Coperta singola con castello

Ad ottobre dello scorso anno ho acquistato su Ravelry lo schema per realizzare una nuova coperta per un letto singolo, dopo che per mesi avevo guardato e riguardato lo schema di Nicky Epstein salvato su Pinterest sognando di creare anch’io una coperta con il disegno di un castello delle fiabe…
Così, appena entrata in possesso dello schema, mi sono subito messa al lavoro, apportando le opportune modifiche: poiché il pattern originale è pensato per una copertina da culla/lettino (mentre a me serve per un letto singolo da adulti), ho utilizzato i ferri n.8 al posto dei ferri n.4, con la lana DROPS Eskimo (100% lana) che avevo acquistato per realizzare la coperta a forma di coda di sirena (mod. Cute Mermaid Blanket by DROPS Design), a proposito della cui realizzazione mi ero successivamente pentita…

Ho scelto di realizzare il bordo a grana di riso con il colore Acquamarina (DROPS Eskimo Mix n. 37), mentre il centro della coperta è in colore Petrolio (DROPS Eskimo Unicolor n. 05). Il bordo a grana di riso è alto (e largo) 12 cm. Una volta raggiunta la fine del disegno, per allungare la coperta, ho aggiunto ancora diversi ferri ripetendo gli schemi delle stelle per riempire lo spazio superiore.

Dopo averci lavorato per circa 6 mesi, ed aver dovuto acquistare una seconda partita di lana (perché i 1250 g in totale, che avevo inizialmente, non bastavano) l’ho finalmente completata!!! Ecco il risultato:

La coperta finita misura circa cm 130×190. Per realizzarla ho utilizzato poco meno di 2 kg di lana (poco più di 26 gomitoli Eskimo Unicolor n. 05 e 13 gomitoli Eskimo Mix n. 37).

Ora il Terremoto se l’è aggiudicata e la terrà sul suo letto!!! 🙂

Vestiti coordinati madre-figlia

L’anno scorso, approfittando di un mese di sconti su alcuni filati della “DROPS Design”, ho comprato diversi gomitoli di un filato misto lana (75% lana, 25% poliammide) con sfumature sui toni del turchese/verde acqua/smeraldo e sui toni del blu/azzurro/turchese/verde acqua, oltre al grigio perla.
Con il filato DROPS Fabel nei colori “Smeraldo” (n° 918) e “Grigio perla chiaro” (n° 114), ho iniziato a settembre scorso a realizzare un vestito per me, con gonna lavorata da lato a lato a maglia legaccio e ferri accorciati e top lavorato a maglia rasata con sprone arrotondato (mod. Dance With Me by DROPS Design).
Con lo stesso filato, nei colori “Blu laguna” (n° 340) e “Grigio perla chiaro” (n° 114), ho iniziato pochi giorni fa a lavorare un delizioso vestitino da bambina, con gonna lavorata da lato a lato a maglia legaccio e ferri accorciati e top a maglia rasata con sprone rotondo (mod. Twirly Girlie by DROPS Design) per la mia Patata.

Siccome il vestitino da bambina è leggermente diverso da quello da donna, mentre io li volevo uguali ma in taglie diverse, ho modificato leggermente il modello, lavorando la gonna dal basso verso l’alto come l’altra e facendo le fasce a ferri accorciati speculari a due a due (come nella gonna da donna).

Credo che in vita e sulla scollatura lavorerò entrambi i vestiti seguendo le indicazioni di quello da donna e che realizzerò i bordi delle maniche come quelli da bambina.

Non vedo l’ora di terminare entrambi i lavori, in modo da indossarli insieme mamma-figlia, anche se il colore dona molto di più alla Patata che a me!!! 🙂

Vestitino turchese da bimba terminato

Poco più di un anno fa, ho iniziato il vestitino lavorato ai ferri e la fascia per capelli con motivo traforato in cotone misto lana turchese (mod. Wendy Darling by DROPS Design) per la mia Patata.

