#solocosebelleagosto

Questo mese di agosto, nonostante durante il lock-down con la Cassa Integrazione non avessi maturato molte ferie, per fortuna siamo riusciti ad andare in ferie in Puglia 2 settimane a cavallo di Ferragosto… Per fortuna, perché -soprattutto io, ma anche i bambini- avevamo bisogno di staccare dai soliti spazi e dalle solite giornate!

In Puglia, a parte andare al mare, abbiamo anche approfittato di alcune giornate per fare i turisti… Purtroppo quest’anno c’era davvero un sacco di gente, così tanta non ne avevamo mai trovata… Il viaggio è stato lunghissimo e ci abbiamo impiegato molte ore in più rispetto agli anni precedenti sia all’andata che al rientro… Penso che i motivi siano diversi e concomitanti: 1) il Covid-19 ha fatto sì che molta gente optasse per la Puglia (e, più in generale, per le mete italiane) come meta per le proprie vacanze, 2) per chi ha risentito dei problemi economici dovuti al lock-down la Puglia è ancora una meta “a portata di tasche” (almeno le zone meno “in”), 3) il lock-down e la successiva riapertura di imprese, aziende, ecc… a maggio-giugno hanno fatto sì che chi faceva normalmente le ferie “in bassa stagione” sia dovuto rientrare al lavoro e aspettare agosto per farle!

Comunque, per fortuna si poteva andare al mare senza dover fare a gomitate o doversi svegliare all’alba per piantare l’ombrellone!

…lu sule, lu mare, lu ientu!!! 🙂

Poi siamo stati a visitare Ostuni, la cittadina con le case tinteggiate di calce che le hanno fatto meritare l’epiteto di “Città Bianca”…

Ostuni

Ostuni

Siamo stati anche a Taranto, a visitare il Museo Archeologico, dove è esposta, tra l’altro, una delle più grandi collezioni di manufatti dell’epoca della Magna Grecia, tra cui i famosi Ori di Taranto.

Schiaccianoci in bronzo e lamina d’oro, IV-III sec. a.C.

Zeus di Ugento, statua in bronzo, 530 a.C.

Taranto, Castello Aragonese (o Castel Sant’Angelo) sul mare

Taranto, Castello Aragonese (o Castel Sant’Angelo) e tramonto sul porto

Taranto, tramonto sul porto da piazza Castello (Municipio)

Infine, siamo andati anche a visitare Alberobello, la cittadina Patrimonio Mondiale dell’UNESCO nota per i suoi trulli. I trulli sono le tipiche abitazioni in pietra calcarea a pianta rettangolare, con il tetto conico composto da lastre incastonate a secco, tradizionali capanne della zona fin dalla preistoria… Anni fa eravamo già stati a visitare Alberobello di giorno, ma questa volta l’abbiamo visitata di sera e le luci creavano un’atmosfera unica… 🙂

Alberobello di sera

Alberobello di sera

Alberobello di sera

Una curiosità su queste costruzioni: ogni trullo, sulla sua sommità, presenta un particolare pinnacolo, mentre sul tetto in pietra potevano essere dipinti dei disegni con un preciso significato mistico-religioso.
Tra gli studiosi, ci sono tre diverse correnti di pensiero riguardo al significato della diversa forma del pinnacolo: 1) aveva una funzione mistico-religiosa, con l’obiettivo di scacciare il maligno o altri demoni; 2) aveva uno scopo puramente decorativo a gusto e fantasia del costruttore; 3) aveva un significato distintivo, ovvero permetteva al regnante di capire facilmente chi abitava in quella casa e la famiglia di appartenenza.
Le forme disegnate sul tetto sono simboli sia di origine pagana che cristiana, che nella maggior parte dei casi avevano lo scopo di augurare un buon raccolto, allontanare il malocchio o ingraziarsi una divinità. Si possono distinguere 3 diverse tipologie di simboli: disegni primitivi o pagani, simboli magici e icone cristiane.

Pinnacoli e simboli

Insomma, agosto è stato un bel mese… Ora che siamo tornati a casa, siamo stati accolti da piogge torrenziali e trombe d’aria che hanno fatto danni in diverse zone del Friuli. Purtroppo temo che l’estate sia ormai finita, ma almeno ci sarà la tanto attesa (almeno da parte dei genitori 🙂) riapertura delle scuole!!!

E speriamo in un settembre ricco di #solocosebelle!!!!

