Libri di marzo

All’inizio di questo mese siamo stati in Biblioteca e questa volta, oltre a riprendere di nuovo il libro “Siete tutti i miei preferiti”, abbiamo preso questi titoli:

    • Siamo tutti coraggiosi (e anche un po’ fifoni)” di Nele Moost e Annet Rudolph, la storia di un corvo che finge di non aver mai paura e, anzi, prende in giro un amico danogli del “fifone”, ma che poi si trova a dover ammettere le proprie paure per potersi fare coraggio. Un libro per capire che siamo tutti più o meno coraggiosi e più o meno fifoni! 😀
    • Il ladro che rubò la luna” di Riccardo Barlaam, che racconta la storia di un ladro gentiluomo che rubò una strana lanterna per regalarla al suo villaggio, ma senza riuscirci. Tratto da una fiaba dei fratelli Grimm, è una storia carina con una morale ecologica: la luna deve restare nel cielo, perché possa essere la luna di tutta la terra. 🙂

  • I Nani di Mantova”, una bella storia di Gianni Rodari che racconta dei nani del Palazzo Ducale di Mantova che volevano crescere e alla fine imparano che ciò che conta per essere grandi non è l’altezza ma la forza interiore e il coraggio. 😀
  • Fortunatamente”, di Remy Charlip, una storiella piena di alti e bassi, di colpi di scena belli e brutti, che ricorda che nella vita non sempre è primavera ma anche che l’inverno non dura in eterno. 😆
  • Mi scusi… Lei è forse una strega?”, un’originale storia di un gatto nero di nome Ernesto che non ha amici ed ama la quiete della biblioteca. Un giorno legge sull’Enciclopedia che le streghe amano i gatti neri e così decide di uscire a cercarne una, ma dopo varie ricerche infruttuose decide di tornare in biblioteca, dove, però, trova delle piccole streghette pronte a tenerlo con loro e a riempirlo di coccole! 😀
  • Tutti i baci del mondo”, un libricino cartonato della casa editrice Babalibri, degli autori Pierrick Bisinski e Alex Sanders (di cui abbiamo anche “Tutti i bebè del mondo”), in cui sono raccolti tutti i baci del mondo, da quelli piccoli da formica a quelli grandi da elefante, al bacio della mamma. Un libro delizioso da piccoli. 🙂
  • Infine, anche se ormai non pensavo facesse più a caso nostro, ho preso un libricino che non avevo ancora letto (né inserito nel mio elenco di “libri da pancione”), dal titolo “E se mi nasce un fratellino?”, ma che invece parla del rapporto tra fratelli e quindi va benissimo per la mia tribù! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*