#solocosebellefebbraio 2020

E ora che anche questo mese volge al termine, posso ripercorrere alcuni momenti belli vissuti e partecipare all’appuntamento dedicato a “#solocosebelle”, ideato da Maria Chiara del blog “Maryclaire perle&cose” e, da quest’anno, portato avanti mese per mese da Fiore del blog “Casalinga per caso”…

Il 1° febbraio siamo tornati dopo un bel po’ di tempo in un ristorante-pizzeria in Slovenia, il “Belvin” di Dobrovo, famoso per la meravigliosa tartara che preparano……ma anche i dolci non sono da meno!!! 😛

Nel week-end di metà febbraio, approfittando del clima mite e del bel tempo, siamo andati a fare una passeggiata sul lungomare di Trieste e nel parco del Castello di Miramare.

E a febbraio abbiamo anche festeggiato insieme il 7° compleanno del Terremoto.

A fine febbraio, costretti in casa dall’allarme Coronavirus, purtroppo non siamo riusciti ad andare al Carnevale di Venezia (che peraltro è stato annullato proprio il giorno in cui dovevamo andarci!). Però abbiamo avuto una nevicata/grandinata eccezionale, poiché il 26 febbraio il cielo nuvoloso è diventato nero, si è alzato un vento terribile e in 5 minuti siamo passati dagli 11,5°C a 1,5°C e la pioggia a goccioloni è diventata in un batter d’occhio una tempesta di neve e grandine!!!

Alla fine, almeno, abbiamo potuto ammirare un bell’arcobaleno e i bambini hanno giocato un po’ con la neve in cortile, dopo diversi giorni di clausura…

Ed ora, con l’arrivo di marzo, auguro #solocosebelle a tutti e… al mese prossimo! 🙂

Silhouettes VIP quiz n.10 con aiutino

Eccoci giunti al nostro appuntamento con il gioco del giovedì delle silhouettes dei VIP (finora il 10° appuntamento dal suo inizio) a distanza di una sola settimana dal precedente…
Eh, già! Perché la settimana scorsa Luisella ha tentato di indovinare, ma senza successo… 🙁 Anche se, da regolamento, avrebbero dovuto essere in 2 a tentare, vi do un piccolo aiutino ugualmente…

Per il personaggio della settimana scorsa è uscito fuori il nome di Gwyneth Paltrow, più giovane della nostra attrice di 8 anni, con cui condivide le origini e l’attribuzione di un premio Oscar e un Golden Globe per la sua interpretazione in un film.

Perciò, ecco di nuovo la silhouette dell’attrice che resta in gioco ancora per una settimana:Infatti, anche per questa volta, il prossimo appuntamento sarà giovedì prossimo (giovedì 5 marzo) per la sperata soluzione e (chissà…) il vincitore!!!

Indovinato??? 🙂

#paroleconcatenate 2020 n.8

Eccoci arrivati oggi al nostro 8° appuntamento con l’edizione del gioco delle parole concatenate 2020!!!

La soluzione della catena della settimana scorsa era:

Garofano
Chiodo
Fisso
Sguardo

Il “chiodo di garofano” è una spezia che si ricava dai boccioli fiorali raccolti ed essiccati del Syzygium aromaticum (conosciuto anche come Eugenia caryophyllata), un albero sempreverde alto 10–15 m della famiglia delle Myrtaceae. Pur non avendo niente a che vedere con la pianta di garofano, il nome gli deriva semplicemente dalla forma simile a un garofano che il bocciolo assume una volta essiccato.
Il “chiodo fisso” è un pensiero circolare che rappresenta una preoccupazione, che si impone su tutte le altre “saturando” lo spazio mentale dell’individuo. Esso lo accompagna nel quotidiano, durante l’addormentamento, il sonno e il risveglio, conferendo al soggetto spiacevoli sensazioni emotive, come ansia, angoscia, timore e frustrazione.
“Chiodo fisso” è anche il titolo di una canzone di Eugenio in Via Di Gioia.
Lo “sguardo fisso” è un modo di guardare senza distogliere gli occhi. Può essere diretto verso un’altra persona e può risultare intimidatorio, oppure può essere rivolto ad un punto nello spazio o su un oggetto e può indicare che l’attenzione è rivolta altrove.

Perciò, grazie a Sara per la partecipazione e a Fiore e Luisella che hanno indovinato la soluzione. Complimenti in particolare a Luisella, che ha risposto correttamente per prima!

Le regole le trovate qui, mentre qui ci sono tutti gli esempi precedenti.

Ed ora… ecco la catena di oggi:

Civico
N
U
Fiat

Indovinato??? 🙂

A martedì prossimo per la soluzione e il vincitore!!!

