Contenitori fantasia per maglia

Per riordinare la mia scrivania e il mio angolo creativo, ho creato e rinnovato alcuni contenitori di forma cilindrica in cui conservare aghi da lana, uncinetti e altro materiale da maglia diverso dai semplici ferri, che conservo in un portaferri a tasche che apparteneva alla mia nonna.

Uno dei contenitori l’ho ereditato da mia nonna, ed era un barattolino di metallo per gli stick della glicemia riutilizzato per contenere gli aghi grossi da lana e i passanastri. Gli altri li ho ricavati da alcuni tubetti di cioccolatini in cartoncino, con il tappo di plastica.

Per abbellirli, vi ho incollato esternamente dei rettangoli di stoffa adesiva (presa tempo fa da “Tiger”), avvolgendoli tutto intorno e facendoli aderire alla superficie dei contenitori.

Ora sono molto più simpatici e contribuiscono ad abbellire la scrivania, oltre a contribuire a ridurre il disordine!!!

😀

Con questo post partecipo al:

Giorni #18 e #19 di 40 giorni in ordine

#40giorni_luluSono passati già 2 anni dal mio precedente tentativo (poi fallito per abbandono) di seguire il programma “40 giorni in ordine”! Qualcuno forse ricorda che avevo anche creato una tabella di marcia personalizzata (qui la mia versione in *.ppt, modificabile).

Stavolta ho ripreso dai punti #18 e #19: il riordino della mia scrivania-craft desk e sono ferma lì da una settimana… 🙁

Però mi consolo dicendomi che era diventata talmente tanto caotica che l’opera di riordino è un’opera pantagruelica e quindi richiede tempo: l’importante è non demordere!!! 😛

Man mano che riordino i miei materiali creativi, creo nuove opere… quindi dedicherò un post ad ogni mia nuova creazione!! Tra qualche giorno tornerò al lavoro dopo le ferie estive, ma spero di riuscire a portare a termine almeno questi 2 punti del programma entro la fine del mese!!!! 😀

Ecco il mio punto di partenza:

Prima

E spero di poter aggiungere la foto del punto di arrivo al più presto!!! 🙂

Avanzamento dei lavori di agosto

Ed ecco, con la fine di agosto, la fine delle vacanze estive (dei bambini) e l’avvicinarsi del rientro al lavoro (mio) e quindi il nuovo appuntamento mensile con i miei progressi nei lavori. Durante queste vacanze:

  • ho proseguito nel lavorare a maglia la tunica con tasche nei colori rosa e lilla (mod. Lyrah by DROPS Design) per la mia Patata, lavorando le tasche insieme al resto (anche se da modello sarebbero da lavorare a parte e cucire in un secondo momento);
  • ho quasi terminato le maniche del vestitino traforato lavorato a maglia con la lana turchese (mod. Wendy Darling by DROPS Design) ed ho iniziato la fascia per i capelli abbinata, sempre per la mia Patata;
  • ho iniziato un nuovo lavoro a maglia, che per ora resta una sorpresa;
  • ho ripreso il lavoro di “decluttering” della mia scrivania craft;
  • sempre per riordinare la scrivania, ho creato da alcuni confezioni riciclate dei contenitori per gli aghi, gli uncinetti e il materiale da maglia o cucito.

…e con questo ho terminato le mie opere di agosto! 🙁
Ho fatto pochino, ma vedremo i mesi prossimi!

Progetto di copri-scarpiera con tasche

Da mesi, ormai, sto pensando a come realizzare un copri-scarpiera con delle tasche per infilare ciabatte, calzascarpe e accessori per le scarpe in modo che non siano sempre ammonticchiate sopra la scarpiera o in giro per il corridoio…

Qualche giorno fa ho disegnato il progetto e, finalmente, venerdì ho comprato la stoffa:

 stoffa_scarpieraTutte queste scarpe colorate fanno davvero allegria… Spero che invoglino tutta la famiglia a infilarci le loro ciabatte, i calzini antiscivolo, ecc… invece di lasciarli sul pavimento!!! 🙂

E con questo progetto inizio a lavorare per il “giorno #10” del programma “40 giorni in ordine” che avevo iniziato a seguire ancora per la scorsa gravidanza (e poi non ero riuscita a portare del tutto a termine!).. 😛

Salva

Avanzamento dei lavori di ottobre

Questo mese sono andata un po’ a rilento con i miei lavori, impegnata nel riordino di casa (seguendo il programma 40 giorni in ordine)… Quindi, anziché terminare i vari ricami che ho iniziato da un pezzo, mi sono andata a impelagare in nuovi lavoretti:cuscino_limoni

  • il nuovo contenitore/separatore per le mutandine del Nano;
  • i cuscini nuovi per le sedie della cucina;
  • un lavoro (per ora segreto) per l’ordine della cucina;
  • knitloom_sciarpa1auna sciarpa di lana per il Nano (che dovrebbe far parte di un set di sciarpa-berretto), lavorata con i miei nuovi knit loom;
  • un sistema per far funzionare la scarpiera senza che le scarpe scivolino giù (che però, nonostante i vari tentativi, non sono ancora riuscita a creare nel modo giusto!!).

