Biglietto-bouquet

Quest’anno, la Patata non sarà accompagnata alla fine del suo ciclo di scuola materna dalla sua maestra degli anni scorsi, poiché durante il lock-down lei ha annunciato di essere in maternità.
Così, d’accordo con le rappresentanti di classe, le abbiamo fatto un regalo… una borsa per neonato con borsetta termica coordinata!

Io, nonostante il periodo un po’ critico abbia fatto scemare la mia vena creativa, mi sono presa l’incarico di fare il biglietto. Sono partita dalla richiesta di far realizzare a ciascun bambino un fiore con l’impronta della manina, richiesta cui le mamme degli altri bambini hanno subito aderito con zelo! 🙂

Poi, dopo aver cambiato progetto più e più volte, stavo quasi per gettare la spugna poiché le manine che mi aspettavo di dover assemblare, in realtà, erano delle “manone” che non entravano in nessuno dei biglietti da me pensati… Alla fine, ho trovato una soluzione non troppo gigantesca… un biglietto-bouquet di fiori!!
Perciò, dopo aver fornito ciascuna manina di un gambo rigido (realizzato con un bastoncino da spiedini ricoperto con una striscia di carta verde piegata in due), le ho riunite tutte incollandole all’interno di una struttura a “nido d’ape”.
Poi ho ritagliato fronte e retro del biglietto nel cartoncino giallo, dandogli la forma di un bouquet che riuscisse a contenere tutte le mani nella sua sgoma. Ho incollato la struttura con le manine sui due cartoncini e ho aggiunto lateralmente due alette a fisarmonica con la carta gialla.
Infine, ho aggiunto un biglietto con dedica all’interno del cartoncino e ho chiuso il tutto con un fiocco realizzato in carta verde di due sfumature differenti. Ho completato il tutto con alcuni stickers a formare il nome e uno sticker con la scritta “For you”… et voilà!

Nonostante non fossi del tutto soddisfatta del risultato, alle altre mamme è piaciuto… e anche alla maestra-futura mamma!!!

🙂

4 thoughts on “Biglietto-bouquet

  1. Che originali i tuoi lavoretti, Lulu’!
    Sei anche brava a ritagliarti il tempo per farli…
    Buon weekend!

    P.S.: Mi sa che la catena non la risolvo…non mi si e’ ancora accesa la lampadina. 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.