Il Carnevale di Venezia

Dopo una vita intera che sentivo raccontare meraviglie sul Carnevale di Venezia, quest’anno finalmente sono riuscita ad andarci (e a portarci i miei figli)!!!

Poiché nei week-end era impossibile anche solo pensare una cosa del genere, abbiamo scelto di andarci il lunedì grasso perché essendo un giorno feriale (e non essendo proprio l’ultimo giorno) eravamo certi che ci fosse un po’ (ma solo un po’) meno gente! 🙂

Non c’è molto da raccontare a parole, a parte che c’erano davvero le maschere più svariate, dalle più comuni (che si trovano un po’ ovunque) alle più fantasiose, dalle più caratteristiche (le tipiche maschere veneziane) alle più originali.
Inutile descriverle: penso che le foto parlino da sole…
Perciò, ecco qui sotto alcuni degli scatti che sono riuscita a strappare tra un figlio che scappava di qua e uno che tirava di là… 😀

Maschere…

Costumi d’epoca…

6 thoughts on “Il Carnevale di Venezia

  1. Cara Lulù, immagino quanto bello sia stato, certo che non tutti possono abitare vicino Venezia, è poter vedere dal vivo il carnevale veneziano che è uno dei più belli.
    Ciao e buon fine settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    • Caro Tomaso, Venezia è sempre bella e piena di fascino… ma a Carnevale è davvero splendida!!! C’erano persone provenienti da mezzo mondo!!!
      🙂
      Buona settimana e a presto
      Lulù

  2. Ma sai che pur abitando vicino a Venezia e avendo una sorella che abita là non sono mai andata a vedere il carnevale?
    Troppa gente per i miei gusti! ;-)))
    Grazie per avermici portato assieme a te.
    Un abbraccio
    Maria

    • Guarda, il trucco è andarci in un giorno feriale che non sia il martedì grasso: tanta gente, ma non così tanta da non muoversi e non vedere niente! E anche i treni non sono così strapieni!
      Un abbraccio e a presto!
      Lulù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.