Crostata all’uva spina

Facendo la spesa al “Lidl” in una delle settimane “bavaresi”, ho trovato due barattoli di marmellata particolari: una marmellata all’uva spina (una specie di ribes) e una marmellata ai lamponi e rabarbaro…
Non ho resistito e le ho prese e, appena tornata a casa, tempo un giorno e avevo preparato una crostata all’uva spina!!! 😛

Per la pasta frolla, poiché non mi ero accorta che mancavano le uova, ho utilizzato una ricetta in cui venivano sostituite dall’acqua…
Dopo aver steso su una pirofila la carta da forno, vi ho steso la pasta frolla e l’ho ricoperta di un composto ricavato da un mezzo pacchetto di biscotti ai cereali dimenticato da tempo, imbevuti di Amaretto di Saronno. Poi vi ho aggiunto uno strato di marmellata all’uva spina (allungata un po’ con l’acqua, per renderla più fluida e facilitarne la stesura).
Infine, ho infornato per 30-40 minuti e la crostata era pronta!!!

Il gusto dell’uva spina è un po’ asprigno e ai bambini non è piaciuta, ma a me sì!
Infatti l’ho quasi finita prima di riuscire a fotografarne almeno una fettina! 😀

Un piccolo appunto: l’impasto senza uova è un po’ più difficile da stendere, perciò mi sono venute le strisce sopra la crostata un po’ “cicciottelle”! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.