#solocosebelleluglio

Questo mese di luglio, ho ripreso il lavoro, inframmezzandolo con qualche giorno di vacanza…

Al’inizio del mese, infatti, ho portato i bambini al mare sulla Riviera del Conero per qualche giorno! Purtroppo, la domenica la spiaggia libera si è subito riempita e l’ultimo giorno abbiamo avuto pioggia e un forte vento, che ha reso il mare davvero agitato: così non lo avevo mai visto!!! Comunque almeno un paio di giorni siamo riusciti ad andare sulla spiaggia… e non ci siamo fatti mancare nemmeno i dolcetti della pasticceria “Picchio” di Loreto!! 😛

I dolcetti di “Picchio” 😛

Giochi con la sabbia

Il mare in tempesta

Il mare in tempesta

Il mare in tempesta

Il mare in tempesta

Il Conero con il mare in tempesta

Fioritura

Lavanda in fiore

Guardando il mare…

Finita la brevissima vacanza, per poter rientrare al lavoro, ho dovuto iscrivere i figli a dei centri estivi, dove hanno ritrovato altri bambini e amici che non vedevano da ormai molto tempo…

Finalmente si gioca insieme, anche se a distanza!

Abbiamo fatto anche un breve giro fino a S. Daniele del Friuli (la patria del prosciutto) per una commissione, e abbiamo ammirato un cielo stupendo prima della tempesta…

Tempesta in arrivo…

Aria di tempesta…

Luci di tempesta…

Nuvole di tempesta…

Strada verso la tempesta…

Nel week-end, siamo stati anche al mare a Lignano. 🙂

Giochi sulla spiaggia

Insomma, in generale abbiamo avuto un buon mese di luglio. Speriamo in un agosto altrettanto sereno… Auguro a tutti che i futuri mesi siano nuovamente ricchi di #solocosebelle!!! 🙂
E grazie, come sempre, a Fiore, che tiene vivo questo appuntamento! 🙂

#solocosebellegiugno

Questo mese di giugno, dopo che la quarantena si è abbastanza allentata e abbiamo avuto l’inizio di una simil-normalità, è scoppiata l’estate, con il caldo e continui acquazzoni!!! Alla fine del mese sono dovuta tornare al lavoro, facendo i salti mortali per gestire i bambini (che invece sono dovuti restare ancora a casa!), poiché i centri estivi sono strapieni, molti non inizieranno fino a luglio e hanno costi esorbitanti…

Purtroppo, abbiamo inaugurato il 2 giugno con una gita di 3 ore al Pronto Soccorso perché il Terremoto ha pensato bene di fratturarsi un ossicino del dito medio della mano destra in una colluttazione con suo fratello! 🙁
Comunque, almeno ha quasi terminato la scuola, visto che la settimana successiva abbiamo concluso le lezioni online!!! 😀
All’inizio del mese abbiamo festeggiato l’anniversario di matrimonio… Finalmente siamo potuti andare a pranzo fuori!!! Dopo tutto quel tempo in casa, siamo andati in un agriturismo: ci mancava davvero! 🙂
E i bambini sono stati entusiasti di poter finalmente giocare all’aria aperta!!!E a cena, la torta!!! Un semifreddo tipo tiramisù preparato insieme ai bambini!!

Il week-end successivo, siamo stati anche al mare a Lignano a fare una passeggiata… Mai vista la spiaggia a inizio stagione così tranquilla e bella!!! 🙂E siamo anche rimasti a cena lì per rientrare in nottata (come facevamo quando eravamo una copia senza figli!) e abbiamo festeggiato così il compleanno del papà!

Poi, a fine mese, è venuta la nonna a prendere il Nano e la Patata per portarseli a casa sua a passare qualche giorno insieme ai cuginetti… e far respirare la mamma, che nel frattempo è tornata al lavoro!!!
Che strano andare a cena fuori con (solo) 2 figli… 🙂 Siamo addirittura riusciti a goderci la cena, nello stesso agriturismo in cui eravamo stati per l’anniversario. 😀

Speriamo in un luglio che vada di bene in meglio… Auguro a tutti che i futuri mesi siano nuovamente ricchi di #solocosebelle!!! 🙂
E grazie, come sempre, a Fiore, che tiene vivo questo appuntamento! 🙂

