Coprispalle a coste con motivo a onde

Visto che dalla lavorazione della gonna a coste mi è avanzata un sacco di lana (perché ne avevo comprato esattamente il doppio del necessario, calcolando che i gomitoli fossero da 50 g, mentre invece erano da 100 g l’uno!), ho pensato di farci anche un coprispalle coordinato. Cercando tra i modelli DROPS Design che prevedessero quel tipo di filato (DROPS Andes, 65% lana e 35% alpaca), ho trovato un gilet con le coste che ci stava abbastanza bene: il modello Neap Tide DROPS Design.

Dopo averlo realizzato, ho pensato di aggiungerci delle maniche che riprendessero il motivo a onde della gonna e così ho deciso di realizzarle a maglia rasata con il bordo a punto pavone, riprendendo le maglie lungo gli scalfi…

Non vedo l’ora di completare il tutto per poterlo indossare!!! 😀

Magliazucca di Halloween

Per Halloween ho creato delle zucche lavorate ai ferri e imbottite. Per il modello, ho cercato diverse istruzioni in rete e alla fine ho seguito quelle di entrambe le zucche DROPS Design (mod. The Patch DROPS Extra 0-1170), utilizzando dei ferri n.3,5 e filati che avevo in casa nei colori arancio e verde, oltre a qualche segmento giallo e arancione più chiaro e più scuro.

Una volta realizzate sia quella più piccola che quella più grandina, le ho imbottite con materiali di scarto che tenevo da parte da un bel po’ (fili di lana e di cotone di scarto, ritagli di stoffa e di pannolenci, pezzetti di nastro o elastico, un vecchio lenzuolo rovinato e letteralmente “caduto a pezzi” dopo un trattamento “extra-strong” in varecchina, ecc…).

Poi vi ho messo vicino anche una foglia, realizzata prevalentemente di testa mia con lo stesso filato verde dei gambi.

Adesso le mie zucche sono pronte da tenere in una ciotola insieme alle foglie che ho realizzato qualche giorno fa e insieme a foglie secche e altro materiale autunnale, come centrotavola dal tocco autunnale…

Salva

Salva

Salva

Salva

Foglie, foglie, foglie

Ormai da un po’ di tempo mi sono fatta prendere un po’ la mano dalla maglia ai ferri, poiché trovo che lavorare a maglia sia un meraviglioso anti-stress e, tra lavoro e casa, di stress ultimamente ne sto accumulando parecchio… inoltre, lavorare a maglia mi è possibile anche mentre faccio altro (cucinare, guardare serie tv, addormentare il Topino, fare il bucato, ecc…), soprattutto se infilo il gomitolo in una borsetta e me lo appendo al braccio o a tracolla e se uso i ferri circolari!!! 😛

Per l’autunno, sto creando foglie a maglia in vari colori, seguendo dei modelli, ma anche inventando di testa mia (come le foglie della zucca).

Foglie

Un paio di foglie le ho create seguendo i modelli presi dal blog Natural Suburbian (mod. Knitted Leaf e mod. Pin Oak Leaf).

Foglia di quercia

Poi ne ho creata un’altra iniziando come da istruzioni e terminando di testa mia, per fare una foglia di zucca.

 

Con questo post partecipo al challenge:
e al Linky Party per il 4° compleanno del mio blog:

Salva

Salva

Salva

Gonna con coste e motivo a onde

Come già premesso precedentemente, gli ultimi giorni di agosto ho iniziato un nuovo lavoro a maglia per me…
La settimana scorsa avevo posto un indovinello. Ed ora eccone la soluzione…

Questo è il modello: Sea Foam della DROPS Design (DROPS 164-37), una gonna con coste e motivo a onde

Io l’ho realizzato con il filato indicato, ovvero il DROPS Andes, un misto di lana (65%) e alpaca (35%), ma ho scelto il colore rosa velato (anziché il verde oceano), lavorato con i ferri circolari n. 8 e n. 7 (per le coste).
Vista la lunghezza, o per meglio dire la “cortezza”, del modello, ho scelto di realizzare una striscia in più nelle onde in fondo alla gonna, in modo da allungarla, seppur di poco! 😛

Ed ecco come mi sta, una volta indossata:

Non male, no?! 🙂
Personalmente ne sono molto soddisfatta!!

Lavoro a sorpresa con indovinello

Gli ultimi giorni di agosto ho iniziato un nuovo lavoro a maglia che progettavo da qualche tempo… Il modello l’avevo già adocchiato da un bel po’, la lana l’avevo acquistata già a luglio e alla fine, visto che ero in dirittura d’arrivo con una serie di lavori per la mia Patata, non ho resistito e sono partita con questa nuova opera!!!
Già! 🙂 Un po’ il fatto di poterla indossare appena inzierà il freddo, un po’ la lana che mi piaceva, un po’ il fatto che fosse da lavorare con i ferri n. 8, mi hanno incoraggiata moltissimo!!! 😀

A settembre ci ho lavorato tantissimo, nonostante abbia fatto qualche errore con gli aumenti, che mi ha costretta a smontare tutto e ripartire quasi dall’inizio quando ormai ero arrivata a 3/4 del lavoro!!!

Ora che sto quasi terminando il tutto, vorrei fare un indovinello… Chi mi segue da un po’ potrebbe indovinare con più facilità, ma chi capita sul mio blog per caso, potrebbe farsi un’idea vedendo tutti i miei ultimi lavori a maglia… Ecco la foto-indizio, con il primo campione che ho fatto:

Per partecipare basta lasciare un commento qui sotto… la soluzione tra una settimana!!!