Torta di compleanno carnevalesca

Per il compleanno del Terremoto, quest’anno ho preparato una torta soffice (seguendo la solita ricetta) con la semplice aggiunta di granella di cioccolato nell’impasto. Sopra ho decorato con panna montata e coriandoli di zucchero nei colori dell’arcobaleno…Tutto sommato, sono abbastanza soddisfatta della mia torta di Carnevale per il Terremoto!!! Purtroppo non ho fatto in tempo a fare delle foto decenti, poiché l’hanno fatta sparire in un batter d’occhio! 😛

Rocker card con Trolls per due gemelle

Visto il successo della Rocker card in rosa con palloncini per il compleanno della compagna del Nano, ho deciso di crearne un’altra per il compleanno di due gemelle, ex compagne di scuola della Patata, che festeggiano questa settimana…
Poiché il regalo di compleanno sono due scatole di “Lego Trolls”, ho pensato di realizzare il biglietto a tema

Una volta realizzata la struttura circolare, sul lato frontale ho aggiunto un cerchio con pizzo con al suo interno il disegno di due personaggi del cartone animato “Trolls”: Poppy e DJ Suki. Ho aggiunto anche 3 coccardine colorate ciascuna con al centro uno strass in tinta e un banner con timbro con la scritta “It’s party time!”.

All’interno del biglietto, ho incollato un cerchio con stampato al centro altri due personaggi del cartone animato “Trolls” (le gemelle siamesi Satin e Chenille), un banner con il timbro con la scritta “Hapy Birthday”, e i soliti palloncini (fustellati nel cartoncino riciclato dalle confezioni di alimenti) con l’etichetta con il nome di un bambino applicata sul filo di ciascuno.

Il biglietto ha riscosso il suo buon successo e ne sono davvero entusiasta! 🙂

Silhouettes VIP quiz n.10

Eccoci ormai giunti al nostro 10° appuntamento con il gioco del giovedì delle silhouettes dei VIP.

Il personaggio della precedente puntata era l’attore, comico, cabarettista, doppiatore e produttore cinematografico statunitense, diventato popolare tra la fine degli anni Settanta e l’inizio del decennio successivo per il suo ruolo dell’alieno Mork nella serie televisiva Mork & Mindy (1978-1982). Candidato all’Oscar per i suoi ruoli in Good Morning, Vietnam (1987) di Barry Levinson, ne L’attimo fuggente (1989) di Peter Weir e ne La leggenda del re pescatore (1991) di Terry Gilliam, vinse infine la statuetta nel 1998 per il ruolo dello psicologo Sean McGuire in Will Hunting – Genio ribelle, girato l’anno precedente accanto a Matt Damon e Ben Affleck con la regia di Gus Van Sant. Fu protagonista specialmente di film per famiglie, dagli avventurosi Hook – Capitan Uncino (1991) e Jumanji (1995), alle commedie drammatiche Mrs. Doubtfire – Mammo per sempre (1993) e Patch Adams (1998), ma anche di thriller quali One Hour Photo (2002) e Insomnia (2002). Dopo alcuni problemi di salute superati negli anni, morì suicida l’11 agosto 2014, poco tempo dopo che gli fu diagnosticata una grave malattia neurodegenerativa.

Stiamo parlando di…
Robin Williams
(Chicago, 21 luglio 1951 – Paradise Cay, 11 agosto 2014)!!

Perciò, complimenti a Fiore e a Luisella, che hanno indovinato!

Quindi, Luisella del blog “Tra Italia e Finlandia” guadagna 3 punti per aver indovinato per prima la silhouette, mentre Fiore del blog “Casalinga per caso” guadagna 1 punto per aver comunque indovinato. Perciò la classifica attuale si mantiene sostanzialmente invariata nelle posizioni, ma sempre molto combattuta:

1. Luisella del blog “Tra Italia e Finlandia” (14½ pt);
2. Fiore del blog “Casalinga per caso” (10 pt);
3. Davide e Carmela del blog “Pyros & Patch” (3 pt).

Le regole le trovate qui, mentre qui ci sono tutti i quiz precedenti.

Ed ora, ecco qui la decima immagine (questa volta di un personaggio femminile):

Indovinato??? 🙂

A giovedì tra due settimane (giovedì 5 marzo) per la soluzione e il vincitore!!!

🙂

#paroleconcatenate 2020 n.7

Eccoci arrivati oggi al nostro 7° appuntamento con l’edizione del gioco delle parole concatenate 2020!!!

