggi:

Bicchiere
C
N
Fiocchi

Indovinato??? 🙂

A lunedì prossimo per la soluzione e il vincitore!!!

Intanto Buona fine dell’anno e buon inizio dell’anno nuovo!!!

#paroleconcatenate n.47

Con il passare della prima metà di dicembre, eccoci già arrivati al nostro 47° appuntamento con il gioco delle parole concatenate!!!

La soluzione della catena della settimana scorsa era:

Mucca
Latte
Mandorle
Torrone

Una “mucca da latte” è una mucca selezionata geneticamente ed inseminata artificialmente per produrre quanto più latte possibile. Il “latte di mucca” è il prodotto secreto dalle ghiandole della mammella della mucca.
Il “latte di mandorle” è una bevanda analcolica dolce, realizzata mettendo in infusione in acqua le mandorle finemente tritate e spremendo poi le stesse per farne uscire tutto il succo.
Il “torrone di mandorle” è un croccante di mandorle caramellate che in Sicilia viene preparato prevalentemente nel periodo natalizio.

Perciò, complimenti a Fiore, che ha indovinato la soluzione e grazie anche agli altri partecipanti!

Poiché mancano ancora poche settimane alla fine dell’anno, coraggio: continuate a provare a indovinare, che… chi la dura la vince!!! 🙂

Le regole le trovate come sempre qui, mentre qui ci sono tutti gli esempi precedenti e qui la classifica più dettagliata, aggiornata alle prime 40 puntate.

Ed ora… ecco la catena di oggi:

Cranica
C
P
Orso

Indovinato??? 🙂

A martedì prossimo per la soluzione e il vincitore!!!

#paroleconcatenate n.46

Con tutti gli impegni e gli appuntamenti di dicembre, ancora una volta mi trovo a rincorrere il nostro 46° appuntamento con il gioco delle parole concatenate!!!

La soluzione della catena della settimana scorsa era:

Ingredienti
Ricetta
Medica
Erba

“Ingredienti” è una delle prime voci che compaiono in una ricetta scritta e gli ingredienti di una ricetta sono le componenti di un preparato culinario.
La “ricetta medica” del Servizio Sanitario Nazionale è un documento rilasciato da un medico dipendente del SSN o convenzionato con esso, necessario per l’acquisto di farmaci ai sensi di legge.
L’“erba medica” (considerata originaria della Media: “medica” = “della Media”), detta anche “erba Spagna”, o anche alfalfa” (dall’arabo al-fáṣfaṣa = foraggio”), è una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Fabaceae (o Leguminose). Pianta foraggera per eccellenza, è utilizzata principalmente come coltura da fieno o per produrre farina disidratata; è dotata anche di diverse proprietà terapeutiche.

Perciò, complimenti a Luisella, che ha indovinato la soluzione e grazie anche agli altri partecipanti!

Poiché mancano ancora poche settimane alla fine dell’anno, coraggio: continuate a provare a indovinare, che… chi la dura la vince!!! 🙂

Le regole le trovate come sempre qui, mentre qui ci sono tutti gli esempi precedenti e qui la classifica più dettagliata, aggiornata alle prime 40 puntate.

Ed ora… ecco la catena di oggi:

Mucca
L
M
Torrone

Indovinato??? 🙂

A martedì prossimo per la soluzione e il vincitore!!!

#paroleconcatenate n.45

E con l’inizio di dicembre e con tutti gli impegni e gli appuntamenti che cadono in questi giorni, sono arrivata in ritardissimo al nostro 45° appuntamento con il gioco delle parole concatenate!!!

La soluzione della catena della settimana scorsa era:

Pasta
Uovo
Camicia
Maniche

La “pasta all’uovo” o pasta fresca tradizionale, è la base della preparazione di lasagne, tagliatelle, tagliolini.
L’“uovo in camicia” è un modo sfizioso per gustare l’uovo, che viene bollito senza guscio e l’albume ricopre interamente il tuorlo semi-liquido, formando appunto una sorta di “camicia”! 🙂
Il modo di dire “in maniche di camicia” ha il significato letterale di “essere senza giacca”, che perciò in modo figurato significa “senza etichette e formalismi” (es.: ricevere gli ospiti in maniche di camicia). Utilizzato nell’accezione “restare in maniche di camicia” può indicare che si è rimasti senza giacca, ovvero si è venduta la giacca, quindi si è al verde.

