Biglietto di compleanno 3D

L’anno scolastico è iniziato da appena un mese, ma siamo già nel bel mezzo del Gran Tour delle feste di compleanno! 😀

Eh, già! Perché il Nano aveva di nuovo in calendario una festa di una compagna di scuola per martedì, e io avevo già praticamente pronto il biglietto per accompagnare il regalo da parte della classe, realizzato qualche tempo fa con l’ausilio del set di fustelle che mi era appena arrivato (Sizzix Thinlits “Cartolina Compleanno 3D”)!!!

Per il biglietto ho utilizzato un cartoncino di colore rosa carne pallido, poi ho ricavato due riquadri a finestre concentriche nel cartoncino giallo e in quello lilla.
Con la carta giallo pallido, rosa e bianca ho ricavato la maggior parte delle forme.
Da un cartoncino di pubblicità ho recuperato la forma per la tenda fuxia e per una delle girandole in verde…
Ho incollato poi le girandole sul cartoncino di base, vi ho applicato la cornice gialla con i quadratini di colla in rilievo e a questo ho incollato i due tavoli con dolci e regalo. Infine ho applicato la cornice viola chiaro con i quadratini di colla in rilievo e vi ho incollato la tenda, la scritta “HAPPY birthday” (realizzata con la fustella Sizzix Thinlits “Buon Compleanno”) e due ghirlande (bandierine e lucine).

All’interno ho realizzato una struttura pop-up raffigurante un pacco regalo, da cui escono tanti pacchettini regalo (fustellati nei cartoncini colorati di diverse confezioni alimentari), con attaccato ciascuno un nome di un compagno (con una struttura tipo quella della “card in a box” realizzata il mese scorso per l’altro compagno del Nano).
…e il biglietto era pronto!!! 🙂

Non ero presente al momento di scarto dei regali, ma mi hanno assicurato che alla festeggiata è piaciuto molto anche il biglietto! 🙂

Biglietto per una partenza…

Sabato sera eravamo invitati ad una cena con le famiglie di coetanei del Nano, poiché una famiglia i cui 2 figli erano alla materna con il Nano (il fratello maggiore) e il Terremoto (il minore) stanno per trasferirsi per tornare in Sicilia, terra natale dei genitori.

Perciò ho preparato un pensierino per il più grande perché non si dimentichi degli amici di qui… una explosion-box esagonale in blu e azzurro!

Sul coperchio ho incollato un cerchio con pizzo intorno fustellato in carta azzurra, e poi, uno sopra l’altro, due cerchi concentrici con cornicetta a taglietti fustellati su carta fantasia in blu e su carta azzurra con stampata la scritta “Don’t forget me”.
Per tenere chiusa la explosion box, ho incollato sul fondo un nastrino azzurro da allacciare con un fiocchetto sopra il coperchio.

All’interno della explosion box, sui 6 lati apribili ho incollato una foto di un amico della scuola materna su ciascuno. Sul fondo, invece, ho incollato un esagono nella stessa carta fantasia in blu e un’etichetta con scritto “BUON VIAGGIO”, stampata al computer e colorata con i pennarelli.
Dentro la scatolina ho inserito un “cubo magico” che ho realizzato io e sul quale ho incollato 10 foto (8 quadrate e 2 rettangolari).
Sotto il coperchio, dopo aver incollato un esagono ritagliato in una carta fantasia con timbri di viaggio, ho realizzato una fascetta per infilare tutte le foto che avevo stampato per il progetto e che alla fine non avevo utilizzato… Così gli resteranno anche quelle per ricordo! 🙂

Il pensierino, che accompagnava degli oggetti artigianali tipici del Friuli che abbiamo regalato tutti insieme: uno strofinaccio e un cuore in ceramica da appendere, con la scritta “Mandi dal Friûl” (=“Arrivederci dal Friuli” in friulano), è stato molto ammirato da tutti.

Biglietto di compleanno in scatola…

Per il compleanno di un compagno di scuola del Nano, mi sono ancora una volta offerta di realizzare il biglietto per accompagnare il regalo da parte della classe…

Questa volta ho deciso di utilizzare sempre i soliti palloncini con il nome, ma mi sono buttata in un esperimento e ho provato a realizzare una “Card in a Box”.

