Ricamo a sorpresa con indovinello

Come se non mi bastassero tutti i miei U.F.O. (=UnFinished Objects), oggi ho iniziato un ricamo a punto croce per un’occasione speciale… Erano già alcuni giorni che disegnavo e ritoccavo lo schema a quadretti, ed oggi, finalmente, mi sono messa all’opera.

Siccome ho solo una ventina di giorni per finirlo e regalarlo, devo mettermi a ricamare di buona lena!! Per semplificare le cose al massimo, ho scelto uno schema monocolore…

Per rendere il tutto più divertente, vorrei fare un indovinello… Ecco la foto-indizio, con le prime crocette che ho fatto:

E l’aiutino è: devo regalarlo ad un maschietto per un evento speciale… 🙂

Per partecipare basta lasciare un commento qui sotto… la soluzione a fine mese (con la foto del lavoro terminato)!!! 🙂

 

P.S. (7 maggio) – L’indovinello è: cosa sto ricamando? 🙂 Scusate, ma forse non ero stata chiara… Perciò Fiore può riprovare 😉

Arriva un bastimento carico di… “S”!

Arriva un bastimento… anzi, a dire il vero, arriva una S..triscia carica di… “S”! “S” come… S..oldato, S..pada, S..cudo!!!

Eh, già!! Abbiamo già disatteso per la seconda volta i buoni propositi per il nuovo anno per iniziare un nuovo lavoretto… Beh, a mia discolpa posso dire che era un lavoro che, pur non essendo in lista perché non ancora iniziato, avrei comunque dovuto fare! 😛
Infatti al Terremoto manca la cifra per il secondo grembiulino della scuola materna! Il grembiulino con la “S” come S..ole glielo lavo e stiro quasi ogni settimana, ma quando non faccio in tempo, usa l’altro del tutto anonimo…

Quindi ecco che in un momento tranquillo di questa domenica, ho iniziato a ricamargli la striscia di tela Aida con la nuova iniziale, stavolta in blu, come le cuciture e i bottoni del secondo grembiulino! 🙂

E facciamo finta di averlo precedentemente inserito nella lista dei lavori da fare in questo nuovo anno! 😛

“S” come… grembiulini per l’asilo

…e da questo settembre, anche il Terremoto approda alla scuola materna!!! 🙂
Ed entro quella data devo terminare di ricamare le iniziali sui suoi grembiulini nuovi!!!

sole_grembiulinoHo comprato già da un po’ i due grembiulini e qualche giorno fa mi sono messa subito all’opera, visto il poco tempo che manca… Approfittando delle varie ore di attesa trascorse in ospedale per le ultime visite della gravidanza, in poco tempo sono arrivata alla fine del primo ricamo: “S” come… SOLE!!! Spero che serva al Terremoto a ricordare tutto l’anno l’estate, nonostante i giorni di pioggia e freddo che ci attendono! 🙂

Con questo post partecipo al:

Salva

Salva

Segnalibro ricamato

Parecchi mesi fa avevo deciso di partecipare al SAL: segnalibri per le maestre organizzato sul forum di Megghy.com… Presa dall’entusiasmo, avevo in mente di ricamare 4 segnalibri per le educatrici del nido del Terremoto e per le maestre della materna del Nano, come pensierino da lasciare loro quando i due grandi saranno passati di grado (uno alla materna e l’altro alla primaria).

segnalibroSAlla fine, presa da troppe cose, mi sono ridotta all’ultimo minuto a ricamare, confezionare e impacchettare un unico segnalibro per l’educatrice che ha seguito il Terremoto da quando è arrivato al nido 3 anni fa e lo ha supportato nei suoi momenti difficili e sopportato con pazienza infinita e tanto amore con i suoi sbalzi d’umore e i suoi capricci.

Ecco il risultato. Non è perfetto, ma è stato gradito e spero accompagni il ricordo di mio figlio nel cuore della sua maestra.