#solocosebellemaggio

Questo mese di maggio, tanto atteso da tutti perché sembrava dover essere la fine della quarantena e l’inizio della cosidetta “Fase 2”, ormai è giunto alla fine… Per noi non è stato molto diverso dai mesi precedenti, poiché l’uomo di casa è tornato al lavoro e noi siamo rimasti sempre rinchiusi in casa per altri 31 giorni, salvo un paio di pedalate in bici più lontani dei 200 m previsti dalla “Fase 1” e una gita sul fiume Tagliamento con il papà a prendere il primissimo sole della stagione e a sguazzare nell’acqua…

All’inizio del mese abbiamo festeggiato i compleanni del Nano e mio… Purtroppo non siamo potuti andare da nessuna parte, e abbiamo festeggiato a casa solo tra di noi, quando avremmo dovuto festeggiare in grande perché per entrambi era un compleanno con numero tondo!!! 🙁
Tuttavia, per consolazione, abbiamo festeggiato comunque con la torta e le candeline! 🙂Dopo la metà del mese, i bambini si sono potuti finalmente incontrare e così la Patata ha passato un po’ di tempo al parco con una sua compagna di scuola e idem il Nano (entrambi sempre indossando la mascherina, nonostante in realtà qui non sia obbligatoria sotto i 6 anni!)…
Per concludere in bellezza il mese, la settimana scorsa e stasera siamo tornati a mangiare fuori, in due locali che hanno finalmente riaperto: prima da “Yardie”, una paninoteca-birreria (ottimo il panino al pollo al curry!)

ShangrYardie: pollo, zucchine alla piastra, carota, lattuga e salsa al curry

e poi da “RockStation8591 Cafe®”, una paninoteca-hamburgeria-birreria in stile rock, con le pareti rivestite di foto di gruppi e cantanti famosi e i panini con i loro nomi (ottimo il panino “The Clash”, con hamburger, crema di pecorino, confettura di pere e zenzero, noci e insalata!)

Insomma, accontentandosi delle piccole cose, qualche cosa di bello si trova anche nei periodi più buii… Mi resta da fare il viaggio per il mio compleanno, come avevo sognato, ma magari tra qualche mese chissà… 🙂

Auguriamoci tante cose belle per giugno!!! 🙂

#solocosebelleaprile

Questo mese c’è stata la Pasqua più strana del secolo (sempre in tempo di quarantena), ma eccomi comunque puntuale con l’appuntamento mensile con il resoconto dei momenti belli da condividere…
Nonostante il divieto di uscire per fare visite ai parenti e il divieto di fare gite e scampagnate, che ci ha impedito di riunirci con le mie zie o i miei genitori per festeggiare la Pasqua e di fare il pic-nic di Pasquetta, abbiamo trascorso una Pasqua tranquilla in famiglia e abbiamo cercato di dare un minimo senso di normalità ai bambini festeggiando la Pasquetta con il barbeque (cucinando sul balcone, con la griglia elettrica)! 🙂

Anche questo mese abbiamo trascorso moooolto tempo in cucina (si vedranno i chili di troppo in futuroo) e posso dire di aver cucinato un sacco di cose con i miei figli, a turno (cosa rara in tempi normali)… 🙂
Tutto sommato, non abbiamo avuto momenti particolarmente brutti, piuttosto calma piatta e noia.

E per domani, festa del lavoro, concludo con un augurio a tutti i lavoratori di poter tornare presto al lavoro e allo stato di normalità, ma il mio pensiero va soprattutto a chi purtroppo il lavoro lo ha perso per questa situazione di crisi che ha messo in ginocchio il nostro Paese.

Un saluto e un augurio a tutti che la situazione migliori e che il mese prossimo sia maggiormente ricco di #solocosebelle!!!

#solocosebellemarzo

All’inizio di questo mese, ero un po’ in difficoltà a scrivere questo post perché, data la situazione, è stato più difficile del solito trovare momenti belli da condividere… Il mese è iniziato con i bambini a casa da scuola per la seconda settimana consecutiva, e già non si tenevano più! Inoltre, abbiamo dovuto fare i salti mortali tra me e mio marito per stare a casa con loro e andare al lavoro. In più, mentre all’inizio ero abbastanza tranquilla, al lavoro mi sono resa sempre più conto di essere davvero a rischio di contagio e quindi andavo a lavorare con sempre crescente ansia… fino a quando, finalmente, a metà mese tra Regione, i nostri capi nazionali e le direzioni di sede sono giunti alla conclusione che dovevamo chiudere!!! Per la serie “meglio tardi che mai”!!! 🙂