Perciò, complimenti a Fiore, che ha indovinato per prima e grazie anche agli altri partecipanti!

Poiché mancano ancora poche settimane alla fine dell’anno, coraggio: continuate a provare a indovinare, che… chi la dura la vince!!! 🙂

Le regole le trovate come sempre qui, mentre qui ci sono tutti gli esempi precedenti e qui la classifica più dettagliata, aggiornata alle prime 40 puntate.

Ed ora… ecco la catena di oggi:

Ingredienti
R
M
Erba

Indovinato??? 🙂

A martedì prossimo per la soluzione e il vincitore!!!

#paroleconcatenate n.44

E con l’avvicinarsi della fine di novembre, eccoci al nostro 44° appuntamento con il gioco delle parole concatenate!!!

La soluzione della catena della settimana scorsa era:

Primo
Appuntamento
Buio
Pesto

Il “primo appuntamento” è la prima occasione in cui una coppia esce insieme per conoscersi. Ma “Primo appuntamento” è anche il titolo:

  • di un film del 1941 diretto da Henri Decoin,
  • di un programma televisivo italiano trasmesso su Real Time,
  • del singolo di Gigi D’Alessio del 2006.

Un “appuntamento al buio” è un incontro che implica un totale salto nell’incognito (nel buio, appunto), poiché non si ha assolutamente idea della persona che si incontrerà, né dell’aspetto, né delle opinioni, né dei gusti e delle preferenze, né del carattere. Può essere organizzato da amici, ma ci sono anche organizzazioni apposite. “Appuntamento al buio” è anche il titolo:

  • di un film diretto da Blake Edwards con Bruce Willis e Kim Basinger (Blind Date, 1987),
  • di un cortometraggio diretto da Herbert Simone Paragnani (2002),
  • di un film diretto da James Keach e interpretato da Chris Pine (Blind Dating, 2006),
  • di un libro rosa scritto da Judith Arnold e pubblicato nel 2005,
  • di un programma televisivo del 1995.

“Buio pesto” è un modo di dire, dove l’aggettivo “pesto” è sinonimo di scuro o profondo. I “Buio Pesto” sono un gruppo musicale italiano goliardico proveniente da Bogliasco (GE) che canta prevalentemente in genovese. Il nome del gruppo fa leva su un gioco di parole derivato dalla lingua ligure, dove il termine “pesto” oltre a fare riferimento all’aggettivo (di cui sopra), può riferirsi anche al tipico condimento ligure, il “pesto” appunto.

Perciò, complimenti a Luisella, che ha indovinato per prima e grazie anche agli altri partecipanti!

Poiché mancano ancora poche settimane alla fine dell’anno, coraggio: continuate a provare a indovinare, che… chi la dura la vince!!! 🙂

Le regole le trovate come sempre qui, mentre qui ci sono tutti gli esempi precedenti e qui la classifica più dettagliata, aggiornata alle prime 40 puntate.

Ed ora… ecco la catena di oggi:

Pasta
U
C
Maniche

Indovinato??? 🙂

A martedì prossimo per la soluzione e il vincitore!!!