Continua a leggere

Lavoretto creativo “come ci viene”…

…ovvero come partire a fare un nuovo progetto… senza seguire il progetto passo passo, ma come ci viene al momento!!! 😛

Per procedere con il mio programma di riordino e riorganizzazione della casa, dovevo riorganizzare i cassetti dei vestiti dei miei figli… Infatti la cameretta è stata comprata quando è nato il Terremoto e, a parte essere tutta color avio, ha 2 armadi a due ante con quattro cassetti ciascuno. I letti sarebbero 3, ma ancora abbiamo solo 2 materassi e la terza rete viene usata come cassettone in cui stivare vestiti estivi e altro…

mutandineOra la Patata richiede spazio! I suoi vestitini devono trovare una collocazione in una parte di armadio che per ora era dedicata al Terremoto. Il Nano deve ospitare nella sua parte di armadio tutta la biancheria da letto sia sua che del lettino del fratello che della culla della sorella… quindi le sue code devono stare tutte nei cassetti!! Quindi, necessità di riordino! Per poter tenere nello stesso cassetto sia pantaloni che mutandine, ho trovato in rete (qui) un video che insegna a piegare i vestiti in modo che non si stropiccino e siano gestibili anche dai bambini…. Però avevo bisogno di un contenitore per tenerle a posto e quindi… via di ricilo!!!

Continua a leggere

Giorno #29 di 40 giorni in ordine

Che io sia molto disordinata, era già appurato… Che mi fossi imposta un piano di “decluttering” e un riordino ben organizzato in tappe, l’avevo già detto… Da qui al seguirlo passo passo… beh, diciamo che non sono stata capace!!! 🙁

Infatti sto saltellando da un giorno all’altro… Ma meglio riordinare “disordinatamente” che restare nel caos primordiale, no?! 😛

#29_postQuindi ieri sono “saltata” al giorno #29 del mio programma: il riordino della cabina-armadio della mia camera (parte 1)!!! L’intervento è stato alquanto faticoso e ha necessitato una pulizia di fondo, per poterci mettere dentro degli scatoloni con i vestiti dei miei figli non più utilizzabili da uno ma in attesa di essere utilizzati dal successivo! 🙂

Continua a leggere

Giorni #2-#3 di 40 giorni in ordine

Martedì confesso di essermi bloccata con il programma di “decluttering” che mi ero prefissata, ma tra ieri e oggi sono andata avanti con la programmazione dei giorni #2 e #3 e ho sistemato il cassetto degli utensili in cucina e altri 3 cassetti del mobile. Purtroppo, per completare il giorno #3 mancano ancora quelli che contengono tutti i miei materiali da cake-design… insomma, una fatica non da poco!!! 😛

Ed ecco il “prima & dopo” dei cassetti della cucina:

#2_pre-decluttering

Prima

#2_post-decluttering

Dopo

Tutta un’altra cosa, no?! 🙂

Giorno #1 di 40 giorni in ordine

#40giorni_luluSono molto fiera di me: ho iniziato sul serio il programma “40 giorni in ordine”! Prima di tutto ho scaricato la tabella in *.pdf, poi l’ho un po’ modificata, adattandola alla mia casa… Qui la mia versione in *.ppt, modificabile.

Il punto #1 prevedeva la riorganizzazione del Ripostiglio e in effetti, domenica (quindi con un giorno d’anticipo sulla tabella di marcia), con l’aiuto straordinario degli uomini di casa, l’abbiamo portato a termine, sistemando tutti i libri più grossi e pesanti dei bambini ad altezza-bimbo (ovvero ad “altezza Terremoto”, non certo ad altezza-bimba!!! 😛 )… di conseguenza, è andata a posto in parte anche la stanza dei bambini, cui dovrebbero essere dedicati i giorni #11-13! Forse finiremo in anticipo sullla tabella di marcia tutto il programma?? 😀

Continua a leggere

40 giorni in ordine

Ebbene, sì… come dice il titolo (che parla da sé), prima di rientrare al lavoro (e stavolta penso definitivamente!) dalla maternità, devo riorganizzare la casa. Eh, già, perché tornare al lavoro a tempo pieno con 3 figli piccoli da gestire richiederà parecchie energie e il disordine cronico di cui soffre la mia casa non aiuterà certo a far andare meglio le cose…

40-giorniAdesso che sono a casa non riesco a stare dietro a tutto… figuriamoci poi! Sì, perché lungi da me l’essere una mamma perfetta da “10 e lode”, ma come casalinga viaggio sotto lo “0 spaccato”!

Continua a leggere