Di positivo, c’è stata la festa di compleanno del Terremoto, fatta con pochi bambini in un momento pre-emergenza in cui si riusciva ancora a festeggiare. Poi abbiamo dovuto festeggiare la Patata in casa… Per fortuna è stata molto contenta con poco: la torta fatta da me e dal Nano con sopra la figura di Elsa di “Frozen” e per regalo i palloncini -sempre di “Frozen”- e l’ovetto di cioccolato con sorpresa che mi aveva chiesto (proprio il giorno del compleanno hanno chiuso i negozi e al supermercato avevano appena tolto il reparto giocattoli 🙁 !)…Il primo week-end di marzo siamo anche riusciti ad andare a fare un pic-nic al Bosco Romagno per far prendere un po’ d’aria ai bambini dopo 15 giorni a casa da scuola.Altri momenti belli non ne ho fotografati, ma -a pensarci bene- tutto sommato questo mese abbiamo passato un bel po’ di tempo insieme, abbiamo fatto un bel po’ di “serate cinema” (come chiamiamo di solito le serate prefestive in cui mangiamo pizza, panzerotti, o pane e affettati in salotto sul divano, davanti ad un film), preparato (e poi mangiato :P) un bel po’ di dolci, giocato insieme, ecc… Insomma, se si guarda alle piccole cose senza voler strafare, anche stando chiusi in casa si possono trascorrere dei momenti belli! 🙂

Un saluto e un augurio a tutti che la situazione migliori e che il mese prossimo sia altrettanto ricco di #solocosebelle!!!

#solocosebellefebbraio 2020

E ora che anche questo mese volge al termine, posso ripercorrere alcuni momenti belli vissuti e partecipare all’appuntamento dedicato a “#solocosebelle”, ideato da Maria Chiara del blog “Maryclaire perle&cose” e, da quest’anno, portato avanti mese per mese da Fiore del blog “Casalinga per caso”…

Il 1° febbraio siamo tornati dopo un bel po’ di tempo in un ristorante-pizzeria in Slovenia, il “Belvin” di Dobrovo, famoso per la meravigliosa tartara che preparano……ma anche i dolci non sono da meno!!! 😛

Nel week-end di metà febbraio, approfittando del clima mite e del bel tempo, siamo andati a fare una passeggiata sul lungomare di Trieste e nel parco del Castello di Miramare.

E a febbraio abbiamo anche festeggiato insieme il 7° compleanno del Terremoto.

A fine febbraio, costretti in casa dall’allarme Coronavirus, purtroppo non siamo riusciti ad andare al Carnevale di Venezia (che peraltro è stato annullato proprio il giorno in cui dovevamo andarci!). Però abbiamo avuto una nevicata/grandinata eccezionale, poiché il 26 febbraio il cielo nuvoloso è diventato nero, si è alzato un vento terribile e in 5 minuti siamo passati dagli 11,5°C a 1,5°C e la pioggia a goccioloni è diventata in un batter d’occhio una tempesta di neve e grandine!!!

Alla fine, almeno, abbiamo potuto ammirare un bell’arcobaleno e i bambini hanno giocato un po’ con la neve in cortile, dopo diversi giorni di clausura…

Ed ora, con l’arrivo di marzo, auguro #solocosebelle a tutti e… al mese prossimo! 🙂

#solocosebellegennaio 2020

Con la fine di questo primo mese del nuovo anno, ecco un nuovo momento di bilancio per seguire l’appuntamento ideato e da Maria Chiara del blog “Maryclaire perle&cose” dedicato a “#solocosebelle”… Con l’anno nuovo, c’è una novità: d’ora in poi, l’appuntamento verrà portato avanti mese per mese da Fiore del blog “Casalinga per caso”, finora assidua ed entusiasta partecipante! 🙂

Questo mese, purtroppo, ha riservato molte fatiche e molti momenti difficili e pochi momenti non porprio belli ma almeno meno difficili…

Ma siccome l’idea alla base di questo appuntamento è quella di trovare dei momenti belli in ogni mese della nostra vita, in questo post mi concentrerò sul primo giorno dell’anno, di ritorno dai 2 giorni a cavallo del Capodanno che abbiamo trascorso io e mio marito a Zagreb (Zagabria), in Croazia (qui il post dedicato)…

