Borsette da bambina

Da un po’ di tempo ho messo da parte un paio di bottiglie di ammorbidente da bucato vuote, in attesa di crearci qualcosa per i bambini. In realtà, confesso di averle già adocchiate al supermercato e di averci fatto subito un pensierino perché, nonostante non mi facesse impazzire il profumo del prodotto, la forma della bottiglia mi aveva subito conquistata! 😛
Finalmente, dopo aver tanto pensato alle varie alternative, soprattutto vedendo le bellissime creazioni di Daniela del blog “Decoriciclo” e di Maria del blog “Africreativa”, fatte riciclando flaconi dello shampoo e contenitori di plastica rifiniti da una lavorazione all’uncinetto, ho creato due borsette per la mia Patata che con il 2° compleanno si è trasformata in una vera e propria signorina ed è attratta da tutto ciò che è “femminile” (vestiti, accessori da capelli, scarpine, e anche borsette!!!)… 😀

La prima borsetta l’ho creata ritagliando dal flacone una sagoma che comprendesse il fondo e i manici seguendo le curve della plastica. Poi l’ho rivestita sui lati con due rettangoli di stoffa adesiva (prese da “Tiger” un bel po’ di tempo fa e rimaste lì da allora, ancora inutilizzate), lasciando scoperti i manici e il fondo. Siccome le stoffine di “Tiger” non riuscivano a coprire del tutto la superficie esterna, ma lasciavano due fessure scoperte ai due lati, ho coperto queste imperfezioni con dei ritagli di pizzo azzurro attaccati con la colla. Infine, ho ricoperto i manici con del filo di lana azzurra avvolto tutto intorno e fissato con il nastro biadesivo.

Continua a leggere

Appendiabiti profumati

grucce_profumatePer questo Natale ho avuto un’idea veloce da realizzare, utile e carina da vedere: un appendiabiti profumato, ottenuto con una classica gruccia di ferro (di quelle da lavanderia, per intenderci), un rettangolo di tessuto americano (ma va bene anche il tessuto di una vecchia camicia o di un vecchio abito, per rendere il tutto ancora più “ricicloso”), una striscia di pizzo, un gessetto profumato e un nastrino.

Continua a leggere

Avanzamento dei lavori di aprile

Questo mese l’aria frizzante di primavera mi ha messo molta voglia di riprendere tutti i miei lavoretti e portarli avanti… In un mese sono riuscita a fare qualche progresso in molti lavori differenti, quindi ecco un rapido resoconto:

  • Roma_3apr16ho continuato a ricamare il quadro di “Roma” di Thea Gouverneur su tela Aida nera, cambiando zona di lavoro, in modo da vedere qualche risultato ed averne qualche soddisfazione in più 🙂 (una cupola in secondo piano, invece dell’obelisco di p.zza S. Pietro!);cuscino_Aran_mag16
  • ho sferruzzato ancora per il cuscino per il divano in stile “Aran”, con la treccia a quattro capi e il punto “Trinity”, prima che il caldo mi costringa a rinunciare a lavorare a contatto con la lana, e l’ho quasi finito (ormai manca solo da chiudere un lato e mettere la cerniera sull’altro!);

Continua a leggere

Progetto di copri-scarpiera con tasche

Da mesi, ormai, sto pensando a come realizzare un copri-scarpiera con delle tasche per infilare ciabatte, calzascarpe e accessori per le scarpe in modo che non siano sempre ammonticchiate sopra la scarpiera o in giro per il corridoio…

Qualche giorno fa ho disegnato il progetto e, finalmente, venerdì ho comprato la stoffa:

 stoffa_scarpieraTutte queste scarpe colorate fanno davvero allegria… Spero che invoglino tutta la famiglia a infilarci le loro ciabatte, i calzini antiscivolo, ecc… invece di lasciarli sul pavimento!!! 🙂

E con questo progetto inizio a lavorare per il “giorno #10” del programma “40 giorni in ordine” che avevo iniziato a seguire ancora per la scorsa gravidanza (e poi non ero riuscita a portare del tutto a termine!).. 😛

Salva

Nuovi acquisti

stoffa_orsettiIn questi giorni sono passata al negozio di stoffe e super-merceria che c’è vicino a Udine e non ho resistito ad acquistare due scampoli di stoffa, uno rosa e uno azzurro. Eccoli qua:

Con quello rosa vorrei farci dei sacchetti per l’asilo per la Patata e per la cuginetta.

stoffa_scarpeCon quello azzurro dei sacchetti per lo sport per i più grandi…

Carini, no?!

Salva

Nuovo lavoro a sorpresa!

Martedì scorso, poiché non mi funzionava la macchina da cucire (mi si spezzava continuamente il filo e mi si aggrovigliava sotto la stoffa), sono andata al negozio in cui le riparano a chiedere se andava mandata ad aggiustare… La titolare, molto carina, me l’ha provata e mi ha mostrato che funzionava benissimo: avevo solo sbagliato a passare il filo, per cui non era abbastanza teso!!!

