Avanzamento dei lavori di marzo

Questo mese è stato molto peculiare a causa dell’evento storico che ci è capitato tra capo e collo, a causa del virus Covid-19 che ha fatto sì che le scuole non riaprissero dopo le vacanze di Carnevale e restassero chiuse per tutto il mese. Perciò, pur dovendo continuare a lavorare, ci siamo trovati a fare i turni per tenere a casa i bambini. Tra lavoro, compiti da fargli fare, uscite al parco (per evitare che ci smontassero casa), la prima metà di marzo è volata. Poi è iniziata la quarantena e la clausura forzata, con la chiusura del mio lavoro, poi di tutti i negozi e dei parchi e infine del lavoro di mio marito e perciò ci siamo ritrovati tutti a casa. Benché fossi a casa, i miei hobby sono finiti in lista dietro alle mille cose da fare per tenere occupati i bambini, i compiti per i più grandi da scaricare e stampare, i pranzi e le cene per tutti da preparare, le faccende varie da portare a termine, ecc… Perciò la sera riuscivo a leggere e vedere un film, ma i miei lavoretti sono andati avanti meno del previsto… Ecco brevemente l’elenco di quello che sono riuscita a fare:

  • ho proseguito il lavoro al nuovo modello di tunica (mod. 107-25 e 107-24 by DROPS Design) in cotone sfumato in azzurro con i gomitoli e i ferri che mi hanno regalato le mie colleghe per il mio compleanno, e sono arrivata all’altezza degli scalfi;
  • ho proseguito il ricamo a punto croce e punto scritto per il quadretto per la Prima Comunione di mio nipote, arrivando a posizionare tutta la scritta della preghiera.

In compenso, mi sono data molto da fare in cucina, riuscendo a preparare, tra un pasto quotidiano e l’altro:

  • la torta per festeggiare in famiglia il 5° compleanno della Patata, con ripieno di cioccolato e decorazione in pasta di zucchero con il disegno di Elsa di “Frozen”;
  • dei cupcakes per la festa del papà (fatti insieme ai bambini) con sopra panna montata e decorazioni colorate di zucchero e cioccolato;
  • dei biscotti di semplice pastafolla, decorati con la glassa bianca sopra e zuccherini colorati, codette al cioccolato e mompariglia colorata (messi dai bambini);
  • pane bianco semplice (fatto con la macchina del pane);
  • pane bianco con le olive (fatto con la macchina del pane);
  • pane integrale di segale (fatto con la macchina del pane);
  • pane alla curcuma con semi di lino (fatto con la macchina del pane);
  • panini bianchi con gorgonzola e noci (cotti in forno);
  • il pollo al curry come lo preparavamo a casa dei miei tanti anni fa.

…e con questo ho finito… 🙂

Cupcakes per la festa del papà

Quest’anno, dal momento che siamo chiusi in casa 24 h su 24, ho avuto la bella idea di fare dei cupcakes e farli decorare ai bambini per tenerli occupati e fargli fare qualcosa per la festa del papà…

Per l’impasto, ho utilizzato sempre la solita ricetta, con l’aggiunta di qualche albume d’uovo. Poi li ho ricoperti con il preparato per dare la panna montata e i bambini li hanno ricoperti con le decorazioni di cioccolato e di zucchero che avevo in casa…
Il risultato è stato -che dire?- molto colorato!!!

Ecco qui altre foto dei dolcetti, chiaramente fatti da loro… 😛

Torta per papà

Ieri era il compleanno del papà e con i bambini abbiamo fatto una torta veloce apposta per lui… Pan di Spagna bagnato con acqua e zucchero e aromatizzato al Rum, farcito con crema pasticcera e ricoperto di glassa al cioccolato.

Sopra, per decorare, ho steso uno strato di pasta di zucchero e vi ho intagliato le forme delle mani dei bambini. Finché si è trattato di fare la mano del Nano e del Terremoto, tutto ok… la manina della Patata è stato un po’ più complicato perché non stava ferma, ma quella del Topino è stata un’impresa: non teneva la mano aperta, ma cercava di afferrare la pasta di zucchero stringendo a pugno e quindi l’ho dovuta rifare 3-4 volte!!! Ma alla fine ci sono riuscita!!! 😛

Le manine le ho disposte intorno sulla superficie della torta. L’effetto è stato molto carino e può essere adatto anche per la festa del papà o della mamma.

Auguri!!!!

Salva

Avanzamento dei lavori di marzo

tendadraghi_mar15Ed eccoci di nuovo all’aggiornamento mensile sullo stato dei miei lavori… Questo mese non mi sono quasi affatto dedicata al ricamo a punto croce: ho solo messo qualche punto alla tenda con i draghi, ma niente di più.

maglia_verde_partInvece, mi sono dedicata a vari lavori di cucito, nonostante l’arrivo della Patata mi tenga abbastanza occupata… Infatti, ho rattoppato la tuta di Spiderman, ho restaurato la mia maglietta verde, ho ricucito varie cerniere per il Terremoto (al sacco-nanna, alla sacca per l’asilo nido e alla giacca di una tuta).

Continua a leggere

Torta per la festa del papà 2015

Ieri era la festa del papà. Quest’anno, per la prima volta, abbiamo festeggiato il neo tris-papà!

torta-papa2015Torta con pan di Spagna (il mio preferito) a tre strati, bagnati con uno sciroppo di acqua e zucchero (per i bambini), farcita con uno strato di crema pasticcera e fragole e un secondo strato di crema pasticcera, crema al cioccolato e fragole.

Continua a leggere

Festa del papà 2014

tortapapa2014Oggi era la festa dei papà… E anche S. Giuseppe!

Tanti auguri a tutti i papà, e doppi auguri ai papà di nome Giuseppe!!!

Stasera, per l’occasione ho fatto una torta super-rapida (visto che gli orari di lavoro sono tornati quelli di una volta, nonostante i 2 figli, e quindi il tempo che mi rimane è pressoché nullo) dall’effetto simpatico.

La torta è una torta pronta di una nota marca, che richiedeva esclusivamente l’aggiunta di 3 uova, 125 gr di burro e 80 ml di latte, oltre a 45-50 minuti di cottura, il che, rientrando dal lavoro alle 18:00 era già di per sé sufficientemente impegnativo!

Comunque, una volta cotta e raffreddata, ho trovato 5 minuti prima di cena per decorarla con una spruzzata abbondante di zucchero a velo e una veloce applicazione in pasta di zucchero che riproducesse un colletto di camicia con cravatta.

Il risultato è stato carino, nonostante i tempi ridottissimi dedicati!

🙂

 

P.S.- Ancora auguri!!!