La sera di Capodanno, dopo aver trascorso un paio di ore a cercare un posto, siamo riusciti a mangiare in un ristorante indiano per il rotto della cuffia prima che chiudesse la cucina… Poi siamo stati ancora in giro per la città fermandoci a scaldarci in un locale qua e là e infine siamo finiti ad aspettare lo scoccare della mezzanotte in un parco, seduti a scaldarci intorno ad un grande braciere ascoltando musica locale insieme a tanti giovani del posto! Insomma, una bella esperienza! 🙂
Ecco alcune foto di Zagreb (Zagabria):

La Cattedrale della Trasfigurazione del Signore (chiesa serbo-ortodossa)

La Cattedrale della Trasfigurazione del Signore (chiesa serbo-ortodossa) – interno

Villaggio natalizio in Piazza Ban Jelacic

“Museo murale dei regali indesiderati” in Strossmayerovo šetalište (Passeggiata Strossmayer)

Vista sulla Cattedrale dell’Assunzione di Maria da Strossmayerovo šetalište (Passeggiata Strossmayer)

Cattedrale dell’Assunzione di Maria

Piazza Ban Jelacic

Bella, vero?

E, a gennaio quasi finito, ecco un altro momento bello: mercoledì in cui eravamo io e il Terremoto soli a pranzo e siamo andati a mangiare alla “Wiener Haus”, catena di ristoranti bavaresi che in genere si trovano nei centri commerciali… Un momento insieme io e lui da soli, momento in cui ho potuto apprezzare la sua compagnia e riscoprire i suoi lati positivi che negli ultimi mesi stavano diventando difficili da trovare… ma questa è un’altra storia triste e quindi non rientra nelle #solocosebelle. Ho fissato questi momenti in una foto davanti al nostro pranzo:
Tante cose belle a tutti e… al mese prossimo! 🙂

#solocosebelleottobre

Con la fine di ottobre, ecco un nuovo momento di bilancio per seguire l’appuntamento ideato e portato avanti mese per mese da Maria Chiara del blog “Maryclaire perle&cose” dedicato a “#solocosebelle”…

Che dire di questo mese? Non ci sono stati eventi particolari, a parte varie feste di compleanno di amichetti dei bambini…
una cena di saluto per amici che ritornano nella loro regione natale, che è diventata un momento di ritrovo con vecchi compagni del Nano e un momento dedicato ai ricordi e allo sfogliare vecchie foto…
una collega che ha cambiato lavoro…

Evento fondamentale di questo mese: la nonna è stata da noi qualche giorno e, insieme, siamo andati ad Ampezzo per “La not dalis muars”, con il paese tutto illuminato da lanterne, fuochi e zucche intagliate… 🙂

In più, segnalo che il mio blog la sera del 31 ottobre ha compiuto ben… 6 anni!!! 🙂 Chi volesse partecipare al mio umile “Giveaway”, può commentare qui:

Buon mese di novembre e #solocosebelle!! 🙂

#solocosebellesettembre

Con la fine di settembre, rieccomi qui a fare un resoconto di come è andato questo mese e a partecipare all’appuntamento mensile dedicato a “#solocosebelle”, appuntamento ideato e portato avanti mese per mese da Maria Chiara del blog “Maryclaire perle&cose”…

Che dire di questo mese? Come ogni anno, settembre è l’inizio dell’anno scolastico e quest’anno abbiamo avuto ben 2 nuovi inizi: il Topino ha iniziato la scuola materna…

Topino alla scuola materna

Topino alla scuola materna già impegnato a giocare con un nuovo compagno

…e il Terremoto è arrivato a portare un po’ di scompiglio alla scuola primaria! 😆
Così, visto che ho diminuito l’orario di lavoro apposta per poterlo seguire, ho iniziato a fare i compiti tutti i pomeriggi con lui!

Inoltre, abbiamo festeggiato il compleanno del Topino, che ha ormai raggiunto quota 3!!!

Alla fine, settembre è volato e siamo arrivati all’ultimo week-end, con l’annuale appuntamento con la manifestazione “Gusti di frontiera” che si tiene a Gorizia e della quale siamo affezionatissimi frequentatori! Quest’anno il tempo non ci ha assistiti, ma siamo riusciti ugualmente ad andarci il sabato per pranzo e ad assaggiare alcune specialità senza dover affrontare la grande calca che c’è di solito con il bel tempo… 🙂

Specialità della Repubblica Ceca

E con questo… tante cose belle per il mese di ottobre!!! 🙂