Libri di marzo

Questo mese siamo tornati dalla biblioteca con ben 7 libri!!! Alcuni sono titoli che avevamo già preso in prestito e letto, ma che al Nano erano piaciuti un sacco, mentre alcuni altri sono titoli nuovi che abbiamo preso per la prima volta.

Ecco l’elenco di tutti e 7 i libri di marzo:

  1. Mamme & mostri”, di Giusi Quarenghi & Chiara Carrer (già preso in prestito a novembre dello scorso anno);
  2. cipensailtuopapaCi pensa il tuo papà”, di Mireille D’Allancé (che avevamo preso in prestito parecchio tempo fa), che racconta la storia di un piccolo orso che va a spasso con il suo papà e una domanda dopo l’altra scopre che potrà sempre contare su di lui, qualunque cosa accada, e qualunque cosa lui possa combinare, perché il papà è sempre il papà e mai per niente al mondo permetterebbe al proprio cucciolo di restare nei guai: neanche i mostri potrebbero vincere l’affetto di un papà;
  3. È in arrivo un bambino”, di John Burningham e Helen Oxenbury (già preso in prestito a gennaio);
  4. checoseunbambinoChe cos’è un bambino?”, di Beatrice Alemagna (che avevo regalato per Natale dello scorso anno), un libro poetico e commovente da leggere insieme ai bambini, per aiutarli a rispondere alla domanda “Chi sono io?”, e per aiutare gli adulti a capire cosa sono i bambini. “Un bambino è una persona piccola”, con piccole mani, piccoli piedi e piccole orecchie, ma non per questo con idee piccole. “È piccolo solo per un po’, poi diventa grande. Cresce senza neanche farci caso”. Un libro divertente, commovente, che presenta una serie di ritratti di bambini di tutti i tipi: “bambini strani, bassi, tondi, silenziosi. Bambini con gli occhiali, sulla seggiola a rotelle. Bambini con l’apparecchio per i denti che scintilla al sole”;
  5. ilcavalieredelsolleticoIl Cavaliere del solletico”, di Fabienne Frémeaux e Florence Langlois, una storiella in rima che racconta di un bambino cui piace da matti fare il gioco del solletico con i suoi genitori. Una storiella simpatica, che racconta del gioco preferito da tanti bambini (ma anche di papà e mamme) in tono scherzoso e divertente;
  6. perchenonparliPerché non parli?”, di Polly Dunbar, la storia dell’amicizia tra un bambino e un pinguino che, però, non parla. Ben (il bambino), che ha scartato un pacco e dentro ci ha trovato Pinguino, vuole giocare con il suo nuovo amico. Però Pinguino sta fermo e, soprattutto, zitto. Ben è piuttosto stupito dal silenzio di Pinguino e si fa in quattro per fargli dire qualcosa, ma niente: l’impresa sembra disperata e Pinguino continua a tacere! Eppure alla fine Pinguino riuscirà a dire tutto. E anche qualcosa in più;
  7. semprelasolitacicalaSempre la solita cicala”, di Annalisa Strada ed Elena Giorgio (terzo episodio della storia di “Enrica la formica senza sedere!”, che avevamo preso in prestito a fine febbraio), che racconta di Enrica, la formica senza sedere, ormai diventata regina del formicaio, che si trova a dover risolvere l’annosa questione che riguarda il rapporto del formicaio con le cicale. Enrica riunisce il Gran Consiglio per dibattere la questione e prende la sua posizione in modo di risolvere il problema una volta per tutte!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*