Fusi di lavanda profuma-biancheria

In questo periodo, la cosa più bella sono gli acquazzoni estivi, sia perché offrono refrigerio dalla calura insopportabile, sia perché, proprio con la pioggia, la lavanda del giardino sprigiona il suo inebriante profumo nell’aria…

L’anno scorso, su un blog che periodicamente frequento, “Pane, Amore e Creatività”, ho trovato un’idea davvero interessante per fare i fusi di lavanda da mettere dentro armadi e cassetti a profumare la biancheria.

Quest’anno ho trovato il momento giusto per farlo anch’io e, seguendo le istruzioni e il video:

  1. ho raccolto 11 fiori di lavanda con lo stelo lungo, in numero dispari per rendere più semplice fare gli incroci con il nastrino;
  2. ho poi annodato il nastrino alla base dei fiori, lasciando una ventina di centimetri dal capo più corto, e ho piegato verso l’esterno tutti gli steli, facendo attenzione a non spezzarli;
  3. con l’aiuto di una spilla da balia, ho infilato il capo più lungo del nastrino intorno agli steli passandovi una volta sotto e una volta sopra in modo alternato;
  4. infine ho fissato il nastro facendo un nodo e un fiocchetto con i due capi del nastrino e ho avvolto il rimanente del capo lungo intorno alla base degli steli, legandolo alla fine e creando un anello per appenderlo;
  5. per perfezionare il tutto, ho tagliato gli steli sporgenti per pareggiarli.

Utilizzando nastri di raso di colori diversi, l’effetto finale è stato molto allegro e colorato e, soprattutto… profumatissimo!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.