Dopo aver dovuto disfarne alcuni pezzi e aver ricominciato, ieri l’ho finalmente terminato!!! 🙂
Ecco il risultato:

Completo gonna-coprispalle con motivo a onde

Finalmente ho terminato il mio completo coordinato gonna con coste e motivo a onde (mod. Sea Foam DROPS Design) e coprispalle a grana di riso con coste (mod. Neap Tide DROPS Design) lavorati con il filato DROPS Andes (65% lana e 35% alpaca)!!

Per il colore, ho scelto il rosa velato, un mix sulle tonalità del rosa/lilla. La gonna è lavorata seguendo le istruzioni, con l’aggiunta solo di un giro al motivo a onde, per allungarla un po’. Invece al coprispalle ho aggiunto due maniche a maglia rasata con un motivo a onde sui polsi, analogo a quello della gonna. Inoltre, ho allungato un po’ il giro a coste del coprispalle, in modo che si possa chiudere sul davanti con una spilla.

Sono molto contenta del risultato: elegante, moderno e piuttosto caldo!!!

Coprispalle per Capodanno

Anche quest’anno abbiamo deciso (come ogni anno, all’ultimo momento) di trascorrere il Capodanno a Lubiana, la capitale della Slovenia.
Solo che quest’anno è il primo che trascorriamo a Lubiana con un pargolo al seguito, poiché lasciare i fratelli ai nonni non è mai stato un grosso problema, ma il Topino è un altro paio di maniche…

Per non essere sempre in tenuta “eschimese”, ho deciso di vestirmi un po’ più elegante del solito e perciò mi sono messa all’opera tirando fuori la lana bianca con le venature dorate che avevo comprato un paio di anni fa e ho realizzato in poco tempo un coprispalle, copiando il modello Sweet Emerald by DROPS Design.

Il modello è un coprispalle realizzato a maglia legaccio e ferri accorciati con un motivo a pizzo sul fondo e degli occhielli in cui passare un elegante nastrino sul bordo alto.

Auguri di buona fine 2017 e buon inizio 2018!!!

Coprispalle a coste con motivo a onde

Visto che dalla lavorazione della gonna a coste mi è avanzata un sacco di lana (perché ne avevo comprato esattamente il doppio del necessario, calcolando che i gomitoli fossero da 50 g, mentre invece erano da 100 g l’uno!), ho pensato di farci anche un coprispalle coordinato. Cercando tra i modelli DROPS Design che prevedessero quel tipo di filato (DROPS Andes, 65% lana e 35% alpaca), ho trovato un gilet con le coste che ci stava abbastanza bene: il modello Neap Tide DROPS Design.

Dopo averlo realizzato, ho pensato di aggiungerci delle maniche che riprendessero il motivo a onde della gonna e così ho deciso di realizzarle a maglia rasata con il bordo a punto pavone, riprendendo le maglie lungo gli scalfi…

Non vedo l’ora di completare il tutto per poterlo indossare!!! 😀

Magliazucca di Halloween

Per Halloween ho creato delle zucche lavorate ai ferri e imbottite. Per il modello, ho cercato diverse istruzioni in rete e alla fine ho seguito quelle di entrambe le zucche DROPS Design (mod. The Patch DROPS Extra 0-1170), utilizzando dei ferri n.3,5 e filati che avevo in casa nei colori arancio e verde, oltre a qualche segmento giallo e arancione più chiaro e più scuro.

Una volta realizzate sia quella più piccola che quella più grandina, le ho imbottite con materiali di scarto che tenevo da parte da un bel po’ (fili di lana e di cotone di scarto, ritagli di stoffa e di pannolenci, pezzetti di nastro o elastico, un vecchio lenzuolo rovinato e letteralmente “caduto a pezzi” dopo un trattamento “extra-strong” in varecchina, ecc…).