E pensare che ci avevo già fatto non so più quanti chilometri di cuciture, nella modalità “avvolgi-rocchetto”, anziché nella modalità “cucitura”! 😛 Ops!

stoffa_farfalleComunque, mi sono innamorata di alcune stoffe americane che erano in esposizione e… non ho resistito all’acquisto!!! Una in particolare mi ha colpita, con uno scorcio di un cortile con finestre fiorite e una bicicletta, ravvivato da un volo di farfalle… Solo che, tornata a casa, non sono riuscita lo stesso a far funzionare la macchina e quindi è rimasto tutto lì in sospeso per una settimana.

Continua a leggere

Nuovo look di un “Doudou”

Visto che mancano solo una quindicina di giorni alla DPP (data presunta del parto), finalmente mi sono decisa a procurarmi il famoso e indispensabile “Doudou” (il pupazzetto/straccetto con una testa al centro senza bottoni o parti removibili da mettere nella culla del piccolo dopo che ha “raccolto” l’odore della mamma) per la nostra (a giorni) ultimogenita… Solo che, girando per i negozi, mi sono resa conto dei prezzi esorbitanti dei vari pupazzetti di stoffa (dai 15 € in su per i meno colorati e rifiniti). Comprarlo su internet si risparmia sul prezzo, ma bisogna comunque aggiungere le spese di spedizione e quindi… siamo lì!

doudou_preQualche settimana fa ho trovato per caso un doudou coniglietto da “H&M”, con una sciarpina azzurra… da femminuccia niente!!! 🙁

Alla fine, cosa ho fatto? L’ho comprato lo stesso, per la modica cifra di 5,99 €! E poi? Gli ho fatto un “restyling” e, con la semplice sostituzione della sciarpina azzurra con un fazzolettino in stoffa americana con i fiorellini rosa, gli ho cambiato il look!!!

Continua a leggere

Nuova vita di un barattolo di crema

Oggi è una di quelle giornate “uggiose”: cielo coperto che minaccia pioggia, mi sono alzata e ho alzato la tapparella ma mi è toccato accendere la luce per vedere qualcosa… Insomma, una di quelle giornate che non hai voglia di fare nulla… una volta portati i bambini all’asilo, mi sono persa a leggere qualche blog e le idee mi si sono affollate in testa.

Sarà colpa della gravidanza, ma negli ultimi giorni mi sento sempre più stanca e “persa” (appunto)… Dicono che la gravidanza comporta un certo grado di amnesia: con la prima è stato così, con la seconda è raddoppiata (anche perché il Nano 2enne richiedeva mille attenzioni), ma con la terza, anziché triplicare si è “esponenziata” al cubo!!! Quindi il fisico è a pezzi, la memoria a zero… però la mente corre da una cosa all’altra e vorrei fare, fare, fare e… fare!!!

Premetto che l’uomo di casa, dopo che ne parlava da mesi, l’altro giorno ha cambiato operatore telefonico e, tra le varie richieste cui dovrei far fronte (non ultima quella del confezionare il costume da Carnevale per il Nano con un certo anticipo), mi ha spiegato che dovremo cambiare la sistemazione del modem e del telefono (cosa che, di per sé, non sembrava così tragica, mentre me la riferiva), per cui io dovrei sgombrare la scrivania su cui ho le mie cose da lavoro (macchina da cucire, pacco di roba da cucire e rammendare, nastrini, stoffine, aghi e fili da macchina, aghi e fili da ricamo, scatola dei bottoni, scatoline di perline, formine in feltro e pannolenci, ecc…) e riordinarla!!!

barattolo_primaPerciò, tra le tante cose da fare, ho deciso di seguire l’idea di Daniela di “Decoriciclo”: recuperare il barattolo della crema per le mani che ho finito due giorni fa e farne un contenitore per i nastrini che al momento girano liberi per la scrivania… prima di perderli!!! 🙂
Tempo da dedicarvi: poco o nullo! Però mi sono subito messa all’opera!

Continua a leggere

Pannello multitasche

pannello_portalibriOggi ho lavorato al pannello multitasche che avevo iniziato. Ho iniziato questo pannello da un mesetto circa, ma poi avevo bisogno di aiuto per stirarlo e finire di cucirlo. Oggi, pannello_portalibri1con l’aiuto della mia mamma, sono riuscita a stirarlo e cucirlo e a metterci i libri dei bambini… Sembra che funzioni!!! Manca lavarlo e infilarci il bastone di sostegno (ancora da comprare) per poi appenderlo al muro come libreria per i miei nani!!!

Magari poi lo decorerò in qualche modo, visto che è tutto bianco… 🙂

Salva