Ho rivestito l’esterno di un cartoncino blu con della carta fantasia a quadretti bianchi e azzurri, vi ho applicato un’etichetta con intagliato il nome del festeggiato (con la Big Shot e le fustelle dell’alfabeto) e vi ho messo intorno una fascetta azzurra con fiocco per tenere chiuso il biglietto.

Una volta realizzata la struttura interna, ho decorato con delle applicazioni di sagome fustellate, washi-tape, timbri, ecc… l’interno dei quattro lembi della scatola che si dovevano aprire. Sulle linguette interne alla scatolina, invece, ho attaccato una bandiera con un timbro di auguri e i soliti palloncini con le etichette dei nomi dei compagni di classe incollando ciascuno su delle fascette di plastica trasparente (riciclate dal coperchio di una scatola per alimenti).

Il festeggiato si è mostrato entusiasta sia dei regali che del biglietto, il che mi ha confermato la piena riuscita dell’esperimento! 🙂

Con questo post partecipo al challenge de “Le Tre Pazze PAPERine”:

Biglietto di compleanno tangram

Il giorno prima dell’inizio della scuola primaria, il Terremoto ha ricevuto un invito alla festa di compleanno di un suo ex compagno di scuola materna… Come al solito, mi sono offerta di realizzare il biglietto per accompagnare il regalo da parte della classe…

Poiché il regalo consisteva in un’automobile radiocomandata e in una scatola di Tangram magnetico, ho realizzato un biglietto bianco con all’esterno una scritta realizzata con le forme del Tangram, che ho trovato sul sito portoghese “Notebook da Profa”, ho stampato, ritagliato e incollato sul lato frontale del biglietto.

All’interno i soliti palloncini fustellati, con il nome di ciascun bambino, ma stavolta vi ho aggiunto una striscia sui due bordi più esterni con dei palloncini ad effetto embossing…

Purtroppo ho dovuto lasciare la festa prima di poter vedere l’espressione del festeggiato davanti al biglietto, ma alla sua mamma sembra essere piaciuto! 🙂

Tavolette per tessitura

Qualche anno fa, frequentando diverse sagre e rievocazioni storiche, ho scoperto questa tecnica di tessitura: la tessitura a tavolette.
Ho cercato in giro per la rete qualche tutorial o spiegazione di come funzionasse, poiché dalle donne che lavoravano con questa tecnica a delle cinture non avevo avuto grandi illuminazioni… Però, niente!!

In effetti, come ho scoperto di recente, la tecnica è abbastanza complessa per chi vi si avvicina per la prima volta e non può essere spiegata in quattro parole, soprattutto se si è a metà del lavoro!
Infatti, nell’ultimo mese, girando su Pinterest, ho finalmente trovato maggiori delucidazioni e la voglia di cimentarmi anch’io è aumentata a dismisura… Tanto che, senza starci troppo a pensare, ho deciso in quattro e quattr’otto di cominciare con il realizzarmi le mie tavolette! 😀

Poiché ho visto che le tavolette di legno costavano un po’ e che molti video suggerivano di realizzarle con cartoncino, salvo poi avvertire che il cartoncino dura poco perché si rovina in fretta, ho optato per la plastica (di facile reperibilità, facile da tagliare ma più resistente)! Così ho ritagliato con delle forbici robuste dei quadrati con lato di 6 cm in un flacone di plastica del detersivo e nelle vaschette del gelato (che, con questo caldo, a casa mia si consuma in gran quantità 😛 )! Poi, con la bucatrice, ho praticato i 4 fori su ciascuno degli angoli ed ecco pronte le mie (prime) 34 tavolette!!!

Non si dice che “Chi ben inizia è a metà dell’opera”? 😀

Ultimo biglietto di compleanno della scuola materna

Questo weekend il Terremoto è stato invitato ad una festa di compleanno, l’ultima dell’anno scolastico prima di salutare definitivamente i suoi compagni della scuola materna. 🙁
Così, mi sono subito proposta per realizzare il biglietto.

Con la “Big Shot” ho intagliato, embossato, fustellato e incollato tutti gli elementi possibili. Il resto l’ho realizzato con le forbici.

