Avanzamento dei lavori di dicembre

Questo mese mi sono data molto da fare, realizzando moltissimi lavori. Ecco in breve quello che sono riuscita a fare:

  • ho realizzato un biglietto pop-up con i palloncini per la festa di compleanno di una ex-compagna di scuola materna del Terremoto;
  • ho realizzato un altro biglietto con “Lego-auguri”, per la festa di compleanno di un ex-compagno di scuola materna del Terremoto;
  • ho realizzato 7 biglietti di auguri per le mie abbinate dello “Swap Auguri di Natale” organizzato da Fiore del blog “Casalinga per caso”;
  • ho completato tutti i lavori che avevo iniziato e ho realizzato dall’inizio quelli che mancavano, per la raccolta “Fare Natale”.

E adesso sono pronta a cominciare un nuovo anno 2020 molto produttivo… visto che i buoni propositi iniziali e la buona volontà non mi mancano!!! 😛

Fare Natale 22: stelline multicolore

Per questo ventiduesimo appuntamento con le decorazioni di Natale, ho realizzato delle stelline di vari colori all’uncinetto. Ecco le spiegazioni della lavorazione, a partire dal cerchio magico (o anello magico):

1° giro: 3 cat., 14 m.a. inserendo l’uncinetto nel cerchio magico, chiudere con 1 m.bss. nella m. di inizio.
2° giro: *5 cat., 1 m.b. nella penultima cat., 1 m.m.a. nella cat. successiva, 1 m.a. nella cat. successiva, 1 m.a.d. nella cat. successiva, chiudere con 1 m.bss. saltando 2 m. e inserendo l’uncinetto nella 3a m.a. del giro precedente*, rip. * * per un tot. di 5 v., chiudere e fissare il filo.

Altra variante (utilizzata per quelle sfumate), sempre a partire dal cerchio magico (o anello magico):

1° giro: 3 cat., 2 m.a. inserendo l’uncinetto nel cerchio magico, *1 cat., 3 m.a. inserendo l’uncinetto nel cerchio magico*, rip. * * per 4 v., 1 cat., poi chiudere con 1 m.bss. nella m. di inizio.
2° giro: *6 cat., 1 m.b. nella 4a cat., 1 m.m.a. nella 3a cat., 1 m.a. nella 2a cat., 1 m.a.d. nella 1a cat., chiudere con 1 m.bss. saltando 3 m. e inserendo l’uncinetto nella cat. volante del giro precedente*, rip. * * per un tot. di 5 v., chiudere e fissare il filo.

Possono essere utilizzate così come segnaposto, per decorare la tavola di Natale, o in un piatto come centrotavola, oppure per personalizzare i pacchetti regalo… Cucite con un sottopunto ad un anello lavorato anch’esso all’uncinetto oppure tagliato nel feltro, possono diventare dei portatovaglioli personalizzati. Se, invece di tagliare il filo alla fine del giro, si lavora un anello di 30 cat., si possono utilizzare per decorare l’albero, o si possono attaccare al nastro per legare i pacchetti regalo.

A domani con una nuova idea! 😉

Fare Natale 18: angioletti all’uncinetto

Per questo diciottesimo appuntamento con le decorazioni di Natale, ho realizzato alcuni angioletti all’uncinetto per decorare l’albero o la tavola di Natale, o da utilizzare per personalizzare i pacchetti regalo… Ecco le spiegazioni della lavorazione:

1° giro: 8 cat., chiudere con 1 m.bss. inserendo l’uncinetto nel 1° punto.
2° giro: 3 cat., 19 m.a. nell’anello, chiudere con 1 m.bss. nella 3a cat. di inizio (tot. 20 m.a.).
3° giro: *3 cat., 1 m.b. nella successiva m. sottostante*, rip. * * per 6 v. (tot. 7 archetti), 30 cat., inserire l’uncinetto nello stesso punto e fare 1 m.b., poi rip. * * per 7 v., 1 m.bss. nella successiva m. sottostante, 3 cat., *1 cat. volante, 1 m.a. nella successiva m. sottostante*, rip. * * per 4 v.
4° giro: girare il lavoro, 3 cat., 1 cat. volante, 1 m.a. inserendo l’uncinetto nello stesso 1° punto, *1 cat. volante, 1 m.a. inserendo l’uncinetto nella successiva m.a. sottostante*, rip. * *, 1 cat. volante, 1 m.a. inserendo l’uncinetto nello stesso punto della precedente, rip. * * per 2 v., 1 cat. volante, 1 m. alta inserendo l’uncinetto nello stesso punto della precedente (tot. 8 colonnine).
5° giro: girare il lavoro, 3 cat., 1 cat. volante, poi lavorare *2 m.a., separate da 1 cat. volante, inserendo l’uncinetto in ciascuna delle m. sottostanti successive e 1 cat. volante*, rip. * * fino alla fine, dove l’uncinetto, anziché nella m. sottostante, andrà inserito nel 3° punto della cat. iniziale del giro inferiore (tot. 16 colonnine).
6° giro: girare il lavoro, 3 cat., 1 m.a. inserendo l’uncinetto nello stesso 1° punto, poi lavorare 1 m.a. inserendo l’uncinetto in ciascuna delle m. sottostanti successive, 2 m.a. inserendo l’uncinetto nel 3° punto della catenella iniziale del giro (tot. 18 colonnine).
7° giro: girare il lavoro, 1 cat., 1 m.b. inserendo l’uncinetto nello stesso 1° punto, *lavorare 1 m.b. inserendo l’uncinetto nell’occhiello sottostante successivo e 1 m.b. inserendo l’uncinetto nella m. sottostante successiva*, e rip. * * fino alla fine, poi 1 m.b. inserendo l’uncinetto nel 3° punto della catenella iniziale del giro (tot. 20 punti), chiudere e fissare il filo.
8° giro: ruotare il lavoro, inserire l’uncinetto nella 12a m. e montare *40 cat., inserire l’uncinetto nella m. sottostante successiva e lavorare 1 m.bss.*, rip. * * per 10 v. (tot. 11 anelli), chiudere e fissare il filo.
9° giro: ruotare il lavoro, inserire l’uncinetto nel 1° anello, 3 cat., 1 m.a. nello stesso anello, *3 cat., 2 m.a. nello stesso anello, 2 m. alte nell’anello successivo*, e rip. * * fino all’ultimo anello, poi ancora 2 cat., 2 m.a. nello stesso anello.
10° giro: girare il lavoro, 1 m.bss. nel punto successivo, 1 m.bss. nell’archetto successivo, 3 cat., 1 m.a. nello stesso archetto, *3 cat., 2 m.a. nello stesso archetto, 1 cat., 2 m.a. nell’archetto successivo*, e rip. * * fino all’ultimo archetto, poi ancora 3 cat., 2 m.a. nello stesso archetto, chiudere e fissare il filo.

Per visualizzare meglio le spiegazioni, può esssere utile il video in russo (https://youtu.be/roncdjvvFeE) che ho preso da modello. Pur non capendo il russo, l’immagine è nitida e chiara.

A domani con una nuova idea! 😉

Fare Natale 16: cornicette vintage da appendere

Per il sedicesimo appuntamento di questa raccolta di Natale, oggi propongo una simpatica idea da realizzare in poco tempo e con il minimo dispendio di soldi ed energie, ma il massimo del gradimento se fatta a persone care…
Delle cornicette portafoto all’uncinetto da appendere all’albero: un regalo adattissimo a parenti ed amici stretti o, perché no, al partner! Dipende tutto dalla foto che ci si mette dentro…

Per realizzarle, oltre al filato e all’uncinetto, ho utilizzato materiale di riciclo recuperato dalle confezioni delle polveri solubili da mettere nel latte o nell’acqua (tipo orzo, cioccolata, ginseng): l’anello di metallo di chiusura e il relativo coperchio in plastica!

Per prima cosa, ho separato l’anello di metallo dal cartone e vi ho realizzato intorno un giro intero a m. bassa (con l’uncinetto n. 2,5 e il filato scelto, ho ottenuto 160 m. basse).
Per il 2° giro, ho fatto *2 mezze m. alte inserendo l’uncinetto in 2 m. basse di base consecutive, poi 4 catenelle e altre 2 mezze m. alte saltando 4 m. basse di base e inserendo l’uncinetto in quella succesiva, in una m. bassa di base una successiva all’altra*. Ripetendo * * fino alla fine del giro, ho terminato con 1 m. bassissima nel punto di inizio.
Per il 3° giro, ho fatto 1 catenella, *1 m. bassa nella m. del giro sottostante, [1 cat., 1 m. alta] per 5 volte nell’occhiello di catenelle, 1 cat., 2 m. basse nelle m. consecutive del giro sottostante*, ripetendo * * fino  alla fine del giro e al posto dell’ultima m. bassa, fare 1 m. bassissima nel 1° punto.
Per il 4° giro, ho iniziato con *1 catenella, 1 m. bassa nella m. bassa centrale delle 3 sottostanti, 1 catenella, [1 m. bassa nella prima catenella dell’archetto sottostante, 2 catenelle] per 5 volte, 1 m. bassa nell’ultima catenella dell’archetto sottostante,* ripetendo * * fino alla fine del giro e chiudendo con 1 m. bassissima nel 1° punto.
Alla fine, ho aggiunto un occhiello formato da 30 cat. e l’ho reinserito nel punto di partenza.

