Fare Natale 14: palline di plastica

Per il nostro quattordicesimo appuntamento con le decorazioni natalizie, ho recuperato un vecchio progetto realizzato 5 anni fa con il Nano allora 4enne…

Per realizzarle, ho tagliato 3 anelli di plastica dell’altezza di circa 2,5 cm da alcune bottiglie di plastica colorata, poi li ho incrociati tra loro e li ho fissati con la spillatrice ai due vertici (superiore e inferiore), insieme ad un nastrino per appendere le palline.

Quelle di 5 anni fa erano realizzate con le bottiglie del latte (bianche), ricoperte con strisce di carta natalizia presa dai volantini dei supermercati. Ma l’idea era buona e quindi l’ho recuperata! 🙂

A domani con una nuova idea! 😉

Fare Natale 12: bastoncini-alberello

E per il dodicesimo appuntamento con le decorazioni natalizie, ecco ancora un’idea da realizzare con i bastoncini di legno del gelato conservati da quest’estate e dei nastrini…
Per una decorazione che abbia un tocco in più, al posto dei bastoncini del gelato, si possono utilizzare i bastoncini di cannella. Invece di appenderli all’albero, si possono usare come decorazione chiudi-pacco per dare un tocco profumato ai nostri regali…

La loro realizzazione è davvero semplicissima e veloce: basta prendere un bastoncino (che sia lo stecco del gelato, un rametto abbastanza dritto o un bastoncino di cannella, è uguale) e del nastro di qualsiasi genere (di raffia, di stoffa, di nastro da pacchetti, ecc…). Con il nastro, si ritagliano delle strisce di dimensioni crescenti e si iniziano a legare con un nodo al centro a partire dall’alto del bastoncino e via via scendendo si aumenta la lunghezza del nastrino. Infine, si incolla con della colla a caldo un cappio sulla cima del bastoncino per poterlo appendere… e il gioco è fatto!! 🙂

Ecco quelli realizzati al mio lavoro dai bambini:

A domani con una nuova idea! 😉

Fare Natale 11: decorazioni con bastoncini del gelato

Per l’undicesimo appuntamento con le decorazioni natalizie, oggi vediamo cosa si può realizzare con i bastoncini di legno del gelato che quest’estate abbiamo conservato in vista di un riutilizzo creativo…
In caso non si fosse fissati con il riciclo creativo, tanto da conservare i bastoncini del gelato dell’estate proprio per i lavoretti di Natale, niente paura: si possono acquistare in negozi di materiale creativo (o bazar di casalinghi), oppure via internet, oppure si trovano nei più famosi negozi di detersivi e profumi come bastoncini per stendere la ceretta (che perciò dovrebbero costare meno). 😛

Per decorarli, si possono dipingere con i colori acrilici o a tempera (anche se in alcuni bazar di casalinghi si trovano anche già colorati). Come abbellimenti, si possono utilizzare colla e formine realizzate con i paper-punch (tipo stelline, cuoricini, ecc…), oppure dello spago, del filo di lana o dei nastri colorati…

Per realizzare una stella, bastano 5 bastoncini e un po’ di colla vinilica o di colla a caldo.
Per realizzare un albero, bastano 3 o 4 (se si vuole anche il tronco) bastoncini e un po’ di colla.

Io ho realizzato 2 stelline dorate utilizzando lo spray dorato. La stella gialla l’ha realizzata il Terremoto con la tempera gialla, della colla glitterata rossa, cuoricini e stelline ottenute con i paper-punch.

Ho realizzato anche un alberello rivestendo i bastoncini con della lana verde in cui avevo preventivamente infilato delle perline in plastica (di quelle da stirare).

Alla fine ho attaccato un nastro per appenderle all’albero e le decorazioni erano pronte!!

A domani con una nuova idea! 😉

Fare Natale 8: decorazioni con rotoli della carta

E oggi, per l’ottavo appuntamento, vi mostro delle decorazioni simpatiche (e veloci) da realizzare con i rotoli finiti della carta igienica e della carta da cucina, per un riciclo creativo.

Per realizzarle ci occorrono dei rotoli di cartoncino, forbici, matita e righello, colla o spillatrice, colori acrilici o spray argentato, dorato o glitterato.