All’interno, dopo aver fustellato tutti i palloncini e ritagliato da un foglio stampato al pc tutti i nomi, ho incollato ciascun palloncino con il suo nome e infine ho aggiunto un timbro con la scritta “Happy birthday” ed il risultato finale è stato questo:

Poi ho realizzato una busta per contenere il biglietto, in modo che la scritta di auguri con i palloncini dei genitori non cadessero giù fino all’ultimo momento!
Sia il festeggiato che i suoi genitori sono stati davvero contenti. 🙂

Biglietti “relax” per educatrici

E purtroppo siamo arrivati anche all’ultimo anno del Topino e, dopo 9 anni ininterrotti di frequenza, dovremo lasciare il nido in cui siamo cresciuti anche noi, mamma e papà… 🙁

Vista l’occasione, non potevo non realizzare anche i biglietti per accompagnare i regali alle due speciali educatrici che hanno curato e cresciuto il nostro Topino fin dai suoi 6 mesi!

Perciò, dato che il regalo consiste in un buono per un po’ di “coccole” sotto forma di massaggio, il biglietto doveva essere a tema “estate” e “relax”… Ecco cosa ho tirato fuori con la “Big Shot” e la mia nuova fustella con le bolle (acquistata per l’occasione!):
E all’interno la nostra dedica speciale, con tutti i nomi dei bambini scritti nelle bolle di sapone…

Con questo post partecipo al:
challenge#27

Biglietto di ringraziamento

Il mese scorso ho partecipato all’8° Compliblog del blog “Sciccoserie” di Sabrina, una bravissima creativa che realizza bellissimi gioielli… Avevo conosciuto lei e il suo blog attraverso uno scambio di biglietti organizzato da Fiore del blog “Casalinga per caso”, e ho commentato il suo post, risultando una delle due fortunate vincitrici di un suo bijou!!!

Una volta vinto, Sabrina mi ha chiesto quale bijou tra quelli da lei realizzati preferissi…
Poiché ero indecisa tra due paia di orecchini bellissimi, le ho proposto di mandarmene uno dei due, che l’altro lo avrei acquistato io volentieri. Ma non è finita qui: Sabrina è stata così gentile da inviarmeli entrambi come premio per aver partecipato al suo Compliblog!!!

Mi stanno davvero benissimo, ma ecco le foto da cui potete giudicare voi:

🙂

Per ringraziarla per la sua gentilezza e la sua generosità, non ho potuto fare a meno di mandarle un semplice bigliettino di ringraziamento, nella speranza di farle una sorpresa gradita almeno un decimo di quella che ho ricevuto io!!! 🙂

E… ancora GRAZIE!!!
🙂

Biglietti per maestre

Per la fine dell’anno scolastico, come ogni anno abbiamo fatto un piccolo regalo a ciascuna delle 4 maestre della scuola del Nano. In Ia elementare avevo realizzato una “explosion-box” in cui avevo inserito una fisarmonica di farfalle disegnate e colorate da tutti i bambini della classe. In IIa elementare non avevo potuto fare nulla perché ero in viaggio in Spagna e perciò ci ha pensato un’altra mamma. Quest’anno mi sono offerta nuovamente io di realizzare i biglietti, purtroppo senza il contributo dei bambini per motivi organizzativi…

Con l’insostituibile ausilio della mia nuova “Big Shot” e delle ormai famose fustelle con i palloncini e con il cerchio e il cerchio di pizzo, ho realizzato i biglietti. Unica novità, la mia nuova fustella da embossing con le nuvole, che ho utilizzato per lo sfondo dei palloncini all’interno dei biglietti.

In un paio d’ore, ho realizzato ben 4 biglietti. Il risultato poteva essere perfezionato, ma ho lavorato di notte, perché è stato deciso all’ultimo minuto che i regali li consegnavamo oggi e non tra 3 giorni, l’ultimo giorno di scuola. Comunque, hanno riscosso molto successo ugualmente!

🙂

Explosion box con farfalle a fisarmonica

Per la festa di fine anno di sabato, per accompagnare il regalo alla maestra della Patata, mi sono offerta di realizzare un biglietto con il contributo di tutti i bambini.

Come avevo già fatto due anni fa (vedi qui) per un’amica, ho fatto realizzare ai genitori di ciascun bambino della classe una farfallina partendo dall’impronta o dal contorno delle sue manine.

Poi ho realizzato una “explosion-box” (tipo quelle realizzate per le maestre della 1a elementare del Nano) rosa, con sopra una farfalla in tinta, e all’interno ho attaccato con un nastro rosa tutte le farfalle, ripiegandole a fisarmonica…

La maestra ha apprezzato e anche le altre mamme sono rimaste entusiaste del risultato!

🙂