#insiemeraccontiamo 38

E finalmente ho trovato un minuto per partecipare alla “sfida” che ogni mese lancia Pat dal suo blog myrtilla’s house e ho provato a continuare il racconto…

La lettera

Tornando dal lavoro aveva trovato nella buca una lettera.
Mai nessuno le aveva scritto ma quella busta color avorio antico, dal leggero profumo di cipria, era proprio per lei.
Ora che l’aveva aperta, il foglio scritto a mano era per terra e lei si appoggiava al tavolo per non cadere. Cosa diavolo…

La grafia piena di svolazzi era chiaramente femminile. Lei non conosceva la donna che gliel’aveva scritta, ma il contenuto era inequivocabilmente diretto a lei.

Senza troppi giri di parole, la donna le confidava di essere innamorata dell’uomo che lei aveva amato per lungo tempo, ma che alla fine l’aveva abbandonata perché la sua famiglia non approvava la loro unione. Tra l’amore per lei e un futuro agiato, lui aveva scelto l’eredità di famiglia! Così lei aveva dovuto rimettere insieme i numerosi pezzi del suo cuore infranto e rifarsi una vita lontano da lui e dalla sua terribile famiglia…
La lettera proseguiva dicendo che le loro famiglie erano decise a vederli insieme, ma che la donna aveva capito che il loro sarebbe stato un matrimonio infelice, poiché lui amava ancora lei. Per questo motivo, era riuscita a rintracciarla per spingerla ad incontrare di nuovo l’uomo che l’aveva tanto amata e che la amava ancora, per chiarire le cose, poiché la famiglia di lui gli aveva fatto credere che lei lo avesse tradito in passato e che fosse in procinto di sposarsi con un uomo da cui aspettava un figlio.

Bevve un bicchiere d’acqua, poi telefonò al lavoro dicendo che sarebbe stata via per una settimana, riempì al volo una valigia e si precipitò in macchina… Doveva assolutamente vederlo, per spiegargli la verità: lei aveva amato sempre e solo lui, ma ora aveva qualcun’altro che avrebbe amato più di tutto il resto. Se lui fosse stato disposto a riconoscerlo, anche contro la sua famiglia, avrebbero potuto ancora costruire un futuro insieme, loro due e il loro figlio in arrivo!!!

Se le cose fossero andate per il meglio, sarebbe stata in debito per sempre con la donna della lettera…. Sorrise e accese il motore…

FINE

🙂

4 thoughts on “#insiemeraccontiamo 38

    • Grazie, Pat!!! Questo mese il tuo incipit era davvero bello, altro che “non è granchè” come hai scritto!!! 🙂
      Se trovo il tempo prima della scadenza di domani, ne butto giù un altro!! 😛
      A presto
      Lulù

  1. Mah, non so se ti è arrivato il commento precedente.
    Dicevo che arrivo grazie a Patrcia, che hai un blog pieno di spunti interessanti e che i tuoi due “insieme raccontiamo” sono deliziosi.
    Ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.