Fascia per capelli a maglia

Mentre sto ancora lavorando ai leggins, ho deciso di partire con la fascia per i capelli abbinata (mod. Posie by DROPS Design) e l’ho iniziata e terminata in pochissimi giorni… Solo che, invece di chiuderla ad anello, vi ho messo due bottoncini per poterne regolare un minimo la larghezza.

Visto che alla fascia del modello andava applicato un fiore all’uncinetto, ma io non sono molto brava con l’uncinetto, ho scelto di modificare l’originale creando tre fiorellini ai ferri:

  1. Il primo fiore che ho creato è una rosellina fatta a spirale, per la quale ho seguito le istruzioni di Youtube: ho messo su 84 maglie (numero di m. divisibile per 6), e ho lavorato i ferri in questo modo: primi 5 f. a maglia rasata (quindi 1 f. dir,. e 1 f. rov.), iniziando dal 1° f. a dir.; 6° f.: *6 m. a rov., avvolgere il ferro intorno al lavoro ruotandolo in senso orario 1 v.*, ripetere da * a *, 6 m. a rov.; 7° f. a dir.; 8° f.: *3 m. insieme a rov., riportare la m. sul ferro di sin.*, ripetere da * a * fino a quando restano 4 m. sul f. di sin., lavorare le ultime 4 m. a rov. e chiudere passando il filo nell’ultima asola e tirandolo.
    Alla fine mi è rimasta una lunga striscia un po’ attorcigliata e quindi, arrotolandola a spirale un po’ alla volta, l’ho cucita a piccoli punti alla base (con il dritto all’esterno) e infine ho cucito anche il bordo laterale. Questa la rosellina che ho ottenuto:
  2. Il secondo fiore è fatto a forma quasi di girandola, ed è sempre preso da Youtube: ho messo su 8 m., poi ho lavorato come segue: 1° f.: 7 m. a dir., 1 m. a rov.; 2° f.: 1 m. passata senza lavorarla, tutte le altre m. a rov,; 3° f.: 1 m. passata senza lavorarla, 2 m. a dir., 1 m. gettata, tutte le m. a dir. fino alla penultima m., 1 m. a rov.; 4°-13° f.: rip. i f. pari come 2° f. e i f. dispari come 3° f.; 14° f.: chiudere 6 m. lavorandole a rov. (tranne la 1a che non va lavorata), 7 m. a rov,; 15°-50° f.: rip. da 3° a 14° f. altre 3 volte; 51°-61° f.: rip. da 3° a 13° f.; 62° f.: chiudere tutte le m. lavorandole a rov. (tranne la 1a che non va lavorata). Questo il risultato:
  3. Il terzo fiore è un fiore a 5 petali lavorati separatamente e uniti alla fine con un bottone al centro, preso da Youtube: ho messo su 3 m., per poi lavorarle come segue: 1° f.: lav. 2 m. (1 a dir. e 1 a dir. rit.) in ciascuna m.; 2° f.: a rov.; 3°-6° f.: rip. 1°-2° f.; unire un altro capo di un filo di colore differente (nel mio caso un punto diverso della sfumatura), poi proseguire il lavoro con 2 fili insieme: 7° f.: a dir.; 8° f.: a rov.; 9° f.: chiudere tutte le m. lav. a dir. Alla fine ho unito i petali ma, invece di mettere tante perline come nel video (che faceva troppo “signora”), ho preferito un solo bottoncino bianco con i pois rosa (più adatto ad una bambina). Questo il risultato:

Con questo post, che parla di cerchi, roselline e petali a spirale partecipo al:

e anche alla raccolta:


8 thoughts on “Fascia per capelli a maglia

  1. Cerchi e spirali, due perfetti simboli dell’infinito.
    Grazie per aver portato questa fascia nella raccolta infinita. Pinnata.
    Un abbraccio. =)
    Dani

  2. sono deliziose queste roselline … e molto belle per una fascia per capelli … complimenti .. aiuto ma ai ferri?? secondo me molto più semplici con l’uncinetto .. ognuno eccelle con quel che usa di più … io con i ferri non sono un granchè … buona domenica

    • Grazie! Io con l’uncinetto sono alle prime armi, mentre con i ferri mi trovo meglio e sono molto più veloce! 🙂
      Grazie della visita e… a presto…
      Lulù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*