La soluzione della catena della settimana scorsa era:

Saltare
Fuori
Onda
Urto

“Saltare fuori” significa che qualcosa compare d’un tratto, oppure viene ritrovato. Per estensione, riferito a qualcuno, significa sbucare, oppure farsi avanti. In senso figurato, “saltare fuori” significa entrare in un discorso esprimendo idee inattese (es.: non saltare fuori con le tue trovate!) o risultare (es.: saltò fuori che era innocente).
I “fuori onda” sono tutte le conversazioni che si svolgono prima della messa in onda di un programma televisivo o radiofonico e che vengono registrate all’insaputa dei protagonisti. “Fuori onda” è anche il titolo di un programma televisivo di genere talk-show politico e di attualità in onda nel 2016 la domenica su LA7, oltre che di una miniserie di quattro episodi pubblicata sul fumetto PKNA – Paperinik New Adventures.
Un’“onda d’urto” può riferirsi a diversi fenomeni in contesti diversi:

  • in fluidodinamica ed aerodinamica con il termine “onda d’urto” si indica un sottile strato di forte variazione dei campi di pressione, temperatura, densità e velocità del fluido. Tale sottile spessore, dell’ordine di 10 nm, viene modellato matematicamente come una discontinuità;
  • nei trasporti con il termine “onda d’urto” si indica il fenomeno che, in caso di incidente, lavori stradali o semaforo, investe la corrente veicolare a densità normale e in ogni istante separa questa dalla corrente in stato di coda;
  • in astronomia, il fenomeno del bow shock (=onda di prua) o semplicemente “onda d’urto” è il confine nel quale il vento solare cade bruscamente a contatto con la magnetopausa e si manifesta nella magnetosfera planetaria o stellare. Il bow shock della Terra è di circa 100-1000 km di spessore e si trova a circa 90 000 km dal nostro pianeta;
  • in medicina, la “terapia ad onde d’urto” è un dispositivo multidisciplinare utilizzato in ortopedia, fisioterapia, medicina sportiva, urologia e medicina veterinaria per il veloce sollievo dal dolore e il ripristino della mobilità. Oltre ad essere una terapia non chirurgica, non necessità di antidolorifici ed è ideale per accelerare il recupero e curare svariate indicazioni causate da dolore acuto o cronico;
  • in campo letterario, “Onda d’urto” è il titolo di un romanzo di Clive Cussler pubblicato nel 1996;
  • in ambito televisivo, “Onda d’urto (Shockwave)” è il titolo di un episodio di Star Trek: Enterprise diviso in prima e seconda parte, appartenenti rispettivamente alla prima e alla seconda stagione.

Perciò, complimenti a Luisella, che ha risposto correttamente per prima e grazie a tutti i partecipanti!

Le regole le trovate qui, mentre qui ci sono tutti gli esempi precedenti.

Ed ora… ecco la catena di oggi:

Garofano
C
F
Sguardo

Indovinato??? 🙂

A martedì prossimo per la soluzione e il vincitore!!!

Rocker card in rosa con palloncini

Sbirciando il blog di Katya, una delle creatrici del blog “Le 3 pazze paperine” che seguo ormai da un paio di anni, sono rimasta affascinata da una “rocker card” realizzata da lei, tanto che non ho resistito e ho deciso di realizzarne una anch’io per il compleanno di una compagna di classe del Nano…

Così mi sono subito messa all’opera e in un paio d’ore ho realizzato una rocker-card rosa di auguri con il timbro di una bambina con palloncino di Heather Ellis e un paio di coccardine sul lato frontale.

All’interno, il timbro “HAPPY Birthday” con palloncini dell’Uniko Studio, circondato dai miei soliti immancabili palloncini, che però stavolta hanno un aspetto più “chic” sulla card rotonda! 🙂

#paroleconcatenate 2020 n.6

Eccoci arrivati oggi al nostro 6° appuntamento (il 2° del mese di febbraio) con l’edizione del gioco delle parole concatenate 2020!!!

La soluzione della catena della settimana scorsa era:

Vernice
Mani
Quattro
Stagioni

Le “mani di vernice” sono gli strati di pittura che vengono passati uno sovrapposto all’altro.
In musica, una composizione “a quattro mani” è un qualsiasi pezzo scritto per essere suonato da due pianisti su uno stesso pianoforte. In letteratura “A quattro mani”è il titolo:

  • di un romanzo di Hilda Lawrence (“Composition for four hands”);
  • di un romanzo di Paco Ignacio Taibo II del 1990 (“Cuatro manos”).