Una volta completato il lavoro all’uncinetto, ho preso il coperchio di plastica, vi ho ritagliato il bordino per poco meno di metà della circonferenza e con la colla a caldo l’ho fissato sul retro della cornicetta.
Per inserire le foto, basta stampare al computer su della normale carta (la carta fotografica è più rigida e richiede una fessura più grande per inserirla) una fotografia e ritagliare una circonferenza di diametro di circa 10 cm, da inserire nella cornice.
…e il gioco è fatto!!!

A domani con una nuova idea! 😉

Fare Natale 6: ghirlande ad uncinetto

Dopo aver trovato in rete decine e decine di ghirlande fuoriporta o piccole decorazioni a forma di ghirlanda da appendere all’albero, tutte realizzate all’uncinetto, ho deciso di cimentarmi anch’io nell’impresa!!! 🙂
Perciò, per il sesto appuntamento di questa raccolta natalizia, ho deciso di provare a realizzare alcuni modelli…

Così ho tirato fuori e spolverato il set di uncinetti che avevo ereditato dalla mia nonna -ormai diversi anni fa- da una scatola in cui erano rimasti ad arruginire per almeno un decennio… Ho recuperato le nozioni di base che avevo appreso da bambina e, con qualche rinfrescatina ed integrazione presa da alcuni video e foto in rete, ho ripreso in mano la tecnica! Con mio sommo stupore, mi sono resa conto che è come andare in bicicletta: una volta che hai imparato, non lo dimentichi più!!! 🙂

Queste le ghirlande che sono riuscita a realizzare in pochissimo tempo:

Per la ghirlanda verde con il fiocco rosso, ho utilizzato del cotone verde, l’uncinetto n. 2,5, un anello di plastica, un ago da lana e un filo di lana grossa di colore rosso.
Per iniziare, ho fatto un giro di maglie basse intorno all’anello, fino a rivestirlo completamente, mantenendo un numero di maglie multiplo di 4. Finito il 1° giro di maglie basse, ho chiuso il giro inserendo l’uncinetto nel 1° punto e facendo una maglia bassissima.
Ho iniziato il 2° giro con una maglia bassa nel punto immediatamente successivo, poi *2 catenelle e 1 maglia bassa saltando un punto e inserendo l’uncinetto nel punto successivo* ripetendo * * fino alla fine del 2° giro.
Per il 3° giro, ho realizzato *5 maglie alte nell’occhiello precedentemente creato dalle catenelle, poi 1 maglia bassa nell’occhiello seguente*, ripetendo * * fino a quando mancano 2 occhielli alla fine del giro. A questo punto, ho realizzato 5 maglie alte nell’occhiello seguente e 1 maglia bassissima nell’ultimo occhiello, poi ho chiuso il lavoro fissando il filo.
Infine, ho infilato il filo di lana rossa dentro e fuori gli occhielli, formando un fiocchetto alla fine.

Per la ghirlanda bianca con la campanella, mi sono ispirata ad un modello DROPS Design (mod. “DROPS Extra 0-520” by DROPS Design), con alcune modifiche, utilizzando del cotone bianco, l’uncinetto n. 2,5, un anello di plastica e una campanella dorata.
Per iniziare, ho fatto un giro di maglie basse intorno all’anello, fino a rivestirlo completamente, mantenendo un numero di maglie multiplo di 6 (a me ne sono venute 90). Finito il 1° giro di maglie basse, ho chiuso il giro inserendo l’uncinetto nel 1° punto e facendo una maglia bassissima.
Ho iniziato il 2° giro con 7 catenelle, poi, *saltando 5 maglie basse, ho fatto 1 maglia bassa nella 6a maglia bassa, poi ho fatto 6 catenelle*, ripetendo da *-*, e finendo 1 maglia bassissima nella 1a catenella dall’inizio del giro.
Per il 3° giro, ho lavorato in ogni occhiello di catenelle: *2 maglie basse, 3 catenelle, 1 maglia bassa nella 1a catenella (= 1 picot) e di nuovo 2 maglie basse*, ripetendo da *-*, e finendo con 1 maglia bassissima nella 1a maglia bassa dall’inizio del giro.
Con il filo rimasto, ho lavorato 30 catenelle e infine ho chiuso l’anello con 1 maglia bassissima alla fine del 3° giro, poi ho tagliato e affrancato il filo.
Sul filo di inizio lavoro, ho fatto una catenella e vi ho appeso la campanella e ho fissato il filo con un nodino.

A domani con una nuova idea! 😉