#insiemeraccontiamo 48

Ecco che mi è tornata l’ispirazione, data da Pat del blog myrtilla’s house, che anche questo mese ha pubblicato un nuovo “incipit” cui trovare un finale…

Stava stirando al suono della radio. Proveniente come da un passato lontano, dall’etere sentì le note di “Time of my Life” e si ritrovò immersa nei ricordi…

Chiuse gli occhi e come per magia ritornò a quell’estate dei suoi 16 anni, quando si era trovata a ballare con lui, il primo grande amore della sua adolescenza. Sentì di nuovo il calore delle sue mani sui suoi fianchi, mentre la stringeva a sé con le sue braccia forti. Sentì di nuovo l’odore della sua pelle, imperlata di goccioline di sudore, mentre ballavano un numero infinito di lenti…
Improvvisamente quell’odore così familiare diventò reale e quelle braccia le cinsero i fianchi. Lui le tolse dalle mani il ferro da stiro e iniziò a farla ondeggiare guidandola con le sue braccia forti…
Si girò e lui la baciò sulla bocca. “Amore, la nostra canzone, ricordi?”
Lei aprì gli occhi, spense la radio e smise di sognare: non ne aveva bisogno, poiché il suo sogno era già realtà. Lo trovò lì, come accadeva sempre da ormai più di 15 anni!

3 thoughts on “#insiemeraccontiamo 48

  1. Cara Lulù bello veramente questo breve video.
    La storia poi è! bellissima.
    Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.