Le “quattro stagioni” sono dei periodi in cui è suddiviso l’anno solare (primavera, estate, autunno e inverno), e danno il nome a:

  • una varietà di condimento della pizza (“Pizza quattro stagioni”, che si compone generalmente di 4 ingredienti, ripartiti in quattro diverse sezioni, ciascuno caratteristico di una diversa stagione: i funghi per l’autunno, il prosciutto per l’inverno, i carciofi per la primavera ed infine le olive per l’estate);
  • un film d’animazione sovietico diretto da Ivan Ivanov-Vano e Jurij Norštejn (“Времена года” Vremena goda, 1969);
  • un film statunitense diretto da Alan Alda (“The Four Seasons”, 1981);
  • un film italiano diretto da Silvano Agosti (“Le quattro stagioni”, 2006);
  • i primi quattro concerti della serie Il cimento dell’armonia e dell’inventione di Antonio Vivaldi (ca.1727);
  • un singolo dei La Quinta Faccia (“Quattro stagioni/Una donna”, 1975);
  • un ciclo di dipinti di Giuseppe Arcimboldo (“Le quattro stagioni”, 1563-1572);
  • un ciclo di quattro affreschi di Francesco Sozzi realizzati in uno dei saloni di Palazzo Isnello a Palermo (“Le quattro stagioni”, 1760);
  • un mosaico di Marc Chagall per il comune di Chicago (“Le quattro stagioni”, 1972);
  • un ciclo di quattro dipinti di Nicolas Poussin (“Quattro stagioni”, 1660-64).

Perciò, complimenti a Luisella, che ha risposto correttamente per prima e grazie a tutti i partecipanti!

Le regole le trovate qui, mentre qui ci sono tutti gli esempi precedenti.

Ed ora… ecco la catena di oggi:

Saltare
F
O
Urto

Indovinato??? 🙂

A martedì prossimo per la soluzione e il vincitore!!!

Silhouettes VIP quiz n.9

Eccoci al nostro 9° appuntamento con il gioco del giovedì delle silhouettes dei VIP.

Il personaggio della precedente puntata era l’attrice britannica di fama mondiale nei primi anni cinquanta, lavorando con Billy Wilder, George Cukor e Blake Edwards, oltre che con attori del calibro di Gregory Peck, Humphrey Bogart, Gary Cooper, Cary Grant, Rex Harrison, William Holden, Peter O’Toole e Sean Connery, vincitrice del Theatre World Award per gli esordi teatrali grazie al ruolo principale nello spettacolo teatrale Gigi, tratto dall’omonimo romanzo della scrittrice francese Colette (1951), vincitrice dell’Oscar per il ruolo della Principessa Anna in Vacanze romane (1953), di tre Golden Globe, di un Emmy, di un Grammy Award, di quattro BAFTA, di due premi Tony e di tre David di Donatello. Diventata una delle figure di spicco del cinema statunitense degli anni cinquanta e sessanta con celebri film come Sabrina (1954), Guerra e pace (1956), La storia di una monaca (1959), Colazione da Tiffany (1961), Sciarada (1963), My Fair Lady (1964), Come rubare un milione di dollari e vivere felici (1966), Gli occhi della notte e Due per la strada (1967), in seguito apparve sempre più raramente sul grande schermo, preferendo dedicarsi alla famiglia. Nel 1988 fu nominata ambasciatrice ufficiale dell’UNICEF e, da quel momento fino alla sua morte, si dedicò assiduamente al lavoro umanitario, in riconoscimento del quale ricevette nel 1992 la Medaglia presidenziale della libertà (Presidential Medal of Freedom) e nel 1993 il Premio umanitario Jean Hersholt (Jean Hersholt Humanitarian Award)…

Stiamo parlando di…
Audrey Hepburn
(Ixelles, 4 maggio 1929 – Tolochenaz, 20 gennaio 1993)!!

Perciò, complimenti a Fiore e a Luisella, che hanno indovinato!

Quindi, Luisella del blog “Tra Italia e Finlandia” guadagna 3 punti per aver indovinato per prima la silhouette, mentre Fiore del blog “Casalinga per caso” guadagna 1 punto per aver comunque indovinato. Perciò la classifica attuale si mantiene sostanzialmente invariata nelle posizioni, ma molto combattuta:

1. Luisella del blog “Tra Italia e Finlandia” (11½ pt);
2. Fiore del blog “Casalinga per caso” (9 pt);
3. Davide e Carmela del blog “Pyros & Patch” (3 pt).

Le regole le trovate qui, mentre qui ci sono tutti i quiz precedenti.

Ed ora, ecco qui la nona immagine (questa volta di un personaggio maschile):

Indovinato??? 🙂

A giovedì tra due settimane (giovedì 20 febbraio) per la soluzione e il vincitore!!!

🙂