😛

Vestitino turchese traforato da bimba

L’altro giorno sono stata in una merceria che vende le lane della “DROPS Design” per comprare del cotone per mia madre per un top con un disegno traforato molto bello (mod. Butterfly Heart Top by DROPS Design) e non ho resistito a prendermi dei gomitoli di cotone misto lana di un meraviglioso colore turchese, con cui ho subito iniziato a lavorare un delizioso vestitino traforato con fascia da capelli abbinata (mod. Wendy Darling by DROPS Design) sempre per la mia Patata.

Siccome la tunica con tasche rosa e lilla (mod. Lyrah by DROPS Design) va lavorata tutta a maglia rasata, procede un po’ a rilento. Quindi ho deciso di alternare i due lavori per renderlo meno noioso. Non vedo l’ora di lavorare anche la fascia per i capelli abbinata!!! Il turchese alla mia Patata sta una meraviglia! 🙂

Salva

Salva

Leggins bambina terminati

Ed ecco, dopo appena 2 mesi di lavoro, i leggins per la mia Patata terminati!!!
Per realizzarli, ho seguito le istruzioni della DROPS Design (mod. Nellie by DROPS Design) e li ho lavorati con un filato per calze con viscosa di bambù traspirante e fibre elastiche, di circa 215 m/50 g, nelle tonalità sfumate rosa-lilla-grigio, ed ho utilizzato i ferri n. 4…
Ora che ho terminato i leggins, posso farglieli indossare con la fascia da capelli abbinata (mod. Posie by DROPS Design), mentre lavoro al vestitino (mod. Lyrah by DROPS Design), che ho già iniziato a fare con una lana mista acrilico nei colori rosa chiaro e lilla che si abbinino ai leggins… 🙂

Tunica da bambina con tasche

Ed ecco che non ho resistito un’altra volta e, prima ancora di finire i leggins (cui sto ancora lavorando dall’inizio dell’anno), ho iniziato la tunica abbinata per la Patata, seguendo il modello (mod. Lyrah by DROPS Design) ma apportando alcune variazioni, soprattutto per quanto riguarda i colori e l’orlo del vestito (che in origine era fatto all’uncinetto).

Per l’orlo, quindi, ho seguito le istruzioni trovate su Youtube per realizzare un orlo “a dente di gatto” ai ferri, lavorando in tondo: 2 f. dritti, 1 f. con *2 m. lavorate insieme e 1 m. gettata* ripetuto, altri 2 f. dritti. Poi ho chiuso il bordo a rovescio, tornando indietro sul ferro e infine ho ripreso le istruzioni dal 1° ferro rovescio (ritornando indietro).

Una volta terminato il bordo con i ferri n. 3,5 ho cambiato dapprima .colore (passando dal rosa chiaro al lilla) e poi ferri (prendendo i ferri n. 4)…

Ora deciderò, man mano che il lavoro procede, come cambiare i colori. Sarà una sorpresa anche per me! 😛

Fascia per capelli a maglia

Mentre sto ancora lavorando ai leggins, ho deciso di partire con la fascia per i capelli abbinata (mod. Posie by DROPS Design) e l’ho iniziata e terminata in pochissimi giorni… Solo che, invece di chiuderla ad anello, vi ho messo due bottoncini per poterne regolare un minimo la larghezza.

Visto che alla fascia del modello andava applicato un fiore all’uncinetto, ma io non sono molto brava con l’uncinetto, ho scelto di modificare l’originale creando tre fiorellini ai ferri:

  1. Il primo fiore che ho creato è una rosellina fatta a spirale, per la quale ho seguito le istruzioni di Youtube: ho messo su 84 maglie (numero di m. divisibile per 6), e ho lavorato i ferri in questo modo: primi 5 f. a maglia rasata (quindi 1 f. dir,. e 1 f. rov.), iniziando dal 1° f. a dir.; 6° f.: *6 m. a rov., avvolgere il ferro intorno al lavoro ruotandolo in senso orario 1 v.*, ripetere da * a *, 6 m. a rov.; 7° f. a dir.; 8° f.: *3 m. insieme a rov., riportare la m. sul ferro di sin.*, ripetere da * a * fino a quando restano 4 m. sul f. di sin., lavorare le ultime 4 m. a rov. e chiudere passando il filo nell’ultima asola e tirandolo.
    Alla fine mi è rimasta una lunga striscia un po’ attorcigliata e quindi, arrotolandola a spirale un po’ alla volta, l’ho cucita a piccoli punti alla base (con il dritto all’esterno) e infine ho cucito anche il bordo laterale. Questa la rosellina che ho ottenuto:
    Continua a leggere

Leggins bambina

Eccomi a metà di gennaio ed ho già disatteso ai miei buoni propositi: invece di proseguire con i lavori iniziati e portarne a termine qualcuno, ho iniziato un nuovo lavoro!!! 😛

Infatti, oltre a non aver resistito a fare nuovi acquisti al “Lidl”, non ho nemmeno resistito ad iniziare il nuovo lavoro a maglia che già sognavo da un po’, esattamente da quando ho messo gli occhi su un modello della DROPS Design di un vestitino da bimba…
In realtà il vestitino non l’ho iniziato, ma visto che i gomitoli nuovi che ho trovato al “Lidl” erano di una bella colorazione sfumata sul rosa-lilla-grigio, ho pensato bene di iniziare dai leggins che sarebbero abbinati al vestitino… Poi, appena finiti i leggins (mod. Nellie by DROPS Design) e la fascia da capelli abbinata (mod. Posie by DROPS Design), magari cercherò un colore che ci stia bene insieme per fare il vestitino (mod. Lyrah by DROPS Design)… 🙂