#paroleconcatenate n.43

Eccoci giunti a gran velocità al nostro quarantatreesimo appuntamento con il gioco delle parole concatenate!!! Talmente a gran velocità, che non ho fatto in tempo a programmare il post come al solito! 🙁

La soluzione della catena della settimana scorsa era:

Cibo
Scatola
Cartone
Animato

L’inscatolamento è un metodo di conservazione degli alimenti in cui i cibi vengono sigillati in un contenitore ermetico. Il “cibo in scatola” ha così una durata che varia da uno a cinque anni, anche se in circostanze specifiche può essere molto più lungo. Sotto forma di cibo in scatola si possono trovare zuppe e minestre, carne, legumi, brodo in scatola, verdura e frutta.
Le “scatole in cartone” vengono in genere utilizzate per imballaggi e ne esistono delle più svariate dimensioni e forme.
Un “cartone animato” (detto anche “cartone”, o più raramente “disegno animato” o “cartoon”) è un’opera audiovisiva d’animazione realizzata unendo più disegni che, visti uno dopo l’altro, danno l’illusione di movimento.

Perciò, complimenti a Luisella, che ha indovinato per prima e grazie anche agli altri partecipanti!

Poiché mancano ancora poche settimane alla fine dell’anno, coraggio: continuate a provare a indovinare, che… chi la dura la vince!!! 🙂

Le regole le trovate come sempre qui, mentre qui ci sono tutti gli esempi precedenti e qui la classifica più dettagliata, aggiornata alle prime 40 puntate.

Ed ora… ecco la catena di oggi:

Primo
A
B
Pesto

Indovinato??? 🙂

A martedì prossimo per la soluzione e il vincitore!!!

#paroleconcatenate n.42

E in un batter d’occhio, eccoci giunti già al nostro quarantaduesimo appuntamento con il gioco delle parole concatenate!!!

La soluzione della catena della settimana scorsa era:

Iceberg
Punta
Lancia
“Y”

Gli iceberg sono grandi blocchi di ghiaccio staccatisi dalla banchisa polare, che galleggiano alla deriva nel mare, sospinti dai venti e dalle correnti fino a raggiungere latitudini più calde, dove lentamente si sciolgono. Poiché la densità del ghiaccio puro è inferiore a quella dell’acqua di mare, gli iceberg galleggiano affiorando solo per una minima parte, mentre circa il 90% del loro volume rimane sotto la superficie marina. La “punta dell’iceberg” è questa parte che affiora dalla superficie del mare. In senso figurato, quindi, la “punta dell’iceberg” è ciò che risulta visibile di una situazione, spesso negativa, e che nasconde, pur lasciandoli intuire, aspetti ben più gravi e complessi, oppure la minima parte conosciuta di un avvenimento che, in realtà, è molto più vasto e importante.
La “punta di lancia” è la punta (generalmente di forma triangolare o a losanga) in metallo o in pietra predisposta ad alloggiare un’asta in legno a formare la lancia, arma utilizzata sia dalle truppe a cavallo che dalla fanteria non solo nel Medioevo, ma in tutto il corso della storia, dalla falange greca e successivamente nella falange romana e macedone.
La “Lancia Y” è un modello d’auto utilitaria prodotta dalla casa automobilistica italiana Lancia dal 1995 al 2003, come erede della Autobianchi/Lancia “Y10”.

Perciò, complimenti alle due omonime che hanno indovinato e, in particolare, a Sara D.B., che ha indovinato per prima. Grazie, inoltre, anche a tutti gli altri partecipanti!

Ecco, rapidamente, un riepilogo della classifica attuale:

1. Luisella del blog “Tra Italia e Finlandia”
2. Sara del blog “Creativa per gioco e per passione”
3. Sara D.B. del blog “Villa Emilia (My Woodland Garden)”
4. Fiore del blog “Casalinga per caso”
5. Maria del blog “Africreativa”
5. Davide e Carmela del blog “Pyros & Patch”

Come annunciato qualche puntata fa, alla fine dell’anno farò un piccolo dono a chi arriverà sul podio dei vincitori… Perciò, coraggio! Continuate a provare a indovinare, che… chi la dura la vince!!! 🙂

Le regole le trovate come sempre qui, mentre qui ci sono tutti gli esempi precedenti e qui la classifica più dettagliata, aggiornata alle prime 40 puntate.

Ed ora… ecco la catena di oggi:

Cibo
S
C
Animato

Indovinato??? 🙂

A martedì prossimo per la soluzione e il vincitore!!!