Festa a tema “Pirati”: il buffet

Per la festa del Nano a tema “Pirati”, ho provveduto ad imbandire la tavola con i salati: panini preparati dall’uomo di casa (farciti con prosciutto cotto, prosciutto crudo, salame e crema al tonno), pizza tagliata a fette, patatine al formaggio, pop-corn. Sui panini ho infilato delle bandierine che ho creato con il programma “Paint” e alcune immagini trovate in rete, stampandole e ritagliandole per poi incollarle doppie sugli stuzzicadenti.

Continua a leggere

Festa a tema “Pirati”: i giochi

Per il compleanno del Nano, dopo qualche giorno abbiamo festeggiato con gli amichetti in una casa con giardino presa in affitto per poche ore.
Poiché purtroppo era previsto tempo variabile, ho organizzato dei giochi da poter fare anche al chiuso, in modo da tenere buoni i bambini e farli divertire nonostante la pioggia…

Visto che il tema della festa era “I pirati” (come già premesso qui), ho organizzato una versione “piratesca” del famoso gioco “Attacca la coda all’asino”, che è così diventato “Attacca la benda al pirata”! 😀
Perciò ho predisposto un disegno di un simpatico pirata (trovato sul sito “Mammafelice”, stampato in formato A3 e poi colorato) da attaccare con dei quadratini di colla (i gommini biadesivi pretagliati) dietro un vetro. Poi ho ritagliato un triangolo arrotondato di cartoncino della grandezza dell’occhio e vi ho applicato dietro un quadratino di colla, per fare la benda del pirata… Messi in fila, il primo della fila, con gli occhi bendati, doveva attaccare la benda sull’occhio del pirata seguendo le istruzioni dei compagni. Piccola regola per evitare che gli altri lo facessero sbagliare per fare più presto e prenderne il posto: finché la benda non è attaccata correttamente, non si passa il turno!!! 😛

Continua a leggere

Festa a tema: “I pirati”

Per festeggiare il 7° compleanno del Nano con gli amichetti, quest’anno mi sono imbarcata in un’impresa piuttosto impegnativa dal punto di vista organizzativo, visto che nel frattempo sono anche ritornata al lavoro…

Come prima cosa, ho fatto gli inviti (alle 2 di notte della domenica, poiché abbiamo deciso la data con soli 5 giorni di anticipo) con un biglietto a forma di pergamena trovato in rete e modificato con il programma “Paint”, con cui ho aggiunto le scritte. Infine ne ho stampati 4 per foglio e li ho ritagliati perché il Nano li potesse distribuire il lunedì stesso.
Per l’ambientazione ho trovato alla “Metro” un festone con una fila di bandierine con il simbolo dei pirati (il teschio con le ossa incrociate). Poi ho creato delle bandierine da mettere sui panini e sulle fette di pizza, creandole sempre con il programma “Paint” e alcune immagini trovate in rete.

Continua a leggere

Libri di maggio

Questo mese, nonostante avessi detto che non avrei più preso libri in prestito in biblioteca perché ogni volta che dobbiamo riportarli è una tragedia (tra il Nano che fa i capricci per uscire, i 3 figli maggiori che scappano ovunque e disobbediscono fin da quando vado a prenderli a scuola, il tempo che non ci assiste ed altri inconvenienti vari), alla fine ho ceduto e ne abbiamo portati a casa 4, di cui 3 scelti dal Terremoto e da sua sorella (che voleva sparecchiare un intero scaffale di libri e portarselo via! 😛 ) e uno scelto da me perché non lo avevamo mai letto nonostante gli autori siano stati tra i nostri preferiti per un paio di anni.
Ecco i titoli che stiamo leggendo:

  • Voglio tutto rosa”, di Piret Raud, che racconta della coniglietta Emma che ama talmente tanto il colore rosa da desiderare che tutto (ma proprio tuttto!!!) sia di colore rosa… finché non scopre il verde! Una storiella carina con tante parole per il vocabolario dei bimbi più piccoli, ma anche una bella morale (adattissima al Terremoto che non vuole mai sperimentare niente di nuovo)… 😀
  • Continua a leggere

Avanzamento dei lavori di aprile

E, con la fine di aprile, siamo già giunti ad un terzo dell’anno! Questo mese, tra la Pasqua e il rientro al lavoro, non posso lamentarmi degli avanzamenti fatti:

Continua a leggere

Torta cioccolato e frutti di bosco

Oggi è il 7° compleanno del Nano e quindi era d’obbligo la torta… Essendo io tornata al lavoro e avendo un paio di commissioni da fare nel pomeriggio, il tempo per la torta si è ridotto al pre-cena… Quindi me la sono cavata con i miei soliti 3 strati di pan di Spagna bagnati con sciroppo di granatina e farciti con crema al cioccolato. Sopra la torta, uno strato di crema al cioccolato con i mirtilli a decorazione e della panna con i lamponi sopra… Il Nano ha apprezzato molto, il Terremoto ha rifiutato di assaggiare i frutti di bosco ma si è fatto fuori ben 2 fette di torta, la Patata ha fatto una crisi di pianto per il tris!!! 🙂


Auguri!!!!