Contenitori fantasia per maglia

Per riordinare la mia scrivania e il mio angolo creativo, ho creato e rinnovato alcuni contenitori di forma cilindrica in cui conservare aghi da lana, uncinetti e altro materiale da maglia diverso dai semplici ferri, che conservo in un portaferri a tasche che apparteneva alla mia nonna.

Uno dei contenitori l’ho ereditato da mia nonna, ed era un barattolino di metallo per gli stick della glicemia riutilizzato per contenere gli aghi grossi da lana e i passanastri. Gli altri li ho ricavati da alcuni tubetti di cioccolatini in cartoncino, con il tappo di plastica.

Per abbellirli, vi ho incollato esternamente dei rettangoli di stoffa adesiva (presa tempo fa da “Tiger”), avvolgendoli tutto intorno e facendoli aderire alla superficie dei contenitori.

Ora sono molto più simpatici e contribuiscono ad abbellire la scrivania, oltre a contribuire a ridurre il disordine!!!

😀

Con questo post partecipo al:

Avanzamento dei lavori di novembre

Ed eccoci in un baleno a dicembre… Il mese scorso ho lavorato un po’ a vari dei miei lavori “UFO”:

  • cardigan_rosapolvere_dic16sono andata un bel po’ avanti con la maglia per il cardigan modello “Sweet Rose Cardigan” della “Drops Design”;roma_2dic16
  • ho messo un po’ più che “qualche crocetta” al mio quadro di “Roma” di Thea Gouverneur, ed ora si inizia ad intravedere la cupola di S. Pietro e la cupola di S. Maria del Popolo, oltre agli obelischi di S. Pietro e di Piazza Navona!!! 😆

Poi mi sono dedicata alla sperimentazione di varie tecniche, dallo scrap al quilling, dal telaio al ricamo su carta, creando diversi biglietti di auguri:

Continua a leggere

Card di Natale

Questa domenica sono riuscita a trascinare l’intera famiglia alla Fiera di Pordenone, dove si teneva la manifestazione “Hobby Show”, Salone Italiano della Creatività al femminile.
biglietto_albero_telaio_intPer una mezz’oretta sono riuscita ad allontanare il Nano 6enne dal “GiocaBimbi”, una manifestazione parallela con vari giochi per bambini da 0 a 10 anni, e a impegnarlo in un’attività di laboratorio tenuta dall’Associazione di Gorizia “Noi… dell’Arte”, in cui ha provato ad usare il telaio a pettine liccio inserendo nell’ordito fili colorati, nastrini e fettucce fino a creare un rettangolo, che poi ci hanno inserito in un cartoncino con la sagoma di un abete, ad ottenere una bellissima e originale card natalizia: Continua a leggere

Lavoretto creativo “come ci viene”…

…ovvero come partire a fare un nuovo progetto… senza seguire il progetto passo passo, ma come ci viene al momento!!! 😛

Per procedere con il mio programma di riordino e riorganizzazione della casa, dovevo riorganizzare i cassetti dei vestiti dei miei figli… Infatti la cameretta è stata comprata quando è nato il Terremoto e, a parte essere tutta color avio, ha 2 armadi a due ante con quattro cassetti ciascuno. I letti sarebbero 3, ma ancora abbiamo solo 2 materassi e la terza rete viene usata come cassettone in cui stivare vestiti estivi e altro…

mutandineOra la Patata richiede spazio! I suoi vestitini devono trovare una collocazione in una parte di armadio che per ora era dedicata al Terremoto. Il Nano deve ospitare nella sua parte di armadio tutta la biancheria da letto sia sua che del lettino del fratello che della culla della sorella… quindi le sue code devono stare tutte nei cassetti!! Quindi, necessità di riordino! Per poter tenere nello stesso cassetto sia pantaloni che mutandine, ho trovato in rete (qui) un video che insegna a piegare i vestiti in modo che non si stropiccino e siano gestibili anche dai bambini…. Però avevo bisogno di un contenitore per tenerle a posto e quindi… via di ricilo!!!

Continua a leggere

Gli alberi dei Natali passati

Ed oggi inizia il lungo week-end dell’Immacolata, data in cui tradizionalmente facciamo l’albero di Natale!

alberoNataleOgni anno ne personalizziamo un po’ le decorazioni, in modo da avere ogni volta un albero un po’ diverso dall’anno prima.

Negli ultimi anni, poi, ho dovuto fare degli adattamenti delle decorazioni ai minori: via tutti gli addobbi di vetro (bellissimi ma… facilmente distruggibili!), gli addobbi pericolosi (fili pendenti, oggetti appuntiti, oggettini facilmente ingoiabili con conseguente rischio di soffocamento, e così via), ecc… E poi ho iniziato a coinvolgere il Nano nella loro preparazione.

Continua a leggere

Papà creaTtivi

chitarra_giocoLo scorso week-end, come del resto durante tutti gli ultimi 15 giorni, abbiamo avuto pioggia a non finire. Cosa fare con i bambini in casa, irrequieti per la lunga reclusione?

Visto che sia il Terremoto che il Nano 4enne sono grandi appassionati di chitarra (ovvero: ogni volta che il papà prova a esercitarsi con la chitarra, gli si piazzano intorno o addosso per “fare come lui”, impedendo qualsiasi tipo di esercizio) e che sfogliando un giornalino da bambini il Nano ha visto un bellissimo progetto per fare una chitarra di cartone, nel week-end il papà si è convinto a materializzare il sogno (a questo punto di tutti e 3, credo) di fornire una chitarra a ciascuno! Così, spinto forse più dalla voglia di non farsi più rubare il plettro, girare le manopole dell’amplificatore, imitare mentre si esercita, trovare pezzi di chitarre di Lego Duplo in tutta casa e sentirsi chiedere continuamente in prestito la chitarra vera, che dalla vera e propria “ispirazione creativa”, il papà si è lasciato trascinare nella costruzione di una chitarra!!

Continua a leggere

Decorazioni per l’albero di Natale

stelle_Natale1Oggi pomeriggio con il nano 3enne abbiamo fatto delle decorazioni per l’albero di Natale.

Abbiamo usato:

  • cartoncino colorato,
  • pasta di vari formati,
  • forbici,
  • colla vinilica.

stelle_Natale2Dopo aver ritagliato delle stelle di cartoncino colorato, abbiamo attaccato la pasta con la colla.

Una volta asciutta la colla, le appenderemo all’albero con un nastrino colorato.

Di facile realizzazione, si passa un bel po’ di tempo con i bambini a scegliere i formati di pasta e come disporli. Un passatempo d’effetto!! 🙂

 

Questo post partecipa a:

decoriciclo