Poi vi ho messo vicino anche una foglia, realizzata prevalentemente di testa mia con lo stesso filato verde dei gambi.

Adesso le mie zucche sono pronte da tenere in una ciotola insieme alle foglie che ho realizzato qualche giorno fa e insieme a foglie secche e altro materiale autunnale, come centrotavola dal tocco autunnale…

Salva

Salva

Salva

Salva

Foglie, foglie, foglie

Ormai da un po’ di tempo mi sono fatta prendere un po’ la mano dalla maglia ai ferri, poiché trovo che lavorare a maglia sia un meraviglioso anti-stress e, tra lavoro e casa, di stress ultimamente ne sto accumulando parecchio… inoltre, lavorare a maglia mi è possibile anche mentre faccio altro (cucinare, guardare serie tv, addormentare il Topino, fare il bucato, ecc…), soprattutto se infilo il gomitolo in una borsetta e me lo appendo al braccio o a tracolla e se uso i ferri circolari!!! 😛

Per l’autunno, sto creando foglie a maglia in vari colori, seguendo dei modelli, ma anche inventando di testa mia (come le foglie della zucca).

Foglie

Un paio di foglie le ho create seguendo i modelli presi dal blog Natural Suburbian (mod. Knitted Leaf e mod. Pin Oak Leaf).

Foglia di quercia

Poi ne ho creata un’altra iniziando come da istruzioni e terminando di testa mia, per fare una foglia di zucca.

 

Con questo post partecipo al challenge:
e al Linky Party per il 4° compleanno del mio blog:

Salva

Salva

Salva

Gonna con coste e motivo a onde

Come già premesso precedentemente, gli ultimi giorni di agosto ho iniziato un nuovo lavoro a maglia per me…
La settimana scorsa avevo posto un indovinello. Ed ora eccone la soluzione…

Questo è il modello: Sea Foam della DROPS Design (DROPS 164-37), una gonna con coste e motivo a onde

Io l’ho realizzato con il filato indicato, ovvero il DROPS Andes, un misto di lana (65%) e alpaca (35%), ma ho scelto il colore rosa velato (anziché il verde oceano), lavorato con i ferri circolari n. 8 e n. 7 (per le coste).
Vista la lunghezza, o per meglio dire la “cortezza”, del modello, ho scelto di realizzare una striscia in più nelle onde in fondo alla gonna, in modo da allungarla, seppur di poco! 😛

Ed ecco come mi sta, una volta indossata:

Non male, no?! 🙂
Personalmente ne sono molto soddisfatta!!

Lavoro a sorpresa con indovinello

Gli ultimi giorni di agosto ho iniziato un nuovo lavoro a maglia che progettavo da qualche tempo… Il modello l’avevo già adocchiato da un bel po’, la lana l’avevo acquistata già a luglio e alla fine, visto che ero in dirittura d’arrivo con una serie di lavori per la mia Patata, non ho resistito e sono partita con questa nuova opera!!!
Già! 🙂 Un po’ il fatto di poterla indossare appena inzierà il freddo, un po’ la lana che mi piaceva, un po’ il fatto che fosse da lavorare con i ferri n. 8, mi hanno incoraggiata moltissimo!!! 😀

A settembre ci ho lavorato tantissimo, nonostante abbia fatto qualche errore con gli aumenti, che mi ha costretta a smontare tutto e ripartire quasi dall’inizio quando ormai ero arrivata a 3/4 del lavoro!!!

Ora che sto quasi terminando il tutto, vorrei fare un indovinello… Chi mi segue da un po’ potrebbe indovinare con più facilità, ma chi capita sul mio blog per caso, potrebbe farsi un’idea vedendo tutti i miei ultimi lavori a maglia… Ecco la foto-indizio, con il primo campione che ho fatto:

Per partecipare basta lasciare un commento qui sotto… la soluzione tra una settimana!!!

😛