#paroleconcatenate n.18

Eccoci puntuali come ogni settimana all’appuntamento con questo gioco delle parole concatenate, giunto alla sua diciottesima puntata.

La soluzione della catena della settimana scorsa era:

Armi
Mestiere
Ferri
Corti

Il mestiere delle armi è quello di chi, specialmente all’epoca delle milizie mercenarie, si guadagnava da vivere facendo il soldato. “Il mestiere delle armi” è anche un film del 2001 diretto da Ermanno Olmi, il cui protagonista è il condottiero Giovanni delle Bande Nere, pseudonimo di Ludovico di Giovanni De’ Medici, un soldato di ventura italiano al servizio dello Stato Pontificio durante le guerre d’Italia nella prima metà del XVI secolo.
I ferri del mestiere sono gli strumenti propri di una determinata attività, ovvero gli utensili/attrezzi/arnesi necessari all’esercizio di un determinato mestiere. In senso lato, le competenze e l’esperienza utili a svolgerlo.
“Essere ai ferri corti” o “venire ai ferri corti”, in senso figurato, si riferisce a un contrasto che s’inasprisce fino ad arrivare a uno scontro serio. Il modo di dire ha origine nell’epoca antica, quando a un certo punto di un combattimento, si cominciava a lottare con pugnali e simili abbandonando le spade, cioè i “ferri lunghi”.

Perciò, complimenti a Luisella, che ha indovinato e grazie a tutti i partecipanti!

Le regole le trovate qui, mentre qui ci sono tutti gli esempi precedenti.

Ed ecco la catena di oggi:

Buco
F
R
Impero

Indovinato??? 🙂

A martedì prossimo per la soluzione e il vincitore!!!

8 thoughts on “#paroleconcatenate n.18

  1. Buongiorno Lulu’ e grazie ancora!

    Oggi propongo: Buco, Foro, Romano, Impero.

    Buona settimana a te e grazie di tenere in piedi questo grazioso giochino.

    Un saluto anche a tutti gli altri partecipanti!

    A proposito: se avete voglia di leggere qualcosa sulla Finlandia, vi aspetto tutti sul mio blog: traitaliaefinlandia.com. Benvenuti!

    Luisella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.