🙂 Grazie ancora

Salva

Asciugamani fioriti

Svariati anni fa, per il mio corredo, avevo iniziato a ricamare degli ovali in tela Aida con delle corone di fiori in cui inserire il monogramma. L’idea era quella di applicarli su degli asciugamani. Poi, di asciugamani in uso ne avevo abbastanza e il progetto era rimasto accantonato nell’armadio dai miei…

ovali_violette_apr16Ora che la famiglia diventa sempre più numerosa, gli asciugamani finiscono a lavare con una rapidità incredibile e qualche altra coppia non fa male… Quindi ho ritirato fuori gli ovali e vi ho ricamato le nostre iniziali…

Una volta terminato quello con le violette, l’ho cucito a macchina su una coppia di asciugamani gialli, per dare loro un tocco di primavera! Ed ecco il risultato finale, dopo la cucitura:asciugamani_violetteSono davvero primaverili!!! 🙂

Con questo post partecipo al:

Salva

Salva

Salva

Quadro di “Roma”

Oggi ho iniziato una nuova parte del ricamo di “Roma” di Thea Gouverneur su tela Aida nera e in pochissimo tempo si vedono già dei risultati… Il trucco è stato quello di passare dall’obelisco di P.zza S. Pietro ad una delle cupole in secondo piano: meno crocette, più varietà di colori (e quindi più divertente lavorarci!) e risultati più rapidi!!

Non potevo aspettare il mese prossimo per il consueto aggiornamento mensile… e qundi, ecco in anteprima il risultato di oggi:

Roma_3apr16🙂

Bavetta con i cupcakes

bavaglino_cupcakes_mar16E finalmente la bavetta con i cupcakes per mia figlia, che ho terminato da un po’, è lavata e stirata!!!
Ora farà un figurone al suo collo, visto che con tutti i denti che le devono ancora uscire, sbava da morire!!! 😛

Sono proprio soddisfatta del risultato, che fa venire davvero l’acquolina in bocca! 😀

Peraltro, era una bavetta adattissima per il compleanno della Patata… Auguri!!!

1annoV_lilypie

Salva

Anno nuovo, ricamo nuovo

Eh, sì! 🙂 Con l’inizio del nuovo anno, ho preso il coraggio a due mani e ho deciso di aderire all’iniziativa Sal “Un sogno nel cassetto…” ricamo del forum “Megghy.com”. Rome_blackCosì ho deciso di iniziare il mio sogno nel cassetto: il kit di Roma di Thea Gouverneur, che avevo acquistato mesi e mesi fa (non ricordo nemmeno più quanti!) per farne un quadro per il salotto (che da 5 anni circa ha le pareti spoglie)…

Il soggetto è meraviglioso e me ne sono innamorata subito… dovrei dividere il lavoro in 24 tappe mensili… ora sto già preparando la tela… -ah! dimenticavo!- ovviamente tela Aida nera, giusto per complicarmi un po’ di più le cose!!! 😛

Spero di riuscire a portare a termine l’impresa… se non in 2 anni, almeno in 3… invece dei miei soliti decenni!!! 🙂

Portasacchetti con le farfalle

Finalmente posso svelare il segreto del mio “lavoro a sorpresa” iniziato quest’estate…

La mia nuova opera era un portasacchetti per la cucina, fatto con un taglio di cotone americano con le farfalle che avevo comperato a luglio, poiché mi ero innamorata del disegno.
Dovevo terminarlo entro il 30 novembre, per poter partecipare al “1° Torneo per creative” del forum “Megghy.com”, ma poi ho avuto una serie di contrattempi (tra cui figli malati a rotazione, ospite a sorpresa nella craft-room e ripresa del lavoro) che mi hanno impedito di terminarlo e di inviare le foto in tempo… 🙁

portasacchetti_nov15L’opera, infatti, non è ancora ultimata, ma ho fissato con gli spilli la stoffa per poi poterla cucire appena possibile… manca solo da finire la parte ricamata (che ho iniziato già), per poterla poi lavare e cucire alla stoffa della chiusura… Ecco in anteprima come si presentava il lavoro qualche giorno fa… Ora sto lavorandoci nei ritagli di tempo (purtroppo pochi! 🙁 ) da lavoro, figli e cura della casa, ma confido di finirlo al più presto e di riuscire a cucirlo non appena potrò tornare a sedermi davanti alla mia macchina da cucire (che per ora è off-limits in quanto la stanza-hobby, con il mio “angolo craft” è diventata la nostra stanza degli ospiti per un periodo non precisato di tempo…). 🙂