Libri di novembre

Ecco anche questo mese il nostro “appuntamento letterario” con i libri della Biblioteca dei Ragazzi…

Questo mese i titoli che abbiamo scelto sono stati:

    • sottoillettoSotto il letto”, di Paul Bright, un libro che racconta in rima tutti i mostri e mostriciattoli che si nascondono sotto il letto, tutti troppo occupati per preoccuparsi di spaventare nessuno, ma che poi scappano terrorizzati da quello che si trova SOPRA il letto, cioè il bambino! Un libro carino, della serie di letture per sconfiggere la paura del buio.grandeopiccolo
    • Grande o piccolo?”, di Alfredo Stoppa, una storia molto realistica di tutte le abilità di un bambino e di tutti i suoi desideri e richieste, cui gli adulti di volta in volta rispondono con la scusa del “Sei troppo grande per…” o “Sei troppo piccolo per…”. Questo libro da bambini, dovrebbe far riflettere gli adulti sulle proprie contraddizioni che rendono i bambini spaesati e li porta a chiedersi: “Ma allora, io sono grande o sono piccolo??”…

  • ilpiccoloilgrandeeilgiganteIl piccolo, il grande e il gigante”, di Klaus Kordon, una bellissima storia di tre ominidi dimensioni diverse che vanno d’accordo e vivono insieme su un’isola. Poi incontrano delle donne delle loro stesse dimensioni e hanno dei bambini che popolano l’isola. Di generazione in generazione, i piccoli i grandi e i giganti iniziano a mescolarsi e con l’amore diventano tutti uguali. Una storia metaforica che racconta della possibilità di convivenza tra persone diverse e dell’integrazione.oggisonobuona
  • Oggi sono buona… ma poi divento cattiva-Oggi sono cattiva… ma poi divento buona”, di Newman Nanette, un libro double-face che contiene due storie opposte di una bambina buona e una bambina cattiva, con un finale in comune, per mostrare che ogni bambino (come tutte le persone) ha un lato buono e un lato cattivo che convivono dentro di lui.
  • lindoporcelloLindo Porcello”, di Eric Battut, un libretto in rima per i più piccoli che racconta la storia di un porcellino pulito che trova un sacco di attività divertenti ma “sporcanti” (mangiare il cioccolato, andare in bici nel fango, disegnare con i colori, ecc…), insomma una serie di avventure “sporchissime” a misura di bambino che accompagnanno i piccoli lettori fino al bagnetto serale!

Devo dire che questa volta li ho scelti proprio bene, i libri!!! Leggerli la sera è un piacere anche per gli adulti! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*