Come prima cosa, occorre ritagliare dai rotoli di cartoncino degli anelli alti 1 cm. Una volta ricavati questi anelli, si possono assemblare con la colla o attaccandoli uno all’altro con la spillatrice a formare dei fiocchi di neve, delle stelle di Natale o altre figure natalizie…
Se si sceglie di dipingere gli anelli con i colori acrilici (le tempere no, perché l’anello di cartoncino tende a bagnarsi e a scollarsi), è meglio farlo prima di attaccarli uno all’altro e di lasciarli asciugare.
Attaccandoli con un nastro si possono appendere all’albero: decorazioni molto semplici, ma di grande effetto.

A domani con una nuova idea! 😉

Biglietto pop-up con palloncini

Mese nuovo, compleanno nuovo… biglietto nuovo!!! 🙂

Il Terremoto è stato di nuovo invitato ad un compleanno di una ex compagna della scuola materna che si è trasferita… Purtroppo, stavolta non riesco a portarlo, ma ci tenevo a realizzare almeno il biglietto di auguri e a partecipare al regalo da parte della classe.

Allora ho realizzato un biglietto con all’esterno un timbro di “Di’s Digi Stamps” con intorno forme geometriche e un pizzo incollati in modo asimmetrico.

All’interno, ho realizzato una struttura pop-up su cui ho incollato, su due piani diversi, un timbro con la scritta “HAPPY birthday” e dei palloncini e sullo sfondo altri palloncini con i nomi dei bambini attaccati.
Ai piedi dei palloncini, dei timbrini con le lettere, fustellati all’interno di cerchi con motivo intorno, a formare il nome della festeggiata!

Spero che il nostro biglietto, ad accompagnare il regalo della classe, le faccia mantenere un bel ricordo dei suoi amici della scuola materna!! 🙂

Biglietto di “Lego-auguri”

Ora che anche il Terremoto ha iniziato la scuola primaria, iniziamo con le feste di compleanno dei nuovi compagni di classe…
Per questa volta mi sono incaricata io di occuparmi del regalo comune (e di lanciare la “prassi” del regalo comune) e quindi ho realizzato anche il biglietto.
Vedremo se la cosa funziona e se agli altri genitori piaceranno i miei biglietti e me ne chiederanno altri, oppure la mia creatività avrà un brusco “stop”! 😛

Poiché il regalo è costituito di due scatole di Lego, ho voluto realizzare anche il biglietto “in tema”.
Ho quindi disegnato un numero che sembrasse costruito con i famosi mattoncini, utilizzando il programma della Lego, l’ho stampato e l’ho incollato sul lato frontale del biglietto.
All’interno, con la carta ondulata (riciclata da una confezione di merende) ho realizzato una scatola “pop-up” dalla quale escono fuori tanti mattoncini (tenuti su con delle strisce di plastica trasparente ritagliata dal coperchio di una confezione alimentare) con scritto sopra il nome di ciascun bambino che partecipa al regalo.

Sembra che il regalo e il biglietto siano piaciuti… Vedremo in futuro… 🙂

Avanzamento dei lavori di ottobre

Questo mese, sono riuscita a realizzare un po’ di cosette, anche se non particolarmente impegnative ma numerose! 🙂 Ecco brevemente l’elenco di quello che sono riuscita a fare:

  • ho proseguito il lavoro al nuovo modello di tunica (mod. 107-25 by DROPS Design) in cotone sfumato in azzurro con i gomitoli e i ferri che mi hanno regalato le mie colleghe per il mio compleanno;
  • ho proseguito il ricamo a punto croce e punto scritto per il quadretto per la Prima Comunione di mio nipote;
  • ho realizzato una speciale explosion-box esagonale in blu e azzurro con dentro tante foto della scuola materna per la partenza di una famiglia di amici dei miei due figli maggiori;
  • ho realizzato un biglietto di compleanno tridimensionale con dentro un pacco regalo pop-up da cui escono tanti pacchettini per una compagna del Nano;
  • ho realizzato ben 2 biglietti del tipo “card in a box” con tonalità autunnali per una doppia festa di compleanno di amici del Terremoto;
  • ho realizzato un semplice biglietto di buona fortuna per una collega che andava via, per accompagnare un pensierino da parte delle colleghe più strette;
  • ho realizzato un biglietto di compleanno del tipo “shaker-card” con palloncini di dimensioni diverse per una compagna della Patata;
  • ho realizzato un nuovo costume da mago/stregone per far travestire il Terremoto ad Halloween;
  • ho creato in pochi minuti una bacchetta con stella nera per la Patata per dare un tocco nuovo al suo vecchio costume di Halloween da streghetta.

…e con questo ho finito… 🙂

Shaker-card con palloncini per compleanno

Questo week-end, era il turno della Patata di andare ad una festa di compleanno di una sua compagna di classe…

Perciò ecco la shaker-card che ho realizzato per la sua amichetta:

Come prima cosa ho realizzato il biglietto rosa pesca pallido, poi vi ho incollato sul lato frontale un cartoncino giallo con una sagoma intagliata a forma di palloncino, intorno a cui ho incollato diversi palloncini di misure differenti. Tra il cartoncino giallo e quello rosa pesca pallido ho realizzato la struttura per la shaker-card, in cui ho inserito delle paillettes colorate.
All’interno del biglietto ho incollato le solite etichette con i nomi, a tenere i fili ciascuna di un palloncino…

È stato apprezzato molto da tutti i presenti e la Patata, al momento dell’apertura dei regali, ha dichiarato a gran voce, molto orgogliosa: “Il biglietto lo ha fatto la mia mamma!!!” 🙂

Due biglietti per una doppia festa!

…e io che pensavo che le feste per il Terremoto con i vecchi compagni fossero terminate… 😆

Invece, questo week-end è stato invitato alla festa non di uno, ma adirittura di due ex compagni della scuola materna!!! 😀

Così, per non fare ingiustizie, ho preparato 2 biglietti di auguri per accompagnare i regali da parte degli ex compagni. Per realizzarli, ho scelto di replicare il mio esperimento precedente ed ho realizzato ben 2 “card in a box”!!!

Per la prima ho scelto una carta a strisce colorate che ho realizzato io stessa al pc a partire dai colori della palette d’autunno del 30° challenge de “Le Tre Pazze PAPERine”. Ho realizzato una struttura con all’interno 2 linguette su cui ho attaccato palloncini, bandierine e un timbro di “Di’s Digi Stamps”. Sulle linguette laterali ho incollato altri timbri e le solite etichette con i nomi dei compagni. Per chiudere la card, ho realizzato una fascetta con il nome e un fiocco, mentre il resto del nome (molto lungo) l’ho fustellato su un’etichetta e incollato all’esterno del biglietto sulla base.

Per la seconda card ho scelto, invece, una carta con fantasia autunnale. Ho realizzato una struttura di un paio di centimetri più bassa, con all’interno 3 linguette su cui ho attaccato palloncini, bandierine e un timbro sempre  di “Di’s Digi Stamps”. Sulle linguette laterali ho incollato altri timbri e le solite etichette con i nomi dei compagni. Per chiudere la card, ho realizzato una fascetta con il nome e un fiocco.

Con questo post partecipo al challenge de “Le Tre Pazze PAPERine”:

Biglietto di compleanno 3D

L’anno scolastico è iniziato da appena un mese, ma siamo già nel bel mezzo del Gran Tour delle feste di compleanno! 😀

Eh, già! Perché il Nano aveva di nuovo in calendario una festa di una compagna di scuola per martedì, e io avevo già praticamente pronto il biglietto per accompagnare il regalo da parte della classe, realizzato qualche tempo fa con l’ausilio del set di fustelle che mi era appena arrivato (Sizzix Thinlits “Cartolina Compleanno 3D”)!!!

Per il biglietto ho utilizzato un cartoncino di colore rosa carne pallido, poi ho ricavato due riquadri a finestre concentriche nel cartoncino giallo e in quello lilla.
Con la carta giallo pallido, rosa e bianca ho ricavato la maggior parte delle forme.
Da un cartoncino di pubblicità ho recuperato la forma per la tenda fuxia e per una delle girandole in verde…
Ho incollato poi le girandole sul cartoncino di base, vi ho applicato la cornice gialla con i quadratini di colla in rilievo e a questo ho incollato i due tavoli con dolci e regalo. Infine ho applicato la cornice viola chiaro con i quadratini di colla in rilievo e vi ho incollato la tenda, la scritta “HAPPY birthday” (realizzata con la fustella Sizzix Thinlits “Buon Compleanno”) e due ghirlande (bandierine e lucine).

All’interno ho realizzato una struttura pop-up raffigurante un pacco regalo, da cui escono tanti pacchettini regalo (fustellati nei cartoncini colorati di diverse confezioni alimentari), con attaccato ciascuno un nome di un compagno (con una struttura tipo quella della “card in a box” realizzata il mese scorso per l’altro compagno del Nano).
…e il biglietto era pronto!!! 🙂

Non ero presente al momento di scarto dei regali, ma mi hanno assicurato che alla festeggiata è piaciuto molto